-7°

Provincia-Emilia

Polesine - Il sindaco Censi «scaricato» dalla maggioranza

Polesine - Il sindaco Censi «scaricato» dalla maggioranza
0

Paolo Panni
Colpo di scena a Polesine. Ad ormai poco più di un mese dalle elezioni amministrative, il gruppo consiliare di maggioranza, in blocco, «liquida» il sindaco Andrea Censi.
All’origine di questa clamorosa decisione, la nota vicenda giudiziaria che ha coinvolto il giovane primo cittadino raggiunto, per Pasqua, da un avviso di fine indagine con il quale i carabinieri gli hanno comunicato di essere indagato con l’accusa di spaccio di stupefacenti.
Accusa dalla quale Censi si è sempre dichiarato completamente estraneo, ma da subito la sua ricandidatura, ufficializzata già da diverse settimane, è apparsa «in bilico». Tutto è tornato in discussione e, nemmeno venti giorni dopo, ecco arrivare il colpo di scena.
E’ stata la stessa maggioranza, con un comunicato, a chiarire la propria posizione ed a chiedere «un passo indietro» al sindaco uscente. Il documento è firmato da tutto il gruppo, a partire dagli assessori Davide Maestri e Vanna Rivara per proseguire con i consiglieri comunali Carla Campanini, Gianfranco Gobbi, Clara Malcontenti, Palmiro Moro, Giuseppe Pietrobelli e Piergiorgio Verdi.
«La vicenda che nei giorni scorsi ha coinvolto il sindaco Censi - si legge nel comunicato - ha portato l’attuale maggioranza a richiedere al primo cittadino diversi incontri chiarificatori in merito, in vista sia del proseguimento dell’azione amministrativa che della prossima candidatura».
«Dopo aver riconosciuto i meriti dell’attività svolta, insieme in questi cinque anni ed espresso la convinzione della sua estraneità ai fatti contestatigli - viene evidenziato - l’attuale maggioranza ha ritenuto, tuttavia, di chiedere al sindaco, in attesa che la giustizia faccia il suo corso, di "fare un passo indietro" e permettere, al gruppo "Insieme per Polesine" e a chi in questi ultimi anni ha lavorato per il bene del paese, di proseguire con trasparenza e tranquillità nel suo percorso, nella consapevolezza che la figura istituzionale del sindaco è sicuramente l'immagine di un Paese, del nostro Paese, che a grande maggioranza ci ha affidato il compito di amministrarlo».
A questo punto, la maggioranza gli chiede «un atto di coraggio e di coerenza con quegli ideali che abbiamo sempre condiviso e che hanno sempre visto l’assoluto rispetto per le Istituzioni al primo posto».
«Scelte diverse - precisa il gruppo - faremmo sicuramente fatica a comprenderle e certamente non potremo condividerle. Rimaniamo quindi in attesa delle decisioni definitive del sindaco, che ci auguriamo siano dettate dalla volontà di salvaguardare gli interessi di tutti i cittadini».
Da parte sua, il primo cittadino, di fronte alla posizione unanimemente espressa, e sottoscritta, dalla giunta e da tutto il gruppo di maggioranza, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. La cosa la ha chiaramente colpito; per questo ha «preso tempo» rimandando alla giornata di oggi, giovedì 30 aprile, l’attesa replica e le comunicazioni del caso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video