21°

35°

San Secondo

Maxi furto a San Secondo: razzia nella ditta Autotecnica

I ladri hanno agito nella notte tra giovedì e venerdì. Rubati computer, attrezzature e ricambi per auto: bottino di 25 mila euro.

La ditta di San Secondo derubata

La ditta Autotecnica di San Secondo

Ricevi gratis le news
0

 


Maxi furto a San Secondo. A fare i conti con l’azione dei soliti ignoti, stavolta, è stata la ditta Autotecnica di Roberto Cattani, azienda che si occupa della vendita e dell’assistenza di autoveicoli di ogni marca.
I malviventi hanno portato via computer, attrezzature, tecnologie e ricambi per auto, per un valore complessivo di almeno 25mila euro.
E’ successo nella notte tra giovedì e venerdì; ed era già accaduto due mesi fa. In quella occasione i ladri si erano impossessati di computer, pneumatici (scelti con molta cura), alcune attrezzature tecnologiche e dei pochi soldi contenuti nelle macchinette del caffè. Stavolta, invece, il colpo è stato, purtroppo, molto ingente.
Ad effettuarlo è stata, con ogni probabilità, una banda ben organizzata che deve aver raggiunto San Secondo, a bordo di un furgone. Lo dimostra il fatto che sul posto hanno scaricato frigoriferi e biciclette, probabilmente proventi di altri furti, per fare spazio, a quanto pare, a quello che subito dopo hanno caricato all’interno dell’azienda di via Verdi.
Qui i ladri sono riusciti ad aprire un cancello e, quindi, a forzare una porta. Una volta entrati hanno fatto incetta di attrezzature e materiali (molti dei quali nuovissimi).
In particolare si sono portati via numerosi componenti per automobili, computer per l’autodiagnosi, computer portatili, autoradio, ricambi per auto, una pesante bilanciatrice per pneumatici, addirittura il banco utilizzato per fare la convergenza dei veicoli, pneumatici, cerchi in lega, trapani, batterie, una saldatrice, attrezzature varie per la diagnostica ed impianti per l’aria condizionata.
Nel corso della loro azione furtiva, come se non bastasse, hanno anche danneggiato un’auto in riparazione e hanno fatto rifornimento, lasciando invece sul posto un canestro di gasolio agricolo.
Venerdì mattina, al suo rientro al lavoro, Roberto Cattani si è accorto subito di quanto era accaduto poche ore prima ed ha lanciato l’allarme.
La sera precedente era rimasto al lavoro sino alle 21. I ladri sono quindi entrati in azione, sicuramente, in tarda serata se non addirittura nella notte. Lui, il titolare, qualche sospetto lo ha dal momento che nelle ore precedenti era stata notata un’auto sospetta aggirarsi nei pressi del ponte sul Taro. Ma nutre anche altri sospetti sui quali gli inquirenti stanno indagando.
A colpire potrebbe essere stata la stessa banda che, la medesima notte, è entrata in azione alla Magic Car di Parma (azienda a sua volta visitata, guarda caso, per la seconda volta in due mesi).
Comprensibilmente amareggiato, Roberto Cattani che, addirittura, venerdì mattina, a causa del tanto materiale mancante, per alcune ore non ha nemmeno potuto riprendere il lavoro. Lo ha fatto solo in tarda mattinata grazie alla disponibilità di alcuni rappresentanti che, saputo quello che era accaduto, si sono prodigati per far sì che potesse riavere subito almeno quelle attrezzature e quegli oggetti indispensabili per lavorare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Collecchio

L'aratura diventa una gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

Toscana

Auto schiacciata da un grosso albero: paura nel Livornese

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up