Provincia-Emilia

Due giorni per celebrare Guatelli e il suo «bosco»

Due giorni per celebrare Guatelli e il suo «bosco»
0

di Gian Carlo Zanacca

Si sono concluse ieri le giornate guatelliane, momento di confronto e riflessione sulla figura di Ettore Guatelli.
 Il 18 aprile coincide con il compleanno dell’inventore del «bosco delle cose», una data non casuale scelta per la riapertura del museo a nove anni dalla sua scomparsa. Due giornate intense che hanno visto sabato la presentazione dell’inedito letterario del maestro di Ozzano: «Zanadine, amori di contadini» a Parma nel salone delle feste del palazzo Sanvitale e la performance teatrale del Meta Playback Theatre al museo di Ozzano che ha presentato un intimo dialogo tra le cose e le stanze del museo Guatelli dando spazio alle voci che il museo contiene.
Nella due giorni numerose sono, poi, state le visite guidate al «Bosco delle cose». Il tema al centro della giornata di sabato e di domenica è stato quello dell’amore in una dinamica legata al rapporto «Uomini e donne». E proprio ieri è avvenuta la presentazione del percorso «Uomini e donne» un sentiero nel bosco delle cose di Ettore Guatelli. Fra i tanti sentieri infatti che attraversano il museo Guatelli e che nelle stanze, sulle pareti, e sui soffitti offrono percorsi tematici a chi è interessato all’avventura della scoperta, esiste quello che si può individuare come «uomini e donne».
Sul sentiero, che attraversa tutto il museo, è possibile incontrare piccoli oggetti, statuine, immagini su latta, giocattoli, modelli, che rappresentano e spesso «celebrano» l’incontro affettivo fra uomo e donna, una mappa interpretativa del sentiero museale e un invito alla visita e alla sua scoperta.
 Sempre ieri la fondazione museo Ettore Guatelli ha ringraziato i soci dell’associazione Amici di Ettore Guatelli e del Museo che nel corso di questi anni si sono prestati con costanza e capacità al servizio di guide museale, attraverso uno speciale riconoscimento.
 Alla cerimonia hanno presenziato il direttore del museo Ettore Guatelli, Mario Turci, il presidente dell’associazione degli amici di Ettore Guatelli e del museo, Vittorio Del Sante, ed il presidente della fondazione museo Ettore Guatelli, Giuseppe Romanini. Sono stati insigniti del riconoscimento le persone che nel corso degli anni hanno prestato la loro disponibilità come guida al museo: Luigi Aramini, Ilaria Barbieri, Eleonora Chiuri, Lucia Cunegondi, Maria Angela Curati, Paola Curati, Paolo Del Sante, Paola Ferrari, Gabriella Ferretti, Francesca Fornaciari, Eles Iotti, Francesca Mora, Alessandra Mordacci, Giuseppina Paladini, Sabrina Rizzardi e Giuliana Savi. E le guide che hanno prestato servizio a partire dalla riapertura del museo: Lino Abbati, Myra Balduzzi, Enrico Barbero, Gianluca Bonazzi, Francesca Celato, Angelo Chiuri, Nelson Fanfoni, Barbara Ferrari, Elena Fontana, Violetta Libassi, Mariangela Pesci, Lia Simonetti, Gino Toscani, Luigi Vecchi. E le giovani guide recentemente entrate a far parte dell’associazione: Marco Del Sante, Elisa D’Errico e Diana Patarini. La Fondazione ha voluto in questo modo incoraggiare l’Associazione nel mantenere vive le forme e la memoria delle visite guidate al museo in quanto stile guatelliano di accoglienza e offerta d’avventura nel bosco delle cose. Nel corso del pomeriggio il Trio Canossa ha rallegrato l’atmosfera con musiche d’amore e d’eros.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)