21°

33°

Provincia-Emilia

Da Collecchio e Gaiano un abbraccio di solidarietà

Da Collecchio e Gaiano un abbraccio di solidarietà
Ricevi gratis le news
0

di Gianfranco Carletti
Sette uomini del gruppo di Protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano hanno trascorso otto giorni all’Aquila, zona colpita dal terremoto. Si tratta di Mario Asti, Gian Luca Gatti, Amedeo Frattini, Luca Gira, Claudio Montanari, Fabrizio Montanari e Fabio Zecca che sono partiti col comitato di Parma come gruppo di emergenza a livello nazionale. Hanno prestato il loro prezioso contributo nel centro dell’Aquila, in piazza d’Armi, nella tendopoli allestita nel campo sportivo che accoglieva circa millecinquecento persone ed aveva al suo interno tutti i servizi essenziali come un piccolo paese.
«Il nostro compito - dice Gian Luca Gatti - è stato quello di allestire un grosso tendone con cucina di oltre 400 metri quadrati a servizio della tendopoli e, successivamente, di gestire completamente la struttura che forniva colazione, pranzo e cena da 650 ad 800 persone».  Sono stati accolti benissimo: «per fortuna che siete arrivati» gli hanno subito detto e loro hanno lavorato duramente riuscendo ad allestire il tendone in meno di due giorni approfittando del tempo favorevole, poi hanno sempre dovuto fare i conti con la pioggia. Hanno dovuto sopportare anche il freddo e l’umidità che si faceva sentire specialmente di sera.  Negli otto giorni di permanenza all’Aquila sono stati sempre molto impegnati nel portare avanti il loro compito (lavoravano anche 14 ore al giorno), tanto che hanno avuto poco tempo per rendersi conto della situazione generale.
«Per quanto abbiamo potuto vedere, le case - dice Mario Asti - erano quasi tutte lesionate e quello che si riusciva a vedere al loro interno era danneggiato. Per gli aquilani è stato un terribile colpo. La Protezione civile ha dato un supporto notevole per alleviare questa drammatica situazione e alla fine tutti noi abbiamo ricevuto i ringraziamenti da parte delle autorità e della popolazione per essere riusciti a dare un contributo nel superare l’emergenza». 
Per questo gruppo è stata sicuramente un’esperienza positiva che avrà modo di ripetersi verso la fine di maggio quando ritornerà nelle zone colpite dal terremoto. Ma questa volta andrà a Villa Sant'Angelo, dove opera la Protezione civile dell’Emilia Romagna.  Il gruppo di Protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano, che aveva già operato anche in occasione dei terremoti che avevano colpito il Friuli e l’Umbria, non si è limitato ad essere presente materialmente nelle zone terremotate, ma ha anche elargito una cospicua offerta alla Protezione civile da indirizzare a favore di questa popolazione così duramente colpita dal sisma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima breve telefonata con mamma (Diana)"

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox: i controlli della settimana

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

2commenti

Lealtrenotizie

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Fraore

Black out programmato. Ma nessuno lo sapeva

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

QUI PINZOLO

Bongiovanni: «Alleno il Parma a tavola»

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

Lutto

Alberto Greci, una vita per il museo Lombardi

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti. Forse con lui bisognava dialogare prima"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sullìimmigrazione: "Lo Stato faccia di più"

1commento

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

varano

Incidente a Scarampi: ferito un motociclista

incidenti

Auto contromano in via Capelluti, frontale: ferita una donna

1commento

via Mantova

Ignoti danno fuoco alla rete della casa cantoniera

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

1commento

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

SPORT

ATLETICA

Under 20, Scotti d'oro nella 4x400

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

1commento

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori