17°

Provincia-Emilia

Sala Baganza, taglio del nastro per il Giardino storico della Rocca

Sala Baganza, taglio del nastro per il Giardino storico della Rocca
0

Taglio del nastro questa mattina per il Giardino Storico della Rocca Sanvitale di Sala Baganza alla presenza delle autorità locali e della rappresentanza del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Grande affluenza di pubblico nella Sala delle Capriate della Rocca dove la cerimonia si è aperta con il saluto e i ringraziamenti del sindaco del Comune di Sala Baganza Cristina Merusi. Sono intervenuti poi l’architetto Pier Carlo Bontempi, che ha realizzato l’intervento di restauro, la direttrice del progetto per Arcus Spa Francesca Nannelli, il prefetto di Parma Paolo Scarpis e il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli che ha sottolineato in particolare la grande importanza di questo intervento per la valorizzazione della storia e dell’identità territoriale.

“E’ una giornata importante perché oggi torna ufficialmente a vivere un Bene Culturale, un bene al quale viene riconosciuto il suo valore storico – ha affermato il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi . Il riportare in vita oggi l’antico giardino farnesiano della nostra Rocca non è solo un’operazione estetica, ma è la forma migliore in cui il passato ritorna nel presente di una comunità”.
Tra il pubblico erano presenti molte autorità e rappresentanti istituzionali, tutti venuti a testimoniare il grande significato di questo restauro che ha permesso non solo di riqualificare uno spazio pubblico prezioso per Sala Baganza, ma anche di restituire al territorio un patrimonio di valore storico e culturale.

Durante la mattinata è stato presentato anche il libro “Il Giardino della Rocca” che racconta le vicende che lo hanno visto trasformarsi nel tempo da pertinenza della Rocca in epoca farnesiana a terreno destinato ad orto ad uso degli abitanti della cosiddetta “Cortaccia”. Oltre quaranta pagine, corredate da immagini realizzate per l’occasione dal fotografo parmigiano Luigi Bussolati e da un repertorio di fotografie d’epoca, che contiene il contributo dell’architetto Pier Carlo Bontempi e quello a “quattro mani” del professor Pietro Bonardi – Presidente del Centro Studi “Val Baganza”-  e dello storico Giovanni Pietro Bernini. A causa del maltempo, invece, lo spettacolo “Il Giardino delle delizie” è stato rinviato a sabato 9 maggio (alle 10, con replica al pomeriggio alle 15.30) ma i danzatori si sono ugualmente esibiti animando le sale affrescate con danze itineranti, creando un’atmosfera suggestiva per i visitatori della Rocca Sanvitale, aperta per l’occasione al pubblico tutto il giorno con orario continuato e ad ingresso libero.

Il recupero dell’area verde, in linea col disegno del giardino all’italiana, che ricalca l’antico progetto di epoca farnesiana, ha richiesto tempo e risorse finanziarie. Il progetto del Giardino della Rocca Sanvitale è stato incluso nella pianificazione "Grandi Opere" dell'anno 2006 di Arcus S.p.A., società a capitale pubblico, che vede azionista di maggioranza il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, beneficiando di un trasferimento di 1.300.000 euro. Al trasferimento di Arcus, si è aggiunta la partecipazione finanziaria del Comune di Sala Baganza pari a 140.000 euro.

I lavori sono partiti nel dicembre 2006, con le opere legate al verde e alla strutturazione del giardino, mentre il secondo stralcio, avviato nell'aprile 2008, è proseguito con la ricostruzione del muro di cinta e degli accessi monumentali. L'Amministrazione ha completato l'intervento con la messa in sicurezza dei muri ad ovest del giardino, di sostegno a Piazza Gramsci e al cortile interno della Rocca, oltre ad altre opere complementari, quali l'accesso dalla piazza attraverso l'antico fossato.

Quattro elementi compongono l’intero intervento: la cornice perimetrale dei lecci (69); la scacchiera di sedici aiuole quadrilatere coltivate a prato; i filari dei meli (216) da fiore che delimitano i percorsi tra le aiuole; il cerchio dei peri cotogni (24) attorno alla grande vasca d’acqua centrale. In totale, 250 piante. La visione del giardino è concepita per dare spettacolari effetti cromatici nelle diverse stagioni dell’anno. In primavera i meli  fioriscono bianchi e i cotogni formano un anello rosato dalla prolungata fioritura nel rondò centrale. L’estate e l’autunno cambiano completamente l’effetto: i filari dei meli si coprono di un rosso scarlatto di innumerevoli piccoli frutti, l’anello centrale dei cotogni da rosa diventa prima verde e poi giallo dorato con l’ampia fruttificazione di pomi oblunghi e profumati. L’inverno, con il permanere dei frutti rosso vivo sui rami dei meli fino a marzo, può dare con le nevicate un affascinante e coloratissimo contrasto.

L’apertura del giardino è stata già inclusa nelle attività di promozione turistico-culturale della Rocca Sanvitale. La prime domeniche dei mesi di maggio, giugno e luglio, con “Il Giardino magico”,  prenderà infatti il via la proposta “Le domeniche in Rocca”: il giardino  sarà quinta scenica di percorsi ludico-creativi destinati a gruppi e famiglie, che rientrano nel piano di valorizzazione del complesso museale, promosso dall’Assessorato al Turismo del Comune di Sala Baganza insieme alla cooperativa Educarte. “Le domeniche in Rocca” proseguiranno poi le prime domeniche dei mesi di settembre, ottobre e novembre con la “Caccia al tesoro alla scoperta dei Sanvitale”. Inoltre, il programma delle visite guidate in Rocca, gestite dallo Iat, è stato già arricchito, aggiungendo al percorso delle sale interne l’itinerario  esterno lungo i viali del Giardino Storico. Per iscrizioni ed informazioni relative ai laboratori e alle visite alla Rocca Sanvitale e al Giardino Storico: IAT Comune di Sala Baganza – tel. 0521.331.342 iatsala@comune.sala-baganza.pr.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

10commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

autostrada

Schianto tra Fiorenzuola e Fidenza: ancora due chilometri di coda

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento