Provincia-Emilia

La moglie di Poppi muore 15 giorni dopo il marito

La moglie di Poppi muore 15 giorni dopo il marito
Ricevi gratis le news
0

Due settimane dopo se ne è andata anche lei: moglie e madre, stimata per la sua eleganza d'animo. Paola Lombardini, stroncata da un malore improvviso, ha chiuso gli occhi per sempre, mentre ancora piangeva la scomparsa dell'uomo, con cui viveva da cinquant'anni: il magistrato Umberto Poppi, già presidente del tribunale di Parma.
 E' accaduto lunedì mattina, all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Settantasette anni e una vita dedicata alla famiglia. Il 16 aprile scorso Paola Lombardini aveva accarezzato per l'ultima volta la mano di Umberto Poppi, l'uomo che aveva sposato il 7 luglio del 1959, nella chiesa di San Francesco a Reggio Emilia. E proprio a luglio avrebbero festeggiato le nozze d'oro, insieme alle figlie Elena, dirigente in Regione, e Luisa, giudice civile del tribunale di Reggio Emilia. Ma anche insieme ai fratelli e le sorelle, ai generi Nicola Barbieri, docente universitario, e Dario De Luca, magistrato, nonchè ai cari nipoti: Claudia, Sofia e Chiara. Una festa a cui Paola teneva particolarmente.
Era nata a Novellara l'11 agosto del 1932. E con il marito Umberto Poppi aveva costruito giorno dopo giorno una grande famiglia, piena di soddisfazioni: là, nella bella casa del centro di Reggio. Soddisfazioni importanti: prima per la straordinaria carriera del marito e poi per quella delle figlie. Umberto Poppi si era laureato in giurisprudenza all'università di Parma e a soli 26 anni entrò in magistratura nella pretura di Guastalla. Dopodichè passò alla pretura di Reggio e fu nominato consigliere della Corte d'Appello di Bologna. Negli anni Ottanta divenne pretore dirigente  di Reggio e nel 1991 per quattro anni ricoprì l'incarico di presidente del tribunale di Parma. Un uomo energico e molto considerato nell'ambiente, anche perchè riuscì a sistemare gli uffici giudiziari di Reggio e partecipò alla costruzione del nuovo tribunale. Insomma, una carriera fortunata, ma conquistata grazie alla costanza e all'intelligenza. Ma anche grazie la moglie, Paola Lombardini. Che forse non ce l'ha fatta a sopportare la sua mancanza: questo è il primo pensiero che viene alla mente. In questi 15 giorni, Paola Lombardini era ritornata anche nella casa di Rimini, con la figlia Elena: là dove si ritirava spesso con il marito nei periodi di riposo. E quella che si chiama «l'elaborazione del lutto» continuava, con quella fatica e quel dolore, con cui si deve sopportare la perdita di una persona cara. Quella con cui si è portato a termine il viaggio di una vita. Domenica scorsa, poi, si è sentita male ed è stata ricoverata nell'ospedale Santa Maria Nuova. Lunedì mattina le sue condizioni si sono aggravate ed è morta, così improvvisamente. Le figlie hanno acconsentito all'autopsia e in attesa dei risultati, domani, 30 aprile, nella chiesa di San Prospero alle 14,30 verranno celebrati i funerali da monsignor Gazzotti. Una morte che ancora non ha spiegazioni, se non quella di un grande amore spaccato a metà. Per questa donna, che pur lavorando nell'ombra è riuscita a conquistare la stima di tanti: perchè alla fine, dietro a un grande uomo, c'è sempre una grande donna. «Da cattolici - dicono i famigliari - chiniamo il capo e ci affidiamo alla preghiera».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

64 offerte di lavoro per articolo Gazzetta 20 febbraio 2018

LAVORO

64 nuove offerte

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

2commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

tgparma

Meteo: da domani rischio neve in città, domenica arriva il gelo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

10commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Una scintilla per le idee. La vera vittoria di Parma 2020

di Marco Magnani

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

ITALIA/MONDO

tribunale

Corona, l'ex fotografo esce dal carcere e va in comunità

vandalismi

Imbrattata con svastiche la targa di Moro a Roma Foto

SPORT

guinness

Trainato da una Levante, Barrow sullo snowboard a 151,57 km/h: è record

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day