Festa

Adunata degli alpini: la carica dei 600 da Parma

Da Santa Maria del Piano è partito un antoarticolato-dormitorio. "Tutti a Pordenone: il Friuli, terra della Julia, è casa nostra"

Adunata degli alpini: la carica dei 600 da Parma

Raduno degli alpini in Friuli

0

Con la rituale cerimonia dell’alzabandiera e la deposizione delle corone ai caduti di ieri mattina, è partita ufficialmente la 87esima adunata nazionale degli Alpini in programma per tutto il fine settimana a Pordenone, con l’attesa sfilata di domani per le vie della città, alla quale non mancheranno ovviamente le Penne nere del nostro territorio. Numerosi gruppi sono partiti già lunedì, per un totale di quasi 600 alpini della provincia attesi per il seguitissimo appuntamento annuale che nel 2005 aveva fatto tappa proprio nella nostra città. In tutto il territorio sono oltre 4.000 gli alpini, più 1.300 sostenitori e amici, distribuiti in 48 sezioni, comprese due della Lunigiana.
In vista dell’adunata nazionale, c’è chi si è messo in viaggio coi mezzi propri (e a proprie spese) e persino chi si è organizzato in maniera originale, come il gruppo di Santa Maria del Piano di Lesignano, che ha raggiunto il Friuli giovedì con un autoarticolato, pronto per diventare dormitorio a disposizione di 24 persone. «L’adunata è un momento importante perché molto spesso rappresenta l’unica possibilità di incontrare vecchi amici conosciuti anche 50 anni prima» spiega il presidente della sezione locale dell’Associazione nazionale alpini Mauro Azzi, in partenza per Pordenone ieri pomeriggio, in tempo per l’arrivo della Bandiera di guerra. «Come sempre ci aspettiamo un’ottima accoglienza -continua-, ancora di più in Friuli, che è un po’ la nostra casa». Il motivo? Nella storica Brigata Julia, l’apporto delle reclute del Parmense è sempre stato fondamentale, ecco perché tra gli striscioni dispiegati durante la sfilata domenicale di 12 ore, con un lungo cordone formato da almeno 100 mila alpini, ranghi compatti in fila per nove, uno sarà dedicato proprio alla memoria delle «penne mozze parmensi del Gemona, Tolmezzo e Conegliano», battaglioni e artiglieria della brigata per la quale hanno perso la vita. Ma non sarà l’unico striscione: uno sarà dedicato a Don Gnocchi, cappellano degli alpini «che ha lasciato una grande testimonianza a Parma», sottolinea Azzi, mentre non mancherà il consueto ricordo di Pietro Cella, bardese, primo alpino medaglia d’oro nel 1896.
Poi, visto il tema annuale dell’adunata, «Gli Alpini esempio per l’Italia», un altro striscione ricorderà l’impegno solidale delle Penne nere, col gruppo parmense che in favore di opere e strutture benefiche, l’anno scorso, ha raccolto 70 mila euro, risultando la sezione con più offerte della regione. A Pordenone, infine, non mancheranno storici membri del gruppo come Giuseppe Vitali, classe 1936, che mostra con orgoglio la medaglia della prima adunata alla quale ha preso parte, Torino 1961, Eugenio Magri, vice presidente vicario emerito, presente persino a quella di Milano nel 1959, Romano Prati, past president, come tutti lo chiamano, e Cesare Pini, consigliere di sezione, classe 1939.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti