Provincia-Emilia

Letta con Montanari: "Non ripartiamo da zero"

Letta con Montanari: "Non ripartiamo da zero"
Ricevi gratis le news
1

E' arrivato ieri mattina con un’ora di ritardo Enrico Letta, ex ministro dell’Industria ed ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio nei Governi di Romano Prodi, ma tutti lo hanno atteso con pazienza. Il ridotto era affollato di persone per ascoltarlo, intervenuto in città per sostenere la candidatura di Enrico Montanari.
 Ad accogliere l’ex ministro c'erano, oltre allo stesso Montanari, il vicepresidente della Provincia Ferrari, l’assessore provinciale  e candidato consigliere  a Fidenza Castellani, il consigliere regionale Garbi, il sindaco di Salso Tedeschi e tanti altri.
«Sono molto contento di essere riuscito ad arrivare oggi a Fidenza - ha esordito Letta - anche per un motivo di amicizia che mi lega da tempo all’ex sindaco Giuseppe Cerri (che poi ha salutato fuori dal teatro, ndr). Con questo ballottaggio in corso ci giochiamo molto per il futuro e il dottor Montanari deve diventare sindaco. Bisogna riconvincere tutti ad andare a votare, perchè non si può interrompere il percorso di omogeneità di questa città, che non può ripartire da zero. Dobbiamo far saltare il punto-chiave berlusconiano, che si fonda su due punti: la narrazione, i fatti. No dunque a pifferai magici, no a voli pindarici, sì a fatti concreti. Dobbiamo far saltare la logica berlusconiana, smontare la sua storia e passare ai fatti che ripartono dalla realtà. Dobbiamo tenere presente la centralità dei comuni e con essi la Provincia e la Regione. Se non ci fosse la Provincia, non ci sarebbero nemmeno gli ammortizzatori sociali, in questo periodo di grande crisi. Nessuno vince da solo, ma dobbiamo stare dentro a un sistema. Dobbiamo voler bene a questa città, al suo spirito creativo e al suo sguardo proiettato al futuro. Sono ottimista sul ballottaggio, ma dovete essere uniti e determinati».
Letta ha altresì parlato dell'atteggiamento della Lega che «ha messo in grande difficoltà Berlusconi. Non è vero che questa maggioranza è imbattibile, anche perchè i leghisti non torneranno volentieri a votare».
Durante l’incontro al Ridotto sono intervenuti anche Castellani, Montanari, Ferrari, Tedeschi e Tosi. Tutti hanno incentrato i loro interventi sul «contrabbando del civismo, che civismo non è».
 «Non fatevi incantare da queste sirene e guai a interrompere questa rete omogenea costruita in città. Avete un signor sindaco, con la esse maiuscola e dunque votatelo, perchè Montanari ha fatto una scelta di servizio per la vostra città. Fidenza è una bella comunità e il ballottaggio non deve interrompere questo dialogo», ha concluso Ferrari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    14 Giugno @ 10.01

    In poche parole, votando Montanari non cambierebbe nulla. I fidentini, felici e orgogliosi della trasformazione avvenuta nel tempo della loro città, non dovrebbero ostacolare la continuità del cammino intrapreso, anzi, dovrebbero garantirne la continuità votando Montanari. Ho capito bene?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Parma-Cesena 0-0: Baraye sfiora il gol al 17' della ripresa

STADIO TARDINI

Parma-Cesena 0-0: Baraye sfiora il gol al 17' della ripresa

Nel primo tempo, crociati a un passo dal gol con Di Gaudio e Scavone. Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow

1commento

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

PISA

Capotreno aggredito e due agenti di polizia feriti: fermati 4 minorenni

2commenti

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande