-5°

UNIONE MONTANA

Riparte la stagione per la raccolta dei funghi nell'Appennino Est

Tutte le informazioni

Funghi porcini

Funghi porcini

1

Comincia con un’impennata la stagione della raccolta funghi sull’Appennino Parma Est. Sono infatti già arrivate le prime richieste di tesseramento (sia da parte di nuovi utenti sia rinnovi da parte di fungaioli habitué) per la nuova stagione di raccolta funghi, che da aprile si protrarrà fino a dicembre.
La raccolta dei funghi è per la montagna un motore importante: rappresenta un’attrattiva turistica, in quanto sono moltissimi coloro che si muovono anche da altre regioni per raccogliere i prelibati funghi del nostro Appennino, trascorrendo una o più giornate sul territorio; ma è anche un elemento caratterizzante per la produzione gastronomica locale, la cui gestione e il cui controllo rappresentano un importante fattore di indotto per tutto il territorio. Anche per questo l’utile ricavato dalla realizzazione dei tesserini è reinvestito in azioni di miglioramento e salvaguardia del patrimonio ambientale.
I controlli sempre più accurati poi stanno, nel tempo, riducendo i fungaioli di frodo e migliorando così la tutela dell’ambiente.
«La raccolta dei funghi rappresenta un importante momento per la montagna e, proprio per questo, siamo soddisfatti di essere riusciti a rinnovare la convenzione che mantiene intatte le stesse tariffe degli anni precedenti - spiega Giorgio Riani, Presidente Consorzio Val Bratica - Rispetto agli anni passati, quest’anno segnaliamo una novità significativa: in virtù degli accordi raggiunti tra l’Unione Montana Appennino Parma Est e i tre Consorzi dell’Alta Val Parma, della Val Bratica e della Valcedra, sarà possibile acquistare i permessi giornalieri direttamente presso i Consorzi, una soluzione di cui siamo molto contenti e che ci auspichiamo possa favorire un rientro più rapido delle somme ricavate dalla vendita dei tesserini degli ultimi due anni». Parere favorevole sull’accordo raggiunto è stato espresso anche dal direttore dell’Unione Delio Folzani. «Come Unione - ha detto Folzani - non possiamo che dirci pienamente soddisfatti per la raggiunta intesa con i Consorzi Forestali del territorio. Un accordo che rilancia e rafforza la collaborazione in essere, e che rappresenta un ulteriore tassello per la promozione e lo sviluppo del territorio, che trova un indotto significativo proprio nella raccolta dei funghi».
Per quanto riguarda il 2014 è da segnalare come i prezzi siano rimasti invariati rispetto alla stagione precedente.

Per i residenti nei comuni che rientrano all’interno dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale (Monchio delle Corti, Corniglio e Tizzano Val Parma) e Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emilano la quota rimane fissata a 20 euro. Per coloro che invece risiedono negli stessi comuni, ma nelle aree non ricomprese all’interno dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità, il costo stagionale sarà di 40 euro.
Per quanto riguarda i residenti a Palanzano, Neviano degli Arduini e Calestano il costo stagionale sarà di 50 euro, mentre per i residenti a Langhirano e Lesignano de’ Bagni la tariffa è di 65 euro.
Infine per coloro che abitano nei comuni non ricompresi nell’ambito dell’Unione Montana Appennino Parma Est il costo stagionale ammonta a 120 euro. Per tutti, la quota giornaliera per la raccolta funghi sarà di 15 euro.
Non mancano inoltre speciali riduzioni o tariffe per gli habitué della montagna.

Avendo un familiare già in possesso del tesserino stagionale sarà possibile ottenere uno sconto del 50% sull’importo di competenza.
Esiste poi una tariffa Parco, destinata a coloro che sono proprietari di almeno 6.000 mq di terreno all’interno del Parco e che ammonta a 40 euro.
Infine i residenti al di fuori dell’ambito dell’Unione Montana Appennino Parma Est, ma proprietari di almeno 6000 mq di terreno o di una seconda casa all’interno del Comprensorio potranno godere di una tariffa agevolata di 80 euro.
In caso di seconda abitazione è possibile anche ottenere uno sconto famiglia del 50% per gli ulteriori membri di uno stesso nucleo.
Una volta ottenuto il tesserino nel corso del 2014 sarà possibile dedicarsi alla raccolta dei funghi, nei territori ricompresi nei seguenti comuni: Tizzano Val Parma, Calestano, Neviano degli Arduini, Palanzano, Langhirano, Lesignano de’ Bagni, Monchio delle Corti e Corniglio.
è possibile trovare i tesserini stagionali presso la sede dell’Unione Montana Appennino Parma Est, nel Comune di Palanzano e alla “Trattoria Berto” di Mossale di Bosco di Corniglio.
Presso gli uffici postali dei comuni del Comprensorio poi sono reperibili i bollettini prestampati per il rinnovo del tesserino.
Per realizzare per la prima volta il proprio tesserino è necessario presentarsi con due fotografie formato tessera e un documento di identità valido.
Per avvalersi di sconti è necessario presentarsi con l’apposita documentazione.
Per informazioni: 0521/354111 – 0521/852743.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANGELA

    22 Aprile @ 16.53

    Ricordo le lunghe scarpinate sui monti attorno a Pianadetto in compagnia di mio papà... il suo amore per la montagna e la cura nello spostare ogni piccolo arbusto per permettermi di vedere i funghi che io non vedevo... la mia gioia nello scoprire "una fungiaraja", (già ben conosciuta da lui, ma che mi concedeva con piacere la paternità del luogo!)... e ci si sedeva a guardare i prati e i monti assaporando qualche frutto di bosco... in lontananza il campanaccio di mucche al pascolo... e difficilmente si incontrava qualcuno. Momenti che purtroppo non tornano più. Angela Carla Coruzzi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto