-4°

Tribunale

Solignano: 2anni e mezzo all' ex responsabile dell'Ufficio tecnico per corruzione e truffa

Spacciava coca a minorenni: 2 anni e 9 mesi a un 26enne di San Polo di Torrile

Solignano: 2anni e mezzo all' ex responsabile dell'Ufficio tecnico per corruzione e truffa
2

Corruzione, truffa, spaccio, aggressione e scippo: tre le condanne  inflitte dal tribunale di Parma in altrettanti casi distinti.

Solignano - Un 50enne, responsabile dell'Ufficio tecnico del Comune di Solignano, è stato condannato a 2 anni e mezzo per corruzione e truffa. Nel marzo 2010, però, l'uomo era stato arrestato dai carabinieri di Parma per concussione. Finì ai domiciliari in una cittadina del Barese, dove nel frattempo aveva trovato un impiego sempre nel settore pubblico. La vicenda risale ai primi mesi del 2009: in veste dell'allora responsabile dell'Ufficio tecnico, venne accusato di avere estorto 22.500 euro - ricevuti in più tranche e sempre in contanti - da un'imprenditrice della zona per l'approvazione dei lavori di ristrutturazione del suo albergo-ristorante. L'uomo si era offerto di fare da tramite con l'architetto che si occupava della direzione dei lavori. A fronte di un progetto fatturato ottomila euro l'imprenditrice, però, ne aveva sborsati oltre 20mila per le autorizzazioni. I sospetti hanno trovato riscontro quando la donna ha chiesto spiegazioni al direttore dei lavori (risultato estraneo alla faccenda) e per evere le ricevute. La risposta? "Mai visto un soldo, che storia è questa?". Nel frattempo l'allora responsdabile dell'ufficio tecnico aveva suggerito al direttore dei lavori di gonfiare le fatture delle ditte appaltatrici. Ma l'architetto non era stato al gioco. L'allora sindaco di Solignano, Gaetano Carpena, fece un primo esposto. Il primo cittadino non ci mise molto a capire che le cose non andavano e denunciò il responsabile dell'Ufficio tecnico, che nel frattempo aveva chiesto il trasferimento nel Barese. il 50enne è stato condannato a 2 anni e mezzo per corruzione e truffa. Come provvisionale 2mila euro all'imprenditrice e al Comune di Solignano10mila euro. Presidente del collegio Pantalone, pm Pensa e avvocato della difesa Bonati.

San Polo di Torrile - Spacciava cocaina a minorenni, un 26enne è stato condannato a 2 anni e 9 mesi. Oltre a questo gli è stata comminata una multa di 6mila euro. La vicenda spazia dal 2011 al 2013, quando il giovane di San Polo di Torrile venne arrestato dai carabinieri. L'indagine aveva evidenziato come il 26enne riforniva di droga dei giovani della zona, tra cui appunto dei minorenni.

Parma - Tre anni e 6 mesi a un romeno di 26 anni che, nel settembre del 2010, in  meno di un'ora scippò due donne: per avere la meglio della resistenza della prima, la colpì al volto con un pugno. Scappò poi con la borsetta: bottino 45 euro. Nel secondo episodio riuscì a prendere la borsetta della donna senza violenza. In borsetta la signora aveva mille euro e un paio di orecchini.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    19 Marzo @ 09.19

    Ricordiamoci comunque che è sempre "un primo grado"......

    Rispondi

  • presente

    19 Marzo @ 09.00

    Ma come fa, una persona arrestata a trovare lavoro nel pubblico impiego??? Di solito uno dei requisiti per partecipare a concorsi pubblici è di non avere in corso procedimenti penali o essere sottoposti a misure restrittive.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta