14°

26°

Provincia-Emilia

Noceto-"Liberi e uniti per il paese": scende in campo Pellegrini

Noceto-"Liberi e uniti per il paese": scende in campo Pellegrini
0

La candidatura a sindaco per la lista «Liberi e uniti per il paese» è quella che tutti si aspettavano: sarà infatti Giuseppe Pellegrini, in amministrazione da ben quindici anni, a presentarsi per le prossime elezioni comunali.
La presentazione ufficiale è avvenuta ieri mattina nella sala civica del municipio in presenza del sindaco Fabio Fecci, di Luigi Giuseppe Villani, vice presidente dell’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna ieri nelle vesti anche di consigliere comunale, e della giunta comunale al completo.

Uno dei primi
Ad aprire l’incontro le parole del primo cittadino Fabio Fecci: «Giuseppe è stato uno dei primi a fare parte, fin dal 1995, della lista “Liberi e uniti per il paese”. Già da allora, la nostra componente in quella coalizione eterogenea ha fatto capire alla gente di Noceto il nostro modo di fare politica, permettendoci di raccogliere poi ampi consensi. La tangenziale di Noceto, il centro culturale polivalente e la piscina coperta munita di foresteria per gli sportivi - ha sottolineato ancora il sindaco - sono i grandi progetti che dovranno essere portati avanti e Giuseppe Pellegrini ci è sembrata la persona più adatta per farlo viste le grandi capacità dimostrate in questi anni».

Lavoro di squadra
La libertà dai condizionamenti politici e il lavoro di squadra sono alle basi della lista «Liberi e uniti per il paese», adottata, seguendo l’esempio di Noceto, anche in altri Comuni: «Prima Paolo Paglia, poi Fabio Fecci - ha affermato Luigi Giuseppe Villani - hanno dotato il paese di importanti infrastrutture, ma alla base di un’ottima amministrazione c'è molto altro come un’azione costante per andare incontro alle fasce deboli della popolazione nel segno della coesione sociale. Essendo liberi dai condizionamenti politici, questo gruppo molto unito ha sempre seguito la stella polare della buona amministrazione e Giuseppe Pellegrini è in grado di raccogliere la pesante eredità nei migliori dei modi».

Emozionato
Visibilmente emozionato, Giuseppe Pellegrini, classe 1960 e attuale assessore alle infrastrutture, opere e lavori pubblici, viabilità, urbanistica e pianificazione del territorio, bilancio, tributi e politiche fiscali, ha detto: «Tra i colleghi della giunta anche altri avrebbero potuto candidarsi - ha dichiarato il neo candidato sindaco - e il fatto che io sia stato scelto mi inorgoglisce molto. Da Fecci, ma anche da Paolo Paglia nonostante la mia giovane età, ho appreso molte cose e ringrazio Luigi Giuseppe Villani per l’appoggio che mi ha dato in tutti questi anni, anche nei momenti più difficili».
Infine lo stesso assessore Giuseppe Pellegrini ha concluso elencando i servizi che il Comune ha garantito in questi anni: dal trasporto scolastico «porta a porta» al servizio di polizia municipale notturno affermando di voler procedere nel segno della continuità auspicando una sinergia con il Comune di Parma visto che Fabio Fecci è assessore alla Sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma calcio sorteggio

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

4commenti

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

Chiesa

Azione Cattolica: il parmigiano Matteo Truffelli confermato presidente

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

2commenti

CARABINIERI

Tre falsi Morandi scoperti a Bologna. Furti d'arte: Parma fra le città più colpite

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

2commenti

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Caccia ai complici di Manchester Video

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SOCIETA'

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

BASEBALL

E' ufficiale: Joe Testa è del Parma

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare