12°

Provincia-Emilia

Polesine - Il sindaco Censi «scaricato» dalla maggioranza

Polesine - Il sindaco Censi «scaricato» dalla maggioranza
0

Paolo Panni
Colpo di scena a Polesine. Ad ormai poco più di un mese dalle elezioni amministrative, il gruppo consiliare di maggioranza, in blocco, «liquida» il sindaco Andrea Censi.
All’origine di questa clamorosa decisione, la nota vicenda giudiziaria che ha coinvolto il giovane primo cittadino raggiunto, per Pasqua, da un avviso di fine indagine con il quale i carabinieri gli hanno comunicato di essere indagato con l’accusa di spaccio di stupefacenti.
Accusa dalla quale Censi si è sempre dichiarato completamente estraneo, ma da subito la sua ricandidatura, ufficializzata già da diverse settimane, è apparsa «in bilico». Tutto è tornato in discussione e, nemmeno venti giorni dopo, ecco arrivare il colpo di scena.
E’ stata la stessa maggioranza, con un comunicato, a chiarire la propria posizione ed a chiedere «un passo indietro» al sindaco uscente. Il documento è firmato da tutto il gruppo, a partire dagli assessori Davide Maestri e Vanna Rivara per proseguire con i consiglieri comunali Carla Campanini, Gianfranco Gobbi, Clara Malcontenti, Palmiro Moro, Giuseppe Pietrobelli e Piergiorgio Verdi.
«La vicenda che nei giorni scorsi ha coinvolto il sindaco Censi - si legge nel comunicato - ha portato l’attuale maggioranza a richiedere al primo cittadino diversi incontri chiarificatori in merito, in vista sia del proseguimento dell’azione amministrativa che della prossima candidatura».
«Dopo aver riconosciuto i meriti dell’attività svolta, insieme in questi cinque anni ed espresso la convinzione della sua estraneità ai fatti contestatigli - viene evidenziato - l’attuale maggioranza ha ritenuto, tuttavia, di chiedere al sindaco, in attesa che la giustizia faccia il suo corso, di "fare un passo indietro" e permettere, al gruppo "Insieme per Polesine" e a chi in questi ultimi anni ha lavorato per il bene del paese, di proseguire con trasparenza e tranquillità nel suo percorso, nella consapevolezza che la figura istituzionale del sindaco è sicuramente l'immagine di un Paese, del nostro Paese, che a grande maggioranza ci ha affidato il compito di amministrarlo».
A questo punto, la maggioranza gli chiede «un atto di coraggio e di coerenza con quegli ideali che abbiamo sempre condiviso e che hanno sempre visto l’assoluto rispetto per le Istituzioni al primo posto».
«Scelte diverse - precisa il gruppo - faremmo sicuramente fatica a comprenderle e certamente non potremo condividerle. Rimaniamo quindi in attesa delle decisioni definitive del sindaco, che ci auguriamo siano dettate dalla volontà di salvaguardare gli interessi di tutti i cittadini».
Da parte sua, il primo cittadino, di fronte alla posizione unanimemente espressa, e sottoscritta, dalla giunta e da tutto il gruppo di maggioranza, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. La cosa la ha chiaramente colpito; per questo ha «preso tempo» rimandando alla giornata di oggi, giovedì 30 aprile, l’attesa replica e le comunicazioni del caso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borgotaro, carnevale insanguinato

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

4commenti

Parma

Bidoni dei rifiuti a fuoco in viale Mentana

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

3commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Jackpot

Superenalotto, c'è il 6: vinti 93 milioni di euro a Padova

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia