12°

22°

Provincia-Emilia

La stoccata di Tinti: «Sulla giustizia? Ho qualcosa da dire»

La stoccata di Tinti: «Sulla giustizia? Ho qualcosa da dire»
0

di  Mariacristina Maggi
Più che l’efficienza della giustizia alla classe politica italiana interessa il blocco delle intercettazioni e la non obbligatorietà dell’azione penale». Parole dell’ex magistrato torinese Bruno Tinti, per la prima volta in scena stasera al Teatro Due (ore 21) in anteprima nazionale con «XL Extra Legem Giustizia su misura», tratto dalla sua ultima fatica letteraria (dopo il successo di «Toghe rotte») «La questione immorale» (Chiarelettere) e diretto da Franco Travaglio (fratello di Marco, ndr). Per oltre un’ora Tinti si cimenterà in un susseguirsi di conversazioni e dimostrazioni illustrando, con dati alla mano, «fotografie» sulla giustizia italiana. «Ho scelto di affacciarmi alla scena teatrale semplicemente per raccontare la verità, visto che nel nostro Paese l’informazione è tendenziosa, spesso sbagliata, e quindi la gente vive nell’ignoranza: non so se aprire gli occhi potrà cambiare le cose, ma come recita quel detto romano: «quante ne ho prese, ma quante gliene ho dette...», ha spiegato Tinti in un’intervista telefonica, sottolinenando che «nel nostro Paese non c'è tanta democrazia poiché il potere legislativo e quello esecutivo sono nelle mani delle stesse persone, che più che altro si occupano di leggi ad personam: la nostra costituzione ha un sistema perfetto, ma è sporcato da leggi ridicole». E nel corso dell’affabulazione il procuratore toccherà molti temi delicati, tra i quali la separazione delle carriere, e spiegherà perchè si vogliono sopprimere le intercettazioni - «senza le quali non si fanno i processi» - e come mai la maggior parte dei casi si chiude con una prescrizione. E tra le parole di Tinti, nonostante la lunga espierenza sul campo, c'è ancora tanto stupore e indignazione, vergogna. E molta amarezza, quando afferma: «purtroppo la maggior parte degli italiani si riconosce nella nostra classe dirigente, la invidia e vorrebbe comportarsi nello stesso modo». Non solo critiche al sistema, ma anche rimedi. Anche se debole è la speranza, ma come conclude lo stesso Tinti: «Se inaspettatamente nel 1989 è caduto il muro di Berlino, significa che forse le cose possono ancora cambiare». Lo spettacolo è promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Parma in collaborazione con Fondazione Teatro Due. Biglietteria: 0521.230242.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

1commento

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non voleva andare sotto la curva per decenza»

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

7commenti

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"