13°

23°

borgotaro

Matteo, continua la dinastia dei Brugnoli musicisti

Il nonno materno, quello paterno, mamma e papà: una famiglia nella banda

Matteo, continua la dinastia dei Brugnoli musicisti

Matteo Brugnoli col papà Giuseppe Brugnoli

Ricevi gratis le news
0

 

 

Una bella storia di un bimbo e due famiglie, unite nell’amore per la musica. In occasione del tradizionale concerto di fine d’anno del «Corpo Bandistico Borgotarese», diretto dal maestro Francesco Zarba, tenutosi nella chiesa di Sant’Antonino Martire, a Borgotaro, insieme al «Coro di Sant’Antonino», diretto da Pier Giovanni Berzolla, è avvenuto l’esordio, come componente della banda, segnalato al pubblico dal presidente del sodalizio Ernesto Ferri, del giovanissimo trombettista Matteo Brugnoli, classe 2002. Matteo ha raggiunto l’obbiettivo di esordire nella storica formazione borgotarese. Fin qui, nulla di particolare. E’ accaduto infatti a molti altri ragazzi, che intraprendono il percorso musicale. Ma allora qual è la specificità di questo caso? Matteo è l’ultimo esponente di una famiglia di musicisti borgotaresi. E’ il terzo componente della famiglia Brugnoli, in linea diretta, che entra a far parte della banda di Borgotaro. Ma, cosa ancor più straordinaria, lo è anche da parte della madre.
Vediamo un po’ di mettere ordine: suo nonno Mauro Brugnoli è entrato in banda nel lontano 1952 e vi è rimasto fino al 1983, dedicando ben 31 anni alla vita bandistica. Inizialmente come suonatore di tamburo, passando poi al trombone di accompagnamento ed, in seguito, al basso tuba.
Ha trasmesso quindi questa passione al figlio Giuseppe, (padre di Matteo), che è entrato a far parte del sodalizio in qualità di suonatore di tromba, nel 1979 e tuttora è in piena attività. Ma vediamo ora il ramo materno: il nonno, Renato Parenti, è entrato nel 1984 come suonatore di corno, militando fino al 2003 e la figlia Roberta (mamma di Matteo), ne ha seguito le orme nel 1985, prima in qualità di suonatrice di quartino e in seguito di saxofono, rimanendo nella formazione fino al 2005.
Non si ha memoria, anche consultando gli annali della banda, di una appartenenza all’associazione di membri della stessa famiglia cosi longeva e soprattutto senza interruzioni. Significa, in parole più povere, che, da 61 anni a questa parte, almeno un componente della famiglia Brugnoli fa stabilmente parte del «Corpo Bandistico Borgotarese». Vi è poi un filo magico che unisce queste due famiglie, così attaccate alla banda del proprio paese. E’ un forte attaccamento ad una attività culturale e musicale che dà lustro al proprio paese, in ambito nazionale ed oltre. «E’ un orgoglio per noi - ha detto Giuseppe Brugnoli - suonare rappresentando Borgotaro ovunque».
Dietro la storia di Matteo dunque, vi sono storie più intime e personali, come l’orgoglio e la soddisfazione di un padre e di una madre, di un nonno e di una nonna, orgogliosi nel constatare che si possono trasmettere certi valori, che arricchiscono tutti a livello personale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Venezia-Parma 0-0: i padroni di casa attaccano

serie B

Venezia-Parma 0-0: i padroni di casa attaccano

Debutta Germoni dal primo minuto

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

3commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

droga

San Paolo, arrestato il pusher dei giardinetti

1commento

disperso

Fungaiolo non fa rientro a casa: ricerche da ieri sera tra Bardi e il Piacentino

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

lettere al direttore

Come sardine sul Fornovo-Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

tg parma

La Pilotta svela i suoi spazi segreti Video

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery