-2°

Provincia-Emilia

Allarme soldi falsi fra Parma e Reggio: nel mirino le banconote da 20 euro

Allarme soldi falsi fra Parma e Reggio: nel mirino le banconote da 20 euro
2

È allarme soldi falsi nel Reggiano. In pochi giorni sono stati arrestati due extracomunitari che facevano “shopping” con banconote da 20 euro false. Ieri un senegalese è stato arrestato a Sant'Ilario: aveva 38 banconote dello stesso taglio e con lo stesso numero di “matricola”.
I carabinieri sospettano che un'ingente partita di soldi falsi sia arrivata nel Reggiano. Ma, anche per il fatto che il secondo arrestato vive a Sant'Ilario d'Enza, non è escluso che le banconote false possano arrivare anche nel Parmense.
Sabato scorso uno straniero ha cercato di usare 8 banconote false da 20 euro sull'Appennino reggiano. Ieri un nuovo “spacciatore” di soldi falsi è stato arrestato in Val d'Enza, dove due commercianti hanno chiamato il 112: entrambi hanno descritto che un africano sui quarant'anni ha cercato di rifilare loro 20 euro falsi. In una ferramenta è riuscito nell'intento, mentre con un benzinaio gli è andata male. E alla fine è finito in manette Mokhtar Leye, nato in Senegal nel dicembre 1963 e residente a Sant’Ilario d’Enza. L'uomo è disoccupato, ha precedenti specifici e ora è in carcere a Reggio. E' stato arrestato con l'accusa di spendita e introduzione nello stato di monete falsificate.
L'africano ha colpito prima in ferramenta a Calerno, frazione di Sant'Ilario: ha comprato una chiave combinata e un lucchetto per un valore 4,50 euro. Pagando con 20 euro falsi, ha così ottenuto 15,50 euro buoni. Quando il commerciante si è accorto che la banconota era falsa, ormai l'extracomunitario se n'era andato. Da qui la chiamata alla centrale operativa dei carabinieri.
Lo stesso operatore dopo un'ora circa ha ricevuto una chiamata analoga da Quattro Castella: l'africano aveva cercato di fare il pieno con i soldi falsi. L'esercente ha descritto l'uomo in questione e ha fornito particolari utili a identificarlo. Quando i carabinieri di Sant'Ilario sono andati a casa di Leye, l'auto aveva ancora il motore caldo. E dalla perquisizione è emerso che Leye aveva ancora 37 banconote false, che con quella già spesa fanno 38: erano due pacchetti da 17 banconote con i numeri di serie uguali. Da qui l'arresto.
I carabinieri invitano i cittadini a chiamare il 112 per qualunque sospetto: la collaborazione di tutti, sottolineano, può aiutare a stroncare il giro di soldi falsi, che potrebbe essere più vasto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    11 Giugno @ 11.11

    Contravvenendo alle mie convinzioni e seguendo l'istinto quest'anno ho dato il voto alla LEGA NORD. Mai voto è stato più pertinente. Speriamo sia anche utile perchè io di extracomunitari africani, albanesi, macedoni, serbi, asiatici e balordi comunitari (romeni su tutti) non ne voglio vedere più in giro. Voglio tornare a camminare alla sera sereno e tranquillo, voglio che mia figlia cresca in una città vivibile e sicura. PUGNO DI FERRO.

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    10 Giugno @ 13.45

    FORZA M A R O N I ! FORZA L E G A ! REGGIO E. DA RIPULIRE ! CIAO A TUTTI E SPERIAMO BENE

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Pizzarotti

intervista

Pizzarotti a Radio Parma: "Pronto progetto per piazza della Pace" Diretta

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

incidente

San Polo di Torrile, auto fuori strada: un ferito

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

2commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

28commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Ora il piccolo Edoardo sa della morte dei genitori

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto