19°

Provincia-Emilia

Lista Cerri, è scissione: "Non ci si doveva schierare"

Lista Cerri, è scissione: "Non ci si doveva schierare"
1

«Esprimiamo  profonda delusione  e sconcerto per quanto è avvenuto sabato con l'accordo tra Giuseppe Cerri e Enrico Montanari». Lo dichiarano quattro componenti della lista «Per Fidenza Cerri sindaco» in un comunicato con il quale di dissociano dall'accordo politico tra l'ex sindaco e il candidato del centrosinistra. Gli scissionisti sono Benvenuto Uni, Paolo Gandolfi, Marco Armani e Michele Cassaniti.
«Se lo slogan della lista - affermano in un comunicato Uni, Gandolfi, Armani e Cassaniti - era “Andiamo avanti. Insieme”, oggi ci chiediamo “Insieme a chi?”. E la risposta per noi è: non certo insieme ai componenti della lista, non certo insieme ai propri elettori. Insieme ai cittadini forse? Non garantiamo».
«Sicuramente - proseguono gli scissionisti - i componenti della lista “Per Fidenza Cerri sindaco” e certi ideali sono stati traditi».
I quattro ricostruiscono poi i fatti: «Fino a mercoledì scorso, rispetto a quanto dichiaravano Cerri e il capolista Sergio Varani,  il programma di Montanari era raffazzonato, scopiazzato, i componenti della sinistra inaffidabili, Montanari una brava persona, però inadeguata e “usata” per conservare i privilegi dei “soliti noti”. Improvvisamente Montanari è diventato la persona giusta per governare Fidenza, il programma va bene, i soliti noti sono scomparsi. Che cosa
è successo in sole 24 ore rispetto a quanto non è accaduto in
 almeno tre mesi? Noi non lo
sappiamo. Siamo ancora fermi a venerdì scorso, verso mezzanotte, quando all’unanimità l’assemblea dei candidati e sostenitori della lista Cerri aveva
 dato mandato di contattare (attraverso il candidato sindaco Cerri ed il capolista Varani ) nella mattinata di sabato  sia Cantini che Montanari, per verificare, in modo assolutamente trasparente, la possibilità/volontà di apparentamento  e per capire chi poteva garantire maggiormente il raggiungimento dei punti fondamentali e irrinunciabili del nostro programma. L’obiettivo era un apparentamento che poteva dare forza e continuità alla lista e ai suoi ideali, anche per rispetto della volontà degli elettori che ci hanno votato».
«Inspiegabilmente è stato deciso (unilateralmente dai rappresentanti ) di non contattare Cantini, nonostante non si fos-
se raggiunto un apparentamento con la sinistra, contro un
 mandato diverso e molto chiaro.
Alle ore 18 e 30 di sabato è stato presentato l’accordo politico con Montanari, quando il documento era già in possesso della stampa e di Tv Parma,
ma si sono preoccupati di  dichiarare che “la nostra scelta avviene alla luce del sole”, mentre si è trattato di un accordo improvviso, inspiegabile e non utile alla lista».
«Il risultato elettorale della lista “Per Fidenza Cerri sindaco” è stato inferiore alle aspettative e, senza apparentamenti, secondo noi non ci si doveva schierare, ma lasciare il  “voto in libertà”,  anche perché i nostri concittadini ben sanno, in questo momento di incertezza, chi premiare autonomamente con il loro voto».
«Riteniamo che questo sia un tradimento degli ideali della lista, di parecchi dei suoi componenti e degli elettori. A nostro giudizio la lista “Per Fidenza Cerri sindaco” non esiste più, il suo progetto è stato fatto naufragare. Perchè?»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    16 Giugno @ 21.39

    Sembra sempre molto arbitraria la certezza che i voti ricevuti possano indifferentemente transitare da una persona all'altra come dato acquisito e immodificabile. E' vero che questa procedura è sempre esistita, ma il suo limite sta oggi nella maggiore consapevolezza dell'elettorato rispetto al passato e soprattutto nella minore disponibilità a lasciarsi strumentalizzare con manovre non del tutto chiare.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano