-5°

Provincia-Emilia

Faccia a faccia fra i candidati sul futuro del commercio

Faccia a faccia fra i candidati sul futuro del commercio
0

La campagna elettorale punta dritta sul commercio con un faccia a faccia tra i rappresentanti e gli iscritti dell’Ascom con i tre candidati sindaco, Roberto Bianchi, Alessandro Barbieri e Raffaello Sassi. Ad introdurre l’incontro è stato Claudio Franchini, responsabile dell’area associati dell’Ascom di Parma che ha sottolineato la necessità di sostenere i piccoli negozi, mentre Simone Meschi, funzionario Ascom della zona di Medesano e Noceto, ha ribadito la richiesta di creare armonia tra la piccola e la media-grande distribuzione. Per i mercati settimanali, invece, Meschi ha chiesto maggior qualità, quantità e tipologia al fine di portare gente nei centri che aiutano a lavorare anche i negozi in sede fissa.
Terminate le richieste degli addetti ai lavori, la parola è passata ai tre candidati. Il primo a intervenire è stato il sindaco in carica, Roberto Bianchi. «L'amministrazione comunale - spiega - è stata molto attenta ad evitare la rottura di equilibri fra piccole realtà e medie-grandi distribuzioni». Bianchi ha sottolineato che l’aumento demografico «va comunque tenuto in considerazione nella programmazione commerciale futura in rapporto alla nuova viabilità, ma sempre con equilibrio».
Alessandro Barbieri, lista «Medesano Democratica», ha proposto una serie di novità: frenare la nascita di strutture commerciali medie-grandi e favorire quelle esistenti, favorire l’integrazione, un servizio navetta per la terza età da casa verso i negozi di paese, strategie fiscali a favore dei commercianti e introduzione della raccolta rifiuti porta e porta.
Il candidato sindaco di «Medesano Domani», Raffaello Sassi, ha sottolineato la situazione di via Roma, auspicando che si torni ai fasti di un tempo. Portando esempi concreti, Sassi ha ricordato che nel suo programma, dopo la realizzazione della tangenziale, è prevista la pedonalizzazione della via per renderla un punto di aggregazione. Sempre secondo Sassi, la nuova amministrazione comunale deve poi aiutare i piccoli negozi e chi vuole aprirli. Per i mercati settimanali ha infine proposto maggior qualità delle merci in esposizione, e alla domenica un mercato itinerante dei produttori locali.
Bianchi, da parte sua, ha chiarito che «il dare una mano ai commercianti non è un compito istituzionale, perché il Comune può solo creare delle condizioni favorevoli e i commercianti devono fare un salto di qualità, devono essere competitivi e specializzarsi». L'attuale primo cittadino si è poi dichiarato favorevole alle feste in paese, ma contrario al porta a porta a causa dei costi.
Per Barbieri occorre favorire i produttori locali, mentre sulla sicurezza il candidato ha sottolineato che la gente non è tranquilla e chiede maggior presenza delle forze dell’ordine. Restando in tema sicurezza, per Sassi ci sono pochi carabinieri, mentre Bianchi ritiene di aver fatto un buon lavoro grazie alla convenzione con l’Unione Terre Verdiane, che ha portato la nuova caserma e più videosorveglianza e illuminazione. Dagli iscritti Ascom in sala è arrivata la richiesta di essere maggiormente coinvolti nelle scelte e di rinvestire parte degli oneri d’urbanizzazione a favore del commercio. 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

EMERGENZA

Parma si mobilita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta