-5°

Provincia-Emilia

Da Collecchio e Gaiano un abbraccio di solidarietà

Da Collecchio e Gaiano un abbraccio di solidarietà
0

di Gianfranco Carletti
Sette uomini del gruppo di Protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano hanno trascorso otto giorni all’Aquila, zona colpita dal terremoto. Si tratta di Mario Asti, Gian Luca Gatti, Amedeo Frattini, Luca Gira, Claudio Montanari, Fabrizio Montanari e Fabio Zecca che sono partiti col comitato di Parma come gruppo di emergenza a livello nazionale. Hanno prestato il loro prezioso contributo nel centro dell’Aquila, in piazza d’Armi, nella tendopoli allestita nel campo sportivo che accoglieva circa millecinquecento persone ed aveva al suo interno tutti i servizi essenziali come un piccolo paese.
«Il nostro compito - dice Gian Luca Gatti - è stato quello di allestire un grosso tendone con cucina di oltre 400 metri quadrati a servizio della tendopoli e, successivamente, di gestire completamente la struttura che forniva colazione, pranzo e cena da 650 ad 800 persone».  Sono stati accolti benissimo: «per fortuna che siete arrivati» gli hanno subito detto e loro hanno lavorato duramente riuscendo ad allestire il tendone in meno di due giorni approfittando del tempo favorevole, poi hanno sempre dovuto fare i conti con la pioggia. Hanno dovuto sopportare anche il freddo e l’umidità che si faceva sentire specialmente di sera.  Negli otto giorni di permanenza all’Aquila sono stati sempre molto impegnati nel portare avanti il loro compito (lavoravano anche 14 ore al giorno), tanto che hanno avuto poco tempo per rendersi conto della situazione generale.
«Per quanto abbiamo potuto vedere, le case - dice Mario Asti - erano quasi tutte lesionate e quello che si riusciva a vedere al loro interno era danneggiato. Per gli aquilani è stato un terribile colpo. La Protezione civile ha dato un supporto notevole per alleviare questa drammatica situazione e alla fine tutti noi abbiamo ricevuto i ringraziamenti da parte delle autorità e della popolazione per essere riusciti a dare un contributo nel superare l’emergenza». 
Per questo gruppo è stata sicuramente un’esperienza positiva che avrà modo di ripetersi verso la fine di maggio quando ritornerà nelle zone colpite dal terremoto. Ma questa volta andrà a Villa Sant'Angelo, dove opera la Protezione civile dell’Emilia Romagna.  Il gruppo di Protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano, che aveva già operato anche in occasione dei terremoti che avevano colpito il Friuli e l’Umbria, non si è limitato ad essere presente materialmente nelle zone terremotate, ma ha anche elargito una cospicua offerta alla Protezione civile da indirizzare a favore di questa popolazione così duramente colpita dal sisma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto