-1°

14°

Provincia-Emilia

Belletti: "Ci rivolgiamo ai collecchiesi, le nostre proposte vedono al centro la gente"

0

di Cristina Pelagatti

Democrazia nel governo di città e frazioni, trasparenza nel processo decisionale, partecipazione ed informazione dei cittadini, stop al consumo selvaggio di territorio ed ambiente, sostegno alle fasce più deboli particolarmente colpite in periodi di crisi, grande attenzione al lavoro, largo ai giovani ed alla cultura della solidarietà tra generazioni: questi i capisaldi della lista civica «Con i cittadini per Collecchio solidale» che sostiene la candidatura a sindaco di Gianluca Belletti. 43 anni, sposato, tre figlie, Belletti è operaio Enel; trasferitosi a Collecchio nel '92 da Parma, da sempre attivo nel campo del volontariato a sostegno dei disabili e donatore di sangue iscritto all’Adas, vanta un’esperienza quinquennale di consigliere comunale di maggioranza all’interno della coalizione «Collecchio Democratica».

In seguito alla recente scissione del Prc da Collecchio Democratica, è nato un comitato promotore della lista civica che ha espresso Belletti come candidato sindaco. «La nostra lista è veramente civica - ha affermato Belletti - e coinvolge anche cittadini mai iscritti a partiti politici, provenienti da esperienze culturali diverse tra loro. Abbiamo costituito una lista, aperta, formata da persone di differenti età e sensibilità, ma tutti noi crediamo nella partecipazione e nella solidarietà come indispensabili strumenti per fare in modo che Collecchio continui ad offrire le opportunità e i servizi che merita. Ci rivolgiamo alla nostra gente, facendoci portavoce di una proposta che veda al centro il cittadino e i suoi bisogni. Il simbolo che abbiamo scelto, una stretta di mano, vuole concretamente riportare all’attenzione e al centro dell’azione amministrativa la costruzione di un rinnovato patto tra i cittadini e le istituzioni. Uniti, per decidere assieme». Il rapporto diretto con il cittadino, del paese e delle frazioni, è al centro dei pensieri del candidato sindaco «Il coinvolgimento dei cittadini è basilare per una buona pratica amministrativa, uno dei punti sui quali mi sono astenuto dalla votazione, durante i miei anni nella maggioranza, è stato quello che riguardava la costituzione dell’Unione Pedemontana, un passaggio importante, ma nel quale i cittadini non sono stati minimamente coinvolti.

Il Consiglio comunale deve tornare ad essere il luogo di indirizzo e controllo in cui si discutono e si prendono le decisioni più importanti, in cui i rappresentanti e i cittadini possano dire la loro. Non andranno mai dimenticati, i molteplici bisogni della nostra comunità. Sarà necessario dunque, nei prossimi cinque anni, riequilibrare anche in questo la spesa pubblica ed intervenire soprattutto nei settori meno «di immagine» ma più necessari per la vita quotidiana dei collecchiesi, io ce la metterò tutta per fare del mio meglio, così come ho fatto in questi 5 anni, mantendendo un filo diretto con tutti i cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Il controllo del territorio – attività del 2016

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia