-4°

Degustazioni

«Cantine aperte», viaggio tra i «segreti» del vino

La presentazione della manifestazione che andrà in scena domenica prossima
0

Porte aperte nelle cantine del territorio domenica prossima, con degustazioni guidate, visite alle vigne e ai luoghi di produzione. La ventiduesima edizione di «Cantine aperte», la manifestazione regionale organizzata dal Movimento turismo del vino è stata presentata ieri a Parma dal vice presidente della Provincia, Pierluigi Ferrari.
«Ringrazio l’organizzazione che ci ha scelto per promuovere l’evento che riconosce al nostro territorio la capacità degli imprenditori che hanno accettato la sfida della viticoltura - ha sottolineato Ferrari -. Purtroppo stiamo assistendo a una diminuzione della superficie coltivata e perdiamo valore ambientale, culturale e paesaggistico. Sappiamo che fare vino è complicato, ma significa anche esaltare le altre produzioni e le eccellenze alimentari del territorio. Mi auguro che questa occasione porti a un’inversione di tendenza».
Sulle potenzialità del turismo enogastronomico come opportunità di crescita si è soffermato Alberto Fiorini, presidente del Movimento turismo del vino Emilia Romagna: «Ogni singola azienda organizzerà l’evento in modo diverso - ha spiegato - costruendo un percorso di accoglienza originale per i visitatori». All’edizione 2014 collabora ufficialmente il Comitato del decennale Luigi Veronelli, nato per valorizzare, divulgare e storicizzare l’opera e il pensiero del padre della cultura enogastronomia italiana. «Cantine aperte è il momento per vivere l’esperienza “camminando le vigne” - ha sottolineato Gian Arturo Rota, presidente del Comitato - ed è la prima iniziativa dedicata a chi ha speso la propria vita per la promozione della cultura del vino e del cibo. A fine anno è prevista una mostra in suo onore in collaborazione con la Triennale di Milano».
All’evento era presente anche il giornalista Andrea Grignaffini, che ha auspicato che «la città ricominci a volersi bene e nel comparto viti-vinicolo ci si possa unire, fare squadra».
Sette sono le cantine del parmense che aderiscono: Casale del Groppone di Ariola di Calicella di Pilastro, Azienda agricola Lamoretti di Casatico, Azienda Carra di Casatico, Dall’Asta Il Cortile di Casatico, Monte delle Vigne di Ozzano Taro, Oinoe di Guardasone di Traversetolo e Vigna Cunial di Gabbiola di Traversetolo.
E sulle grandi potenzialità della manifestazione si è soffermato anche Gianmaria Cunial. «Rappresento gli operatori che aderiscono all’iniziativa - ha detto Gianmaria Cunial della cantina biologica omonima -. Sono entusiasta di "Cantine aperte", che è una straordinaria occasione per far conoscere i nostri prodotti. A Parma gli ettari coltivati a vigneto sono solo 656, molto meno che nelle province vicine di Piacenza e Reggio Emilia e la produzione è di soli 13.000 ettolitri, cioè l’8% del fabbisogno locale. Piacenza, ad esempio, produce il 377% del fabbisogno e Ravenna 15 volte tanto. Ma da noi c’è un grande sforzo di promozione delle cantine di produzione, infatti siamo in sette a partecipare all’evento regionale, una ogni 37 ettari, contro Piacenza che mette in campo un’azienda ogni 806 ettari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta