10°

18°

borgotaro

Matteo, continua la dinastia dei Brugnoli musicisti

Il nonno materno, quello paterno, mamma e papà: una famiglia nella banda

Matteo, continua la dinastia dei Brugnoli musicisti

Matteo Brugnoli col papà Giuseppe Brugnoli

0

 

 

Una bella storia di un bimbo e due famiglie, unite nell’amore per la musica. In occasione del tradizionale concerto di fine d’anno del «Corpo Bandistico Borgotarese», diretto dal maestro Francesco Zarba, tenutosi nella chiesa di Sant’Antonino Martire, a Borgotaro, insieme al «Coro di Sant’Antonino», diretto da Pier Giovanni Berzolla, è avvenuto l’esordio, come componente della banda, segnalato al pubblico dal presidente del sodalizio Ernesto Ferri, del giovanissimo trombettista Matteo Brugnoli, classe 2002. Matteo ha raggiunto l’obbiettivo di esordire nella storica formazione borgotarese. Fin qui, nulla di particolare. E’ accaduto infatti a molti altri ragazzi, che intraprendono il percorso musicale. Ma allora qual è la specificità di questo caso? Matteo è l’ultimo esponente di una famiglia di musicisti borgotaresi. E’ il terzo componente della famiglia Brugnoli, in linea diretta, che entra a far parte della banda di Borgotaro. Ma, cosa ancor più straordinaria, lo è anche da parte della madre.
Vediamo un po’ di mettere ordine: suo nonno Mauro Brugnoli è entrato in banda nel lontano 1952 e vi è rimasto fino al 1983, dedicando ben 31 anni alla vita bandistica. Inizialmente come suonatore di tamburo, passando poi al trombone di accompagnamento ed, in seguito, al basso tuba.
Ha trasmesso quindi questa passione al figlio Giuseppe, (padre di Matteo), che è entrato a far parte del sodalizio in qualità di suonatore di tromba, nel 1979 e tuttora è in piena attività. Ma vediamo ora il ramo materno: il nonno, Renato Parenti, è entrato nel 1984 come suonatore di corno, militando fino al 2003 e la figlia Roberta (mamma di Matteo), ne ha seguito le orme nel 1985, prima in qualità di suonatrice di quartino e in seguito di saxofono, rimanendo nella formazione fino al 2005.
Non si ha memoria, anche consultando gli annali della banda, di una appartenenza all’associazione di membri della stessa famiglia cosi longeva e soprattutto senza interruzioni. Significa, in parole più povere, che, da 61 anni a questa parte, almeno un componente della famiglia Brugnoli fa stabilmente parte del «Corpo Bandistico Borgotarese». Vi è poi un filo magico che unisce queste due famiglie, così attaccate alla banda del proprio paese. E’ un forte attaccamento ad una attività culturale e musicale che dà lustro al proprio paese, in ambito nazionale ed oltre. «E’ un orgoglio per noi - ha detto Giuseppe Brugnoli - suonare rappresentando Borgotaro ovunque».
Dietro la storia di Matteo dunque, vi sono storie più intime e personali, come l’orgoglio e la soddisfazione di un padre e di una madre, di un nonno e di una nonna, orgogliosi nel constatare che si possono trasmettere certi valori, che arricchiscono tutti a livello personale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

6commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery