10°

22°

SALSOMAGGIORE

Anna Maria Corazza di nuovo in Europa

Da Tabiano alla Svezia: ha ottenuto il record di 83 mila preferenze

 Anna Maria Corazza

Anna Maria Corazza

1

Nel prossimo parlamento europeo ci sarà anche una rappresentante del nostro territorio, anche se non eletta in Italia. Per la seconda volta consecutiva è stata infatti eletta in Svezia, dove risiede da 13 anni dopo il matrimonio con un politico svedese, Anna Maria Corazza Bildt, che è cresciuta fra Parma e Tabiano Castello. Candidata nelle file del partito conservatore di maggioranza in Svezia, «Moderaterna», che guida il paese scandinavo dal 2006 e fa parte del Partito popolare europeo, per lei la rielezione è arrivata con un vero e proprio plebiscito, come racconta lei stessa alla «Gazzetta»: «Ero il numero 3 in lista, ma ho ottenuto 83.068 preferenze, il 16% di quelle del mio partito e sono risultata così la più votata in assoluto, staccando di oltre 21 mila voti il capolista». Una situazione che potrebbe portarla, nel nuovo Parlamento europeo, a ricoprire il ruolo di capogruppo di «Moderaterna», «in quanto solitamente questo incarico viene affidato proprio al candidato più votato». Va detto che Anna Maria Corazza Bildt è una «strajè» ancora molto legata al nostro territorio: cresciuta fra Parma e Tabiano Castello, la sua famiglia gestisce un «relais di charme» all'interno dell'antico maniero ristrutturato chiamato «Antico Borgo di Tabiano Castello» meta di numerosi turisti stranieri che ha nell'offerta di prodotti del territorio a «chilometri zero» uno dei suoi punti di forza. E l'impegno in Europa di Anna Maria Corazza è stato dal 2009 a oggi e sarà anche nella prossima legislatura, legato «alla tutela dei piccoli e medi imprenditori agricoli e alimentari, cercando di semplificare e sburocratizzare tutte le procedure legate agli adempimenti legislativi dell'Unione europea». Il segreto del suo successo elettorale è lei stessa a spiegarlo: «Nel 2009 ero al numero 9 in lista e sono risultata la terza più votata, quest'anno sono salita fino al primo posto, ma le mie campagne elettorali, che non hanno avuto presenze televisive per via del rigido regolamento che vige in Svezia, sono state all'insegna della tutela delle produzioni tipiche. Un concetto che mi deriva dalla mia formazione in Italia, dove sono cresciuta a contatto con animali allevati naturalmente in aziende agricole, ma che in Svezia ha fatto particolarmente presa, perché non era affatto scontato». Quanto al suo impegno, «ho lavorato in particolare sulla nuova etichettatura alimentare, che dovrà entrare in vigore nel prossimo futuro, per unire al rispetto della tutela dei consumatori anche regole non penalizzanti nei confronti delle piccole e medie imprese alimentari e agricole». Un altro «fronte» è quello «della realizzazione di un dossier sul dominio dei supermercati rispetto ai loro fornitori, soprattutto se medio-piccoli, per arrivare a definire un'informazione alimentare che sia in grado di far capire ai consumatori che a prezzi superiori quasi sempre corrisponde anche una qualità di quello che acquistano e quindi mangiano, anch'essa superiore».
A Bruxelles, poi, la parlamentare italo-svedese ha avuto modo di collaborare a più riprese anche «con “Academia Barilla”, che è presente a livello di istituzioni europee con un lavoro veramente importante e prezioso, in particolare sul fronte della lotta agli sprechi alimentari e della qualità dei prodotti che vengono proposti ai consumatori europei. In questo sono poi stata favorita dal fatto che Barilla è molto conosciuta anche in Svezia, in quanto proprietaria del popolare marchio Wasa». Cibo e prodotti della terra, dunque, sono i due fronti dell'impegno parlamentare di Anna Maria Corazza: «Ed è proprio su questo che continuerò a lavorare anche in questa legislatura, favorita dall'esperienza dei precedenti 5 anni». Con un «imprinting» che rimane però indissolubilmente legato alle origini parmensi: «Sì, perché anche se è in Svezia che sono stata eletta, la mia cultura alimentare nasce dalla mia origine italiana che rende per me naturali concetti, come il buon trattamento degli animali da allevamento, che nel Nord Europa solo da poco tempo hanno iniziato a fare breccia. E spero per questo di poter fare un lavoro utile anche per i prodotti italiani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • RENZ

    01 Giugno @ 18.43

    R E N Z

    E' incredibile, non abbiamo mai letto nulla di così lineare e concreto dagli eletti italiani d'Italia... che danno sempre l'impressione di non avere la BENCHE' MINIMA... di come difendere le produzioni italiane.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

4commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

Politica

Addio a Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport