15°

Provincia-Emilia

La primavera arriva a Colorno

La primavera arriva a Colorno
0

Stefania Provinciali
«E' un appuntamento imperdibile di primavera» ha esordito l'assessore provinciale Gabriella Meo, presentando ieri la XVI edizione della mostra mercato del giardinaggio di qualità «Nel segno del giglio» che si svolgerà, dal 24 al 26 aprile, nel Parco storico della Reggia. «La manifestazione - una proposta della Provincia di Parma, realizzata con la regia di Elisa Migone e Isabella Gemignani di AR.TU., in collaborazione con il Comune di Colorno - è cresciuta di anno in anno divenendo una delle più importanti d’Italia» ha aggiunto il sindaco di Colorno Stefano Gelati.
Circa un centinaio gli espositori; la selezione molto precisa ha puntato alla qualità con l’aggiunta di un pizzico di curiosità. Quest’anno saranno molte le proposte che guardano al recupero di specie e di metodi di coltura antichi, con momenti di approfondimento sulle coltivazioni naturali, sui concimi biologici, sul ritorno di piante non solo nel frutteto ma anche nel giardino. Naturalmente confermato il premio dedicato ad Ippolito Pizzetti, il grande «giardiniere» che tanto ha amato «Nel segno del giglio» coi suoi profumi di gelsomini e rose, i colori di arance, cedri e limoni, ma anche il profumo e il colore di una pianta minuta, la viola, che dall’Arabia giunse fino a Parma per diventare il fiore prediletto di Maria Luigia, nel cui nome sono state predisposte alcune iniziative collaterali, illustrate dall’assessore alla Promozione turistica e alla cultura di Colorno, Alberto Padovani.
Erico Verderi, di Banca Monte, che anche in questa edizione sostiene l’iniziativa, ha ricordato l’importanza per il territorio di una proposta conosciuta non solo a livello nazionale. Quest’anno saranno presenti vivaisti francesi ed è ormai collaudato il gemellaggio con «Les Journées des Plantes de Courson», Andrea Fabbri, professore ordinario di Coltivazioni Arboree e Arboricoltura generale dell’Ateneo parmense ha illustrato un tema di interesse storico: l’olivo in provincia di Parma. Ha anche anticipato l’idea di una mostra d’autunno per presentare le specie arboree che in quel periodo danno il meglio di sé.  L'incontro si è concluso con un assaggio dell’olio dei nostri olivi prodotto dall’Azienda agricola Castelpiombino di Casatico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia