12°

Provincia-Emilia

Sala Baganza, taglio del nastro per il Giardino storico della Rocca

Sala Baganza, taglio del nastro per il Giardino storico della Rocca
0

Taglio del nastro questa mattina per il Giardino Storico della Rocca Sanvitale di Sala Baganza alla presenza delle autorità locali e della rappresentanza del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Grande affluenza di pubblico nella Sala delle Capriate della Rocca dove la cerimonia si è aperta con il saluto e i ringraziamenti del sindaco del Comune di Sala Baganza Cristina Merusi. Sono intervenuti poi l’architetto Pier Carlo Bontempi, che ha realizzato l’intervento di restauro, la direttrice del progetto per Arcus Spa Francesca Nannelli, il prefetto di Parma Paolo Scarpis e il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli che ha sottolineato in particolare la grande importanza di questo intervento per la valorizzazione della storia e dell’identità territoriale.

“E’ una giornata importante perché oggi torna ufficialmente a vivere un Bene Culturale, un bene al quale viene riconosciuto il suo valore storico – ha affermato il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi . Il riportare in vita oggi l’antico giardino farnesiano della nostra Rocca non è solo un’operazione estetica, ma è la forma migliore in cui il passato ritorna nel presente di una comunità”.
Tra il pubblico erano presenti molte autorità e rappresentanti istituzionali, tutti venuti a testimoniare il grande significato di questo restauro che ha permesso non solo di riqualificare uno spazio pubblico prezioso per Sala Baganza, ma anche di restituire al territorio un patrimonio di valore storico e culturale.

Durante la mattinata è stato presentato anche il libro “Il Giardino della Rocca” che racconta le vicende che lo hanno visto trasformarsi nel tempo da pertinenza della Rocca in epoca farnesiana a terreno destinato ad orto ad uso degli abitanti della cosiddetta “Cortaccia”. Oltre quaranta pagine, corredate da immagini realizzate per l’occasione dal fotografo parmigiano Luigi Bussolati e da un repertorio di fotografie d’epoca, che contiene il contributo dell’architetto Pier Carlo Bontempi e quello a “quattro mani” del professor Pietro Bonardi – Presidente del Centro Studi “Val Baganza”-  e dello storico Giovanni Pietro Bernini. A causa del maltempo, invece, lo spettacolo “Il Giardino delle delizie” è stato rinviato a sabato 9 maggio (alle 10, con replica al pomeriggio alle 15.30) ma i danzatori si sono ugualmente esibiti animando le sale affrescate con danze itineranti, creando un’atmosfera suggestiva per i visitatori della Rocca Sanvitale, aperta per l’occasione al pubblico tutto il giorno con orario continuato e ad ingresso libero.

Il recupero dell’area verde, in linea col disegno del giardino all’italiana, che ricalca l’antico progetto di epoca farnesiana, ha richiesto tempo e risorse finanziarie. Il progetto del Giardino della Rocca Sanvitale è stato incluso nella pianificazione "Grandi Opere" dell'anno 2006 di Arcus S.p.A., società a capitale pubblico, che vede azionista di maggioranza il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, beneficiando di un trasferimento di 1.300.000 euro. Al trasferimento di Arcus, si è aggiunta la partecipazione finanziaria del Comune di Sala Baganza pari a 140.000 euro.

I lavori sono partiti nel dicembre 2006, con le opere legate al verde e alla strutturazione del giardino, mentre il secondo stralcio, avviato nell'aprile 2008, è proseguito con la ricostruzione del muro di cinta e degli accessi monumentali. L'Amministrazione ha completato l'intervento con la messa in sicurezza dei muri ad ovest del giardino, di sostegno a Piazza Gramsci e al cortile interno della Rocca, oltre ad altre opere complementari, quali l'accesso dalla piazza attraverso l'antico fossato.

Quattro elementi compongono l’intero intervento: la cornice perimetrale dei lecci (69); la scacchiera di sedici aiuole quadrilatere coltivate a prato; i filari dei meli (216) da fiore che delimitano i percorsi tra le aiuole; il cerchio dei peri cotogni (24) attorno alla grande vasca d’acqua centrale. In totale, 250 piante. La visione del giardino è concepita per dare spettacolari effetti cromatici nelle diverse stagioni dell’anno. In primavera i meli  fioriscono bianchi e i cotogni formano un anello rosato dalla prolungata fioritura nel rondò centrale. L’estate e l’autunno cambiano completamente l’effetto: i filari dei meli si coprono di un rosso scarlatto di innumerevoli piccoli frutti, l’anello centrale dei cotogni da rosa diventa prima verde e poi giallo dorato con l’ampia fruttificazione di pomi oblunghi e profumati. L’inverno, con il permanere dei frutti rosso vivo sui rami dei meli fino a marzo, può dare con le nevicate un affascinante e coloratissimo contrasto.

L’apertura del giardino è stata già inclusa nelle attività di promozione turistico-culturale della Rocca Sanvitale. La prime domeniche dei mesi di maggio, giugno e luglio, con “Il Giardino magico”,  prenderà infatti il via la proposta “Le domeniche in Rocca”: il giardino  sarà quinta scenica di percorsi ludico-creativi destinati a gruppi e famiglie, che rientrano nel piano di valorizzazione del complesso museale, promosso dall’Assessorato al Turismo del Comune di Sala Baganza insieme alla cooperativa Educarte. “Le domeniche in Rocca” proseguiranno poi le prime domeniche dei mesi di settembre, ottobre e novembre con la “Caccia al tesoro alla scoperta dei Sanvitale”. Inoltre, il programma delle visite guidate in Rocca, gestite dallo Iat, è stato già arricchito, aggiungendo al percorso delle sale interne l’itinerario  esterno lungo i viali del Giardino Storico. Per iscrizioni ed informazioni relative ai laboratori e alle visite alla Rocca Sanvitale e al Giardino Storico: IAT Comune di Sala Baganza – tel. 0521.331.342 iatsala@comune.sala-baganza.pr.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

foto dei lettori

Borgo Giacomo: cadono le decorazioni Gallery

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

8commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uno bianca

Alberto Savi dopo 23 anni esce in permesso premio. L'amarezza dei parenti delle vittime

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

SOCIETA'

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

2commenti

libri

Esce in Giappone il nuovo libro di Murakami, un successo

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida