-2°

Fontevivo

Canale Vecchio, il degrado a ridosso delle abitazioni

I fondi per coprire il corso d'acqua ci sono, ma sono bloccati dal patto di stabilità. La protesta degli abitanti: "Nutrie, topi e scarichi fognari. Zona invivibile"

Canale Vecchio, il degrado a ridosso delle abitazioni

Il canale vecchio

1

Sta muovendo i primi passi il comitato «quartiere Agip-Avis» costituito dai cittadini che vivono nella zona nord del capoluogo. Un gruppo nato attorno al canale Vecchio e alle problematiche che da ormai svariati anni crea alle abitazioni del circondario.
«Originariamente questa era una zona periferica e il canale serviva, come serve tutt’ora, all’irrigazione dei campi - spiega Maurizio Vincenzi, membro del comitato la cui casa è a pochi metri da una delle sponde del fosso -. Anni fa fu imposto l’obbligo per tutti quelli che ristrutturavano di realizzare fosse asettiche: chi non ha fatto lavori, però, ha continuato a scaricare nel canale. Con il tempo i problemi sono peggiorati e nessuno se n’è fatto carico».
Nutrie, topi e, d’estate, anche le zanzare flagellano i residenti. «Le nutrie arrivano fin nei cortili delle case e sono un pericolo per gli animali domestici e, soprattutto, per i bambini - segnalano i membri del comitato -. Il fatto che vi siano questi animali che vivono a ridosso dell’acqua, che il canale serva come scolo fognario per una parte del centro abitato e, non da ultimo, gli scarichi abusivi che si verificano periodicamente, sono fattori che pregiudicano la qualità della vita dei residenti e quella delle acque, precludendo la possibilità di utilizzare queste ultime per l’irrigazione dei campi».
I problemi dovrebbero essere risolti con la copertura del canale e il rifacimento del sistema fognario del quartiere, ma i lavori tardano a iniziare e l’estate si avvicina. «Sono ormai 25 anni che stiamo sollecitando un intervento: già negli anni ‘80 era crollata parte della sponda ed era stata fatta una massicciata di contenimento. Ora, dopo l’alluvione, il problema si pone nuovamente. Abbiamo già avuto dei colloqui con il Consorzio di bonifica e con il Comune, ma pare che per il momento non ci siano i soldi per l’intervento».
Il progetto del Consorzio di bonifica è già pronto e i lavori, dell’importo complessivo di 820 mila euro, sono finanziati per il 60%. Mancherebbe solo la quota del Comune, bloccata però dal patto di stabilità.
«L’intervento della copertura del canale è una delle priorità dell’amministrazione - assicura l’assessore all'Urbanistica Raffaella Pini -. Per questi lavori sono infatti stati stanziati in bilancio 300 mila euro ma, al momento, non possiamo dare il via ai lavori perché questa cifra ci farebbe sforare i limiti del patto di stabilità. Stiamo quindi cercando di capire se vi sia qualche apertura nelle normative che ci consenta di escludere l’intervento dai parametri del patto, considerandolo come un’emergenza in termini di sicurezza ambientale di pericolo per la salute. La seconda possibilità è quella di chiedere il supporto di altri enti per poter accendere mutui passivi. In ogni caso la questione è oggetto di una valutazione attenta da parte dell’amministrazione comunale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Il Contadino

    06 Giugno @ 09.17

    Mi scappa da ridere, quando sento dire che il Consorzio di bonifica non ha i soldi per effettuare un intervento, quando per l'anno 2014 è stato messo a bilancio(preventivo) un compenso pari a 211.000 euro per il presidente, di 333.000 euro per i dirigenti amministrativi e tecnici, di 1.054.000 euro per i Quadri amministrativi e tecnici. In totale, il costo complessivo di dirigenti ed impiegati è pari a 3,6 milioni di euro a fronte di un costo del personale operativo di 1,9 milioni di euro!IO SONO STANCO DI REGALARE I SOLDI CHE GUADAGNO !!!è ora di finirla!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Rainews24, la sedia si rompe e il professore cade a terra

Televisione

Rainews24, la sedia si rompe e il professore cade a terra

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

Smentita la chiusura dei reparti al Maggiore

Ospedale

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

L'Ospedale risponde al nostro articolo

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

3commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

7commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

2commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

12commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

Piemonte

Valanga: un morto e due feriti

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video