18°

SALSOMAGGIORE

Anna Maria Corazza di nuovo in Europa

Da Tabiano alla Svezia: ha ottenuto il record di 83 mila preferenze

 Anna Maria Corazza

Anna Maria Corazza

1

Nel prossimo parlamento europeo ci sarà anche una rappresentante del nostro territorio, anche se non eletta in Italia. Per la seconda volta consecutiva è stata infatti eletta in Svezia, dove risiede da 13 anni dopo il matrimonio con un politico svedese, Anna Maria Corazza Bildt, che è cresciuta fra Parma e Tabiano Castello. Candidata nelle file del partito conservatore di maggioranza in Svezia, «Moderaterna», che guida il paese scandinavo dal 2006 e fa parte del Partito popolare europeo, per lei la rielezione è arrivata con un vero e proprio plebiscito, come racconta lei stessa alla «Gazzetta»: «Ero il numero 3 in lista, ma ho ottenuto 83.068 preferenze, il 16% di quelle del mio partito e sono risultata così la più votata in assoluto, staccando di oltre 21 mila voti il capolista». Una situazione che potrebbe portarla, nel nuovo Parlamento europeo, a ricoprire il ruolo di capogruppo di «Moderaterna», «in quanto solitamente questo incarico viene affidato proprio al candidato più votato». Va detto che Anna Maria Corazza Bildt è una «strajè» ancora molto legata al nostro territorio: cresciuta fra Parma e Tabiano Castello, la sua famiglia gestisce un «relais di charme» all'interno dell'antico maniero ristrutturato chiamato «Antico Borgo di Tabiano Castello» meta di numerosi turisti stranieri che ha nell'offerta di prodotti del territorio a «chilometri zero» uno dei suoi punti di forza. E l'impegno in Europa di Anna Maria Corazza è stato dal 2009 a oggi e sarà anche nella prossima legislatura, legato «alla tutela dei piccoli e medi imprenditori agricoli e alimentari, cercando di semplificare e sburocratizzare tutte le procedure legate agli adempimenti legislativi dell'Unione europea». Il segreto del suo successo elettorale è lei stessa a spiegarlo: «Nel 2009 ero al numero 9 in lista e sono risultata la terza più votata, quest'anno sono salita fino al primo posto, ma le mie campagne elettorali, che non hanno avuto presenze televisive per via del rigido regolamento che vige in Svezia, sono state all'insegna della tutela delle produzioni tipiche. Un concetto che mi deriva dalla mia formazione in Italia, dove sono cresciuta a contatto con animali allevati naturalmente in aziende agricole, ma che in Svezia ha fatto particolarmente presa, perché non era affatto scontato». Quanto al suo impegno, «ho lavorato in particolare sulla nuova etichettatura alimentare, che dovrà entrare in vigore nel prossimo futuro, per unire al rispetto della tutela dei consumatori anche regole non penalizzanti nei confronti delle piccole e medie imprese alimentari e agricole». Un altro «fronte» è quello «della realizzazione di un dossier sul dominio dei supermercati rispetto ai loro fornitori, soprattutto se medio-piccoli, per arrivare a definire un'informazione alimentare che sia in grado di far capire ai consumatori che a prezzi superiori quasi sempre corrisponde anche una qualità di quello che acquistano e quindi mangiano, anch'essa superiore».
A Bruxelles, poi, la parlamentare italo-svedese ha avuto modo di collaborare a più riprese anche «con “Academia Barilla”, che è presente a livello di istituzioni europee con un lavoro veramente importante e prezioso, in particolare sul fronte della lotta agli sprechi alimentari e della qualità dei prodotti che vengono proposti ai consumatori europei. In questo sono poi stata favorita dal fatto che Barilla è molto conosciuta anche in Svezia, in quanto proprietaria del popolare marchio Wasa». Cibo e prodotti della terra, dunque, sono i due fronti dell'impegno parlamentare di Anna Maria Corazza: «Ed è proprio su questo che continuerò a lavorare anche in questa legislatura, favorita dall'esperienza dei precedenti 5 anni». Con un «imprinting» che rimane però indissolubilmente legato alle origini parmensi: «Sì, perché anche se è in Svezia che sono stata eletta, la mia cultura alimentare nasce dalla mia origine italiana che rende per me naturali concetti, come il buon trattamento degli animali da allevamento, che nel Nord Europa solo da poco tempo hanno iniziato a fare breccia. E spero per questo di poter fare un lavoro utile anche per i prodotti italiani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • RENZ

    01 Giugno @ 18.43

    R E N Z

    E' incredibile, non abbiamo mai letto nulla di così lineare e concreto dagli eletti italiani d'Italia... che danno sempre l'impressione di non avere la BENCHE' MINIMA... di come difendere le produzioni italiane.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Al funerale di Cino Tortorella canterà ai il Piccolo Coro dell'Antoniano

Cino Tortorella

MILANO

Domani il funerale di Cino Tortorella: canterà il Piccolo Coro dell'Antoniano

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Il Parma torna alla vittoria: 4-1 a Gubbio. E' al secondo posto in classifica

LEGA PRO

Il Parma vince 4-1 a Gubbio e sale al secondo posto Foto

Gol di Calaiò e Nocciolini; autorete dei padroni di casa e infine gol di Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino

1commento

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Gubbio-Parma

D'Aversa: "Abbiamo saputo sfruttare le occasioni" Video

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017