Provincia-Emilia

Tanzi: "Coinvolgere i cittadini per cambiare Collecchio"

Tanzi: "Coinvolgere i cittadini per cambiare Collecchio"
0

di Cristina Pelagatti

L’inno di Mameli ha concluso la domenica di festa in piazza Europa per la squadra di «Liberi e uniti per il paese» che si è presentata ai cittadini di Collecchio. Presentati da Simonetta Collini, i candidati hanno spiegato al pubblico i motivi della propria candidatura e le loro priorità per migliorare la vivibilità del paese. Sono sfilati gli uomini che rappresentano l’esperienza, come il capolista Walter Civetta, ex sindaco rientrato in politica «per la credibilità di un progetto che unisce molte forze attorno ad un candidato serio e responsabile», Francesco Fedele, alla quarta candidatura, Luciano Affanni, nella scorsa tornata in corsa con una propria lista e passato alla lista di Tanzi «convinto da un progetto politico di una squadra in grado di governare», e Giovanni Montani che ha ricordato come «la priorità è vincere. Se vinciamo si cambia, altrimenti ci aspettano 5 anni di Unione Pedemontana, un “multificio” finanziato con i soldi delle contravvenzioni».

Tante le tematiche affrontate: dal problema della sicurezza portato avanti da Benito Dallatommasina, a quello dell’apertura a sport che non siano solo calcio o baseball, rimarcato dall’ex rugbista Francesco Monticelli, dall’esigenza di mettere in piedi la medicina di gruppo voluta fortemente da Paolo Chierici, all’attenzione alle frazioni assicurata dalla madregolese Paola Colla e dal gaianese Sandro Quarta, sino alle richieste del mondo giovanile, portate avanti dal 22enne Nicola Mamiani. Grande determinazione è stata dimostrata dalle donne come Silvia Bonati, agente di polizia municipale, Costanza Banzola, architetto, e Anna Vitali e Patrizia Caselli, lavoratrici e madri, che si faranno garanti nel valorizzare le capacità femminili. Introdotto da una standig ovation, Luigi Tanzi è salito sul palco, e dopo aver ribadito il suo no allUnione Pedemontana e il via libera a rapporti più stretti con i comuni vicini, la sua contrarietà ad una polizia municipale che non dipenda più direttamente dal Comune, ai metodi d’assegnazione dei contributi per il minimo vitale e il suo impegno per trovare rimedi alla preoccupante situazione del traffico sulla via Spezia dopo l’apertura del ponte sul Taro, ha parlato di una dei principi guida del progetto, il coinvolgimento del cittadino: «Vogliamo un paese a misura d’uomo, vivibile, e presteremo grande attenzione ai bisogni dei cittadini. Votare per noi significa cambiare un’amministrazione che ha dimostrato arroganza, supponenza e prepotenza. Ci deve essere libertà di confronto: ho invitato con una raccomandata i due candidati sindaci ad un confronto pubblico, desiderato dai cittadini.

Se Belletti ancora non mi ha dato una risposta, Bianchi ha subito espresso il suo diniego, un atteggiamento che si spiega solo con la paura nel dover giustificare certe scelte, come l’entrata nell’Unione Pedemontana decisa senza coinvolgere i cittadini a tre mesi dal voto e confrontarsi con una lista unita e inattaccabile e con il nostro progetto che si rivelerà vincente». A sostenere la candidatura di Tanzi sono intervenuti Massimo Moine, fresco di nomina a vicecoordinatore provinciale del Pdl, che ha spiegato di ritenere «non solo coraggiosa, ma giusta la scelta di Luigi di dimettersi da assessore a Parma, perché credo che con lui Collecchio possa davvero cambiare», e il candidato alla Provincia Giampaolo Lavagetto: «Le elezioni sono un percorso ad ostacoli, ci possono essere difficoltà tecniche, ma il nostro meccanismo è quello giusto, perché noi siamo un treno in corsa che rappresenta il cambiamento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)