maltempo

Strade provinciali: 2 milioni di danni nelle ultime 48 ore

Chiusa la sp 15 a Riva dei Preti e a Sissa il Ponte di Gramignazzo. Problemi anche sulla sp 3 a Bedonia, sulla sp 28 di Varsi e sulla sp 54 Medesano-Salsomaggiore. Fellini: lavoriamo in emergenza - Ballano: da sabato 162 mm di pioggia

Strade provinciali: 2 milioni di danni nelle ultime 48 ore
Ricevi gratis le news
4

COMUNICATO

 

Non c’è pace per la sp 15. A causa di una caduta massi provocata dal maltempo la provinciale che da Calestano arriva a Berceto è stata chiusa nel tratto di Riva dei Preti per tutelare la sicurezza del transito. Sempre sulla 15 a Tavolana una frana di valle ha ingombrato parte della carreggiata.
Mentre la situazione a Cisone sulla Massese è sotto controllo, e continua il monitoraggio h24, la pioggia e la neve sull’Appennino che da sabato cadono sul Parmense hanno causato diversi problemi alla viabilità provinciale e non solo in montagna. Nella Bassa a Sissa è in corso un sopralluogo del presidente Vincenzo Bernazzoli con i tecnici della Provincia al Ponte di Gramignazzo sul Taro, chiuso al traffico nel pomeriggio, per un abbassamento di una pila centrale.
Si sono verificati cedimenti della carreggiata sulla sp 3 a Bedonia al km 0+800 e sulla sp 523 del Colle di Cento Croci in località Spallavera dove si è anche verificata la caduta di un muro.
A Schia sulla sp 65, poco prima di Musiara, è stato effettuato un restringimento della carreggiata e sono in corso valutazioni su come intervenire da parte del Servizio Viabilità della Provincia.
A Pellegrino, sulla sp 109, si è registrato in diversi punti un abbassamento del corpo stradale. Altri interventi di messa in sicurezza si sono resi necessari a Citerna, sulla sp 308R al km 2+100 e ad Arzola sulla sp 20 del Bratello al Km 6 + 900.
Collassamento della scarpata di valle sulla sp28 di Varsi a Ponte Vetrioni ( km 18+000), con cedimento della banchina, e a Ponte Lamberti (km 26+600) dove hanno ceduto dei gabbioni. Non pochi problemi presenta anche la sp 54 Medesano - Salsomaggiore con ben 11 criticità dovute per lo più a colate di fango sulla strada.
"Le condizioni di emergenza in cui stiamo lavorando sembrano non finire – commenta l’assessore alla Viabilità Andrea Fellini – Nonostante i tagli e la triste litania della chiusura delle Province, abbiamo fatto l’impossibile per mantenere aperta e in sicurezza la viabilità provinciale. Però la situazione meteo non ci dà tregua e già contiamo circa 2 mln di danni solo nelle ultime 48ore. Il personale del Servizio Viabilità della Provincia lavora h24 su frane e smottamenti ma anche questi sforzi e i tanti interventi fatti negli anni non ci consentono più di tirare il fiato. Se là dove siamo intervenuti i risultati si vedono e il terreno tiene, dove non lo abbiamo potuto fare i monti continuano a sbriciolarsi e le strade a franare. Oggi abbiamo l'ennesima priorità che è il ponte si Gramignazzo sul Taro e probabilmente altre strade a rischio chiusura. Noi continueremo a fare la nostra parte ma mi chiedo chi risolverà questi problemi domani". 

Pioggia caduta da sabato 8 alle 8 alle 15 di oggi 10 febbraio

Lagdei 131 mm
Lago Ballano 162 mm
S. Maria del Taro 146,4 mm
Marra 58,8 mm
Berceto 76,4 mm
Casa Selvatica 37,8 mm
Varsi 59,8 mm
Neviano Arduini 32,8 mm
Parma 25,2 mm

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    11 Febbraio @ 11.53

    Le malelingue e i detrattori tacciano! Ora ci pensa Fellini, e in un batter d'occhio, le strade della montagna parmense risorgeranno, più belle più grandi che pria, come diceva Petrolini-Nerone- Franco Bifani

    Rispondi

  • Monica

    11 Febbraio @ 10.31

    la situazione andrebbe aggiornata in tempo reale, oppure per sapere dove resteremo bloccati oggi dobbiamo leggerlo sulla gazzetta di domani? REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - La provincia è stata fin qui tempestiva ed efficiente, nel comunicarci chiusure e riaperture. Quindi, fino a comunicazione contraria, le strade di cui si dice che sono state chiuse le sono tuttora. Il comunicato che lei sta commentando -peraltro - è di ieri pomeriggio, quindi è uscito "in tempo reale". E siccome non siamo tipi da giri di parole, aggiungo che se anche la sua obiezione fosse legittima, i toni sono inutilmente sgarbati. Quindi, prima di dare a noi lezioni di giornalismo le prenda lei di educazione. Grazie.

    Rispondi

  • Selene

    11 Febbraio @ 07.25

    L'emergenza è certamente ora ma che dire dei milioni di euro spesi e sperperati per la "tangenzialine" si pilatro, san secondo, traversetolo, ecc. ecc. Col senno di poi non è era meglio impiegare quei soldi più utilmente per la conservazione del territorio? Ricordo poi la Cispadana tra coenzo e mezzani (costo oltre 10 milioni di euro) che non serve a niente e a nessuno e che a distanza di 2-3 anni dalla apertura ha il manto già da rifare.

    Rispondi

  • Christian

    10 Febbraio @ 19.48

    La nostra collina è un colabrodo...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

emergenza

Lentigione, la piena vista dall'alto Video

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

Pedone investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

maltempo

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

4commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

17commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

4commenti

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

VAPRIO D'ADDA

Sparò e uccise il ladro: "Legittima difesa". Caso archiviato

1commento

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

3commenti

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS