Provincia-Emilia

Giuseppe, una faccia da «lattina»

Giuseppe, una faccia da «lattina»
1

di Paolo Panni

Ci sarà anche il volto del giovane di Roncole Verdi Giuseppe Lodi Rizzini sulle lattine di Pepsi classica e Pepsi light di quest’anno. 23 anni, studente di ingegneria informatica all’Università di Parma, è un appassionato di concorsi e, nei mesi scorsi, ha deciso di partecipare a quello intitolato «Be the face» lanciato da Pepsi, per scegliere, i volti di 32 consumatori da piazzare su oltre 60 milioni di lattine. Partecipare era semplice: bastava inviare la propria foto al sito www.pepsi.it e ottenere il maggior numero possibile di voti, entrando così fra i primi 32. All’organizzazione sono giunte più di 2.100 foto; oltre 430 mila sono stati i voti per determinare i vincitori e più di 9 mila i messaggi e gli appelli al voto che gli utenti si sono scambiati sul sito Pepsi.

Giuseppe Lodi Rizzini, dalla piccola Roncole Verdi, ha scatenato una «campagna elettorale» da fare invidia a politici «di grido» ed ha ottenuto più di 8 mila voti in un paio di mesi. Una quota che gli ha consentito di classificarsi intorno alla 20ª posizione entrando fra i migliori 32 che finiranno, col loro volto, su più di 60 milioni di lattine Pepsi. Lattine che sono già presenti su molti scaffali e presto saranno reperibili ovunque, anche nella Bassa. Spiegando il «segreto» del suo successo, Giuseppe Lodi Rizzini ha puntualizzato: «Ho fatto iscrivere al sito della Pepsi amici, parenti e chiunque avesse un computer con la connessione ad internet. Ho avvisato tutti quelli che potevo e quotidianamente ricordavo a tutti di votare. Ho utilizzato anche strumenti come Facebook, Messenger, forum e blog per farmi pubblicità». Una «campagna elettorale» in grande stile, assolutamente tecnologica, che ha premiato i suoi sforzi. «E mi ha fatto piacere - ha commentato - anche perché era una bella iniziativa. C'era in palio anche un’auto, ma sapevo che era quasi impossibile arrivarci. Mi bastava il risultato che ho ottenuto, è una bella soddisfazione». Lodi Rizzini non è nuovo a vittorie in concorsi su internet; in passato si è già affermato in iniziative simili. «Ma questa - ha detto - è stata l’affermazione più importante e anche quella che mi ha tenuto maggiormente occupato. Del resto navigo su internet e quando qualche concorso mi interessa partecipo volentieri».

Dopo questo exploit, che porterà il suo volto su tantissime lattine, non ha dimenticato i ringraziamenti. «Un ringraziamento particolare - ha dichiarato - va a Matteo Mainardi di Sissa che ha lavorato molto per sostenermi. Ma voglio dire grazie anche a tutti gli altri amici, di Roncole, Busseto e dintorni che mi hanno aiutato». Il suo sogno è quello di arrivare alla laurea in ingegneria informatica e di trovare un lavoro nel settore. Nel frattempo si gode questa notorietà. Ed ora, naturalmente, anche nella Bassa inizierà la corsa per accaparrarsi le lattine Pepsi «firmate» anche dal volto di Lodi Rizzini. Infine soddisfazione per il grande successo ottenuto dal concorso «Be the face» è stata espressa da Rafael Narvaez, marketing director Pepsi Co. Beverages Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    13 Maggio @ 11.07

    Grande Beppe

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

4commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

referendum

seggi

Referendum, urne aperte e discreta affluenza. Istruzioni per l'uso

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

1commento

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

5commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

COMMENTO

Un post per i posteri

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti