10°

24°

Provincia-Emilia

Liste escluse a Fontevivo, il Tar salva la campagna elettorale

Liste escluse a Fontevivo, il Tar salva la campagna elettorale
Ricevi gratis le news
0

di Davide Montanari
La campagna elettorale a Fontevivo potrà proseguire. Almeno fino al prossimo 26 maggio, data in cui il Tar si riunirà in camera di consiglio per la sentenza. 

A stabilirlo, ieri mattina, è stato il presidente della prima sezione del tribunale amministrativo, Luigi Papiano, che ha accolto il ricorso sulla sospensione urgente del provvedimento di esclusione di tutte e tre le liste per l’elezione del sindaco di Fontevivo presentato dai candidati Ferdinando Madini, Massimiliano Grassi e Roberto Ollari.
I tre aspiranti primo cittadino si erano rivolti, all’indomani della decisione della sottocommissione elettorale circondariale, ad un unico avvocato: Maurizio Palladini. Ed è proprio l’avvocato parmigiano ad illustrare nel merito il disposto: «È stato adottato un decreto cautelare provvisorio da parte del presidente del Tar. Un atto dovuto? No, ma su cosa accadrà domani, per ragioni scaramantiche, non mi pronuncio. Intanto possiamo dire che la campagna elettorale proseguirà; poi si vedrà». 

A dare la notizia dell’accoglimento della sospensione, per primo, è stato il «socialista libero ed indipendente» - come lui si definisce  - Ferdinando Madini: «Sono soddisfatto e fiducioso - ha affermato Madini - Il ricorso  l’ho fatto assieme ai miei sostenitori facendo fronte di tasca nostra ad un costo non indifferente. Non abbiamo voluto però tirarci indietro, e faremo tutto ciò che è  possibile per far sì che a Fontevivo i cittadini possano votare. Vogliamo esserci con entusiasmo e serietà per rappresentare e difendere con tutte le nostre forze gli interessi dei concittadini. Ora attendiamo la sentenza del Tar». 

Anche l’altro ricorrente, Roberto Ollari esprime soddisfazione: «Si tratta di un provvedimento su cui contavo, perché l’esclusione delle liste ed il totale blocco della campagna elettorale avrebbe causato un danno grave ed irreparabile. Con questo provvedimento “Prima Fontevivo - Ollari Sindaco” può continuare la campagna elettorale. Io, Grassi e Madini, siamo tre persone diverse, con programmi alternativi. Ritengo che i cittadini farebbero meglio a votare per noi, ma mi rallegro per la risposta unitaria che i tre aspiranti sindaco hanno dato. In un momento di difficoltà  abbiamo proposto un ricorso con lo stesso legale, chiedendo, per gli stessi motivi, lo stesso provvedimento: poter fare le elezioni».

Comprensibile la soddisfazione del primo cittadino uscente Grassi, da subito ottimista sul buon esito dell’«affaire» ricusazione: «Da cittadino dico che i fontevivesi meritano un sindaco eletto. Spero, ma soprattutto credo, che il Tar accoglierà anche la nostra richiesta di annullamento del provvedimento». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

11commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

femminicidio

Noemi prima picchiata, poi accoltellata

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte