21°

35°

Provincia-Emilia

Traversetolo: nuova tangenziale

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa
 

“Dà soddisfazione inaugurare un’opera che modifica in meglio la qualità della vita dei cittadini perché trova valore l’azione dell’amministratore”. C’erano in tanti oggi a Traversetolo a festeggiare l’apertura della tangenziale. In tantissimi hanno gremito la sala del consiglio, nella corte Agresti, dove si è tenuto l’incontro con il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e con gli assessori alla Mobilità della Regione Alfredo Peri e alle Infrastrutture della Provincia Ugo Danni.
Una partecipazione che ha sottolineato il gradimento per un’opera realizzata a tempo record come ha detto il sindaco Alberto Pazzoni aprendo l’incontro: “ Abbiamo cominciato a parlarne due anni fa, abbiamo fatto i progetti e poi i lavori. In poco meno di un anno la tangenziale è realtà e sfido il privato a fare altrettanto”.
Lunga quasi un chilometro e mezzo, la tangenziale è stata un’opera condivisa e collegherà le Province di Parma e di Reggio Emilia, evitando in questo modo l’attraversamento del centro storico. “Questa infrastruttura risolve problemi legati alla mobilità e alla sicurezza” ha detto Danni presentando l’intervento e soffermandosi in particolare su due opere “speciali”: il ponte sul Termina e la rotatoria di Vignale, un fiore all’occhiello perché è la prima ad essere illuminata con pannelli fotovoltaici.
Realizzata con un investimento di 4,2 ml di euro, quella di Traversetolo non è una “semplice strada” come ha sottolineato l’assessore Peri. “Essa rientra in un disegno strategico, quello della Pedemontana che collegherà il Parmense con Bologna, un’opera strategica realizzata al 60% e che ha avuto a Parma, grazie all’impegno della Regione insieme alla Provincia e ai Comuni, un’accelerazione forte negli ultimi anni”.
Dopo il ponte Montanini fra Medesano e Collecchio, la realizzazione della tangenziale di Pilastro (nell’ambito della riqualificazione della Massese), la messa in opera del nuovo tratto che da Pilastro arriverà a Felino, la tangenziale di Traversetolo è un ulteriore tassello dell’asse Pedemontano, uno dei due assi, insieme alla Cispadana, della Regione.
“Siamo stati credibili perché abbiamo fatto quello che avevamo promesso, lo saremo ancora perché porteremo a termine i programmi che ci siamo prefissati. E’ importante per chi abita in questa provincia avere istituzioni affidabili, capaci di realizzare in tempi giusti progetti come questo – ha detto Bernazzoli -   In cinque anni abbiamo cambiato il volto infrastrutturale di questa provincia recuperando un gap storico che pesava sullo sviluppo e sulla capacità di competere di questo territorio. Ora tutti dobbiamo fare di più perché la scommessa che ci troviamo a affrontare è molto alta ed è quella di fare della qualità, sociale, economica, dell’ambiente, la nuova frontiera. ”
Il taglio del nastro si è tenuto proprio sulla rotonda lungo la SP513R a Vignale. Qui l’impianto di illuminazione, realizzato con corpi luminosi di nuova concezione tecnica, è alimentato da un impianto fotovoltaico installato alla sommità di una torre alta 12 metri collocata al centro della rotatoria. L’energia elettrica prodotta sarà immessa in rete e  il corrispettivo riconosciuto dalla società elettrica consentirà il recupero delle spese di investimento.  L’impianto è stato realizzato grazie ad un accordo con un’azienda locale che si è assunta l’onere dei maggiori costi rispetto a un impianto tradizionale. Sulla base di questo accordo la Provincia otterrà, per i venticinque anni della sua durata, il risparmio dei costi di manutenzione e il risparmio del consumi elettrici dell’impianto di illuminazione che sono accollati dall’azienda installatrice.
 

La Tangenziale di Traversetolo: scheda tecnica
L’opera si configura come variante alla S.P. 513R della Val d’Enza, e consente di collegare le Province di Parma e di Reggio Emilia senza attraversare il centro di Traversetolo.
Il tracciato ha origine dalla rotatoria esistente all’ingresso nord dell’abitato di Traversetolo, ha interconnette mediante rotatoria la provinciale per Montechiarugolo, attraversa il Torrente Termina con un ponte e poi torna a collegarsi, mediante una nuova rotatoria,  con la S.P. 513R nei pressi di Vignale, poco dopo l’intersezione con il bivio per Guardasone.
La strada è di categoria F2, con larghezza della piattaforma stradale di 8,50 m. La sua lunghezza complessiva è di 1,35 km.
Il ponte sulla Termina, realizzato in calcestruzzo, ha due campate per complessivi 50 m di lunghezza, con larghezza di m 13,50 per consentire la realizzazione dei marciapiedi.Per permettere la continuità di via Frascarini, è stato realizzato un sottopasso al nuovo asse viario oltre ad un collegamento diretto tra la variante e via Frascarini stessa.
Nella progettazione ed esecuzione della nuova strada  a stata posta particolare attenzione sia all’inserimento ambientale dell’intero tracciato che alla messa in sicurezza idraulica del Termina, mediante la realizzazione di difese spondali realizzate in sinergia con il Servizio Tecnico di Bacino di Reggio Emilia.  Per permettere l’accesso ai fondi rurali tagliati dalla nuova strada, sono state inoltre realizzate contrastrade ad uso agricolo ai lati della strada principale, così da servire tutti i fondi interessati dagli espopri.
L’importo complessivo dell’opera è di  € 4.200.000. Il finanziamento proviene dalla Regione Emilia-Romagna per € 4.000.000 e dal Comune di Traversetolo per € 200.000, mentre la Provincia, soggetto attuatore dell’opera, ha sostenuto i  costi della progettazione.
L’opera è stata realizzata dall’Associazione Temporanea di Imprese tra le ditte IEMBO di Noceto  e  SIP spa  di Madregolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

Cinema

Jasmine Trinca nella giuria del Festival di Venezia

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up