10°

20°

Provincia-Emilia

Letta con Montanari: "Non ripartiamo da zero"

Letta con Montanari: "Non ripartiamo da zero"
1

E' arrivato ieri mattina con un’ora di ritardo Enrico Letta, ex ministro dell’Industria ed ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio nei Governi di Romano Prodi, ma tutti lo hanno atteso con pazienza. Il ridotto era affollato di persone per ascoltarlo, intervenuto in città per sostenere la candidatura di Enrico Montanari.
 Ad accogliere l’ex ministro c'erano, oltre allo stesso Montanari, il vicepresidente della Provincia Ferrari, l’assessore provinciale  e candidato consigliere  a Fidenza Castellani, il consigliere regionale Garbi, il sindaco di Salso Tedeschi e tanti altri.
«Sono molto contento di essere riuscito ad arrivare oggi a Fidenza - ha esordito Letta - anche per un motivo di amicizia che mi lega da tempo all’ex sindaco Giuseppe Cerri (che poi ha salutato fuori dal teatro, ndr). Con questo ballottaggio in corso ci giochiamo molto per il futuro e il dottor Montanari deve diventare sindaco. Bisogna riconvincere tutti ad andare a votare, perchè non si può interrompere il percorso di omogeneità di questa città, che non può ripartire da zero. Dobbiamo far saltare il punto-chiave berlusconiano, che si fonda su due punti: la narrazione, i fatti. No dunque a pifferai magici, no a voli pindarici, sì a fatti concreti. Dobbiamo far saltare la logica berlusconiana, smontare la sua storia e passare ai fatti che ripartono dalla realtà. Dobbiamo tenere presente la centralità dei comuni e con essi la Provincia e la Regione. Se non ci fosse la Provincia, non ci sarebbero nemmeno gli ammortizzatori sociali, in questo periodo di grande crisi. Nessuno vince da solo, ma dobbiamo stare dentro a un sistema. Dobbiamo voler bene a questa città, al suo spirito creativo e al suo sguardo proiettato al futuro. Sono ottimista sul ballottaggio, ma dovete essere uniti e determinati».
Letta ha altresì parlato dell'atteggiamento della Lega che «ha messo in grande difficoltà Berlusconi. Non è vero che questa maggioranza è imbattibile, anche perchè i leghisti non torneranno volentieri a votare».
Durante l’incontro al Ridotto sono intervenuti anche Castellani, Montanari, Ferrari, Tedeschi e Tosi. Tutti hanno incentrato i loro interventi sul «contrabbando del civismo, che civismo non è».
 «Non fatevi incantare da queste sirene e guai a interrompere questa rete omogenea costruita in città. Avete un signor sindaco, con la esse maiuscola e dunque votatelo, perchè Montanari ha fatto una scelta di servizio per la vostra città. Fidenza è una bella comunità e il ballottaggio non deve interrompere questo dialogo», ha concluso Ferrari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    14 Giugno @ 10.01

    In poche parole, votando Montanari non cambierebbe nulla. I fidentini, felici e orgogliosi della trasformazione avvenuta nel tempo della loro città, non dovrebbero ostacolare la continuità del cammino intrapreso, anzi, dovrebbero garantirne la continuità votando Montanari. Ho capito bene?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

8commenti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport