17°

CONSIGLIO COMUNALE

Roccabianca, la minoranza all'attacco della Giunta

Ecco i temi della polemica

Roccabianca, la minoranza all'attacco della Giunta
0

 

ROCCABIANCA
Diversi gli argomenti trattati dall’ultimo consiglio comunale di Roccabianca. Tra questi il Pae (Piano delle Attività Estrattive) approvato con il voto favorevole anche della minoranza de «Il paese che vorrei» di Anita Capelli mentre il gruppo «Roccabianca di domani» ha espresso voto contrario e attraverso una dichiarazione scritta da parte del consigliere Angelo Pizzi ha giudicato negativamente l’operato dell’amministrazione uscente.
«Questa sala consiliare sin dal dopoguerra ha visto un susseguirsi di persone illustri nel ricostruire il paese. Oggi io stesso sono ancora fortemente guidato da una spinta aliena da ideologie per collaborare nel risollevamento di questa terra morta nella sua economia. Per essere una minoranza che non dice solo no ma vuol dare una svolta. Eppure questo vi ha lasciati perplessi, come fosse una trappola. Così anziché ossigeno avete dato l’estrema unzione al nostro paese e avete sistematicamente gettato alle ortiche le nostre proposte». Pizzi ha concluso sottolineando ciò che ha ritenuto «più grave e cioè il fatto che questa giunta stia blindando la governabilità del Comune attraverso contratti frettolosamente rinnovati: non invidio la nuova giunta che in questo modo si ritroverà mani e piedi legati».
Altro punto è stato poi il rinnovo per altri cinque anni della convenzione tra il Comune e l’associazione di protezione civile «Roccabianca per il Po».
«L’iniziativa è partita nel 2007 e ad oggi si contano un centinaio di volontari – ha detto il sindaco Giorgio Quarantelli - utili non solo in casi di emergenza ma per i più vari interventi legati alla salvaguardia dell’ambiente locale, il tutto con una spesa contenuta e assicurando una presenza significativa in un paese di 3mila abitanti».
L’assessore Bruno Pezzini ha ricordato quanto sia stato tempestivo e fondamentale l’intervento dei volontari - ad esempio nel controllo del Taro a Fontanelle e all’argine in località Fasanetti dove tempo fa l’acqua si era aperta un varco – e ha ringraziato la ditta Solvay per il suo contributo nella pubblicazione del libretto-vademecum di protezione civile per le famiglie e per l’acquisto di un pick-up per l’associazione. Il consigliere Maurizio Vassena di «Roccabianca di domani» (che ha votato contro il punto) ha però criticato specificando quanto sia «grave affidare prevenzione e tutela del territorio a volontari, che stimiamo e di cui ammiriamo l’impegno ma che non hanno una preparazione specifica in un settore così importante». «La protezione civile è una delle funzioni considerate obbligatorie dalla Regione per poter far parte dell’Unione dei Comuni – ha risposto il sindaco – e sono state mantenute le stesse condizioni economiche di spesa per il Comune». Tutti a favore poi, tranne il consigliere Vassena, sull’approvazione del nuovo statuto dell’Unione Terre Verdiane.
Infine il Piano di riqualificazione urbana di piazza Minozzi – la storica piazza di Roccabianca – è stato discusso in un’ulteriore seduta del consiglio del quale è stato l’unico punto all’ordine del giorno. Il sindaco Giorgio Quarantelli ha proposto una modifica al Piano: rispetto al suggerimento della Sovrintendenza di «tinteggiare entro un anno» e concludere tutti i lavori di ristrutturazione «entro due anni dalla data di autorizzazione» la modifica prevede di spostarli a data indefinita. Questo su richiesta dei proprietari delle abitazioni nella piazza vista la spesa notevole prevista. La modifica del punto ha incassato l’astensione di entrambe le minoranze mentre sul progetto il consigliere Capelli si è astenuta e il gruppo di opposizione di «Roccabianca di domani» ha votato contro ricordando che l’incarico per il progetto risale a dieci anni fa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia