-3°

Festa

Adunata degli alpini: la carica dei 600 da Parma

Da Santa Maria del Piano è partito un antoarticolato-dormitorio. "Tutti a Pordenone: il Friuli, terra della Julia, è casa nostra"

Adunata degli alpini: la carica dei 600 da Parma

Raduno degli alpini in Friuli

0

Con la rituale cerimonia dell’alzabandiera e la deposizione delle corone ai caduti di ieri mattina, è partita ufficialmente la 87esima adunata nazionale degli Alpini in programma per tutto il fine settimana a Pordenone, con l’attesa sfilata di domani per le vie della città, alla quale non mancheranno ovviamente le Penne nere del nostro territorio. Numerosi gruppi sono partiti già lunedì, per un totale di quasi 600 alpini della provincia attesi per il seguitissimo appuntamento annuale che nel 2005 aveva fatto tappa proprio nella nostra città. In tutto il territorio sono oltre 4.000 gli alpini, più 1.300 sostenitori e amici, distribuiti in 48 sezioni, comprese due della Lunigiana.
In vista dell’adunata nazionale, c’è chi si è messo in viaggio coi mezzi propri (e a proprie spese) e persino chi si è organizzato in maniera originale, come il gruppo di Santa Maria del Piano di Lesignano, che ha raggiunto il Friuli giovedì con un autoarticolato, pronto per diventare dormitorio a disposizione di 24 persone. «L’adunata è un momento importante perché molto spesso rappresenta l’unica possibilità di incontrare vecchi amici conosciuti anche 50 anni prima» spiega il presidente della sezione locale dell’Associazione nazionale alpini Mauro Azzi, in partenza per Pordenone ieri pomeriggio, in tempo per l’arrivo della Bandiera di guerra. «Come sempre ci aspettiamo un’ottima accoglienza -continua-, ancora di più in Friuli, che è un po’ la nostra casa». Il motivo? Nella storica Brigata Julia, l’apporto delle reclute del Parmense è sempre stato fondamentale, ecco perché tra gli striscioni dispiegati durante la sfilata domenicale di 12 ore, con un lungo cordone formato da almeno 100 mila alpini, ranghi compatti in fila per nove, uno sarà dedicato proprio alla memoria delle «penne mozze parmensi del Gemona, Tolmezzo e Conegliano», battaglioni e artiglieria della brigata per la quale hanno perso la vita. Ma non sarà l’unico striscione: uno sarà dedicato a Don Gnocchi, cappellano degli alpini «che ha lasciato una grande testimonianza a Parma», sottolinea Azzi, mentre non mancherà il consueto ricordo di Pietro Cella, bardese, primo alpino medaglia d’oro nel 1896.
Poi, visto il tema annuale dell’adunata, «Gli Alpini esempio per l’Italia», un altro striscione ricorderà l’impegno solidale delle Penne nere, col gruppo parmense che in favore di opere e strutture benefiche, l’anno scorso, ha raccolto 70 mila euro, risultando la sezione con più offerte della regione. A Pordenone, infine, non mancheranno storici membri del gruppo come Giuseppe Vitali, classe 1936, che mostra con orgoglio la medaglia della prima adunata alla quale ha preso parte, Torino 1961, Eugenio Magri, vice presidente vicario emerito, presente persino a quella di Milano nel 1959, Romano Prati, past president, come tutti lo chiamano, e Cesare Pini, consigliere di sezione, classe 1939.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

1commento

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 16enne

2commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

4commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

43commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video