11°

Provincia-Emilia

Prevenzione dei tumori al colon retto: al via il terzo round di chiamate

Ricevi gratis le news
0

Le due aziende sanitarie della provincia – AUSL e Azienda Ospedaliero-Universitaria - continuano la campagna di prevenzione dei tumori al colon retto, che interessa i cittadini di età compresa tra i 50 e i 69 anni. E’ già iniziato il terzo round di chiamate – che si concluderà nel 2011 - nel Distretto Valli Taro e Ceno. I primi comuni coinvolti  sono  Borgotaro, Fornovo, Compiano, Albareto, Tornolo, Bardi, Bore e Valmozzola.

Sono oltre 5500, i cittadini che, in questi giorni, stanno ricevendo, tramite lettera, l’invito, con tutte le indicazioni, per sottoporsi all’esame per la ricerca di sangue occulto nelle feci. E per agevolare ancora di più l’accesso e l’adesione al programma di screening, da quest’anno, nella lettera non è indicato un giorno e un orario precisi per andare a ritirare - e per consegnare successivamente – il materiale utile per l’esame, ma l’intero periodo di apertura del centro di riferimento. 

Anche l’esito degli esami  viene comunicato con lettera personale, entro 15 giorni dalla consegna delle feci. Nel caso in cui si rendesse necessario effettuare ulteriori accertamenti diagnostici, nella lettera è indicato il recapito telefonico del Centro screening al quale rivolgersi per effettuare la prenotazione dell’esame colonscopico. “Quello della ricerca del sangue occulto nelle feci – spiega Corrado Zurlini, responsabile organizzativo dello screening per la prevenzione dei tumori al colon retto dell’AUSL di Parma – è un esame semplice, gratuito e molto importante. Solo in caso di positività di questo esame le persone interessate sono richiamate per sottoporsi ad un ulteriore accertamento, la colonscopia, un’indagine accurata, con possibilità di sedazione, che spesso consente di asportare in un’unica seduta, gli eventuali polipi presenti. E’ bene ricordare – precisa Zurlini – che la presenza di sangue nelle feci può verificarsi in modo intermittente, quindi, non è utile ripetere l’esame, ma bensì sottoporsi subito a colonscopia. L’esito positivo dell’esame sulle feci  non significa presenza di tumore.

Nei Comuni del Distretto delle Valli Taro e Ceno – continua il responsabile – si sta realizzando il terzo round di chiamate. Il primo round, che si è svolto negli anni 2005/2007 ha visto l’adesione del 53.89% degli invitati (in tutto sono state spedite 12213 lettere di invito), mentre, nel secondo ciclo di chiamate, dal 2007 al 2009, l’adesione è aumentata, passando al 54,94%. La media dei soggetti con risultato positivo di sangue nelle feci, sul totale dei test eseguiti, è di circa il 5%, in linea con i dati nazionali. Aderire allo screening e, in caso di positività, sottoporsi all’esame di approfondimento diagnostico, attraverso la colonscopia – conclude Zurlini - significa completare il percorso della prevenzione del tumore al colon retto”.

Lo screening per la prevenzione dei tumori al colon retto è  realizzato anche grazie alla collaborazione delle Amministrazioni Comunali e delle  Associazioni di volontariato locali.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Balli, brindisi e bellezza al Primo Piano: una serata con Francesca Brambilla

FESTE

Balli, brindisi e bellezza al Primo Piano: una serata con Francesca Brambilla Foto

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

GAZZAFUN

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

22commenti

Gianni Morandi "D'amore d'autore" il nuovo album di inediti  in uscita venerdì 17 novembre

MUSICA

Gianni Morandi, nuovo album e nuovo tour Videointervista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Tre anni e sei mesi a Jacobazzi

TRIBUNALE

Tre anni e sei mesi a Jacobazzi

INCIDENTI

Investito sulle strisce in via Budellungo. Auto contro camion a Soragna

WEEKEND

Sabato: appuntamento con lupi, fantasmi e ghiottonerie

Scuola

Il Romagnosi sarà anche linguistico

FECCI A ROMA

Delrio: «La tangenziale di Noceto si farà»

Intervista

Il «Re Leone»: nello sport non contiamo più nulla

SALSO

Si fingono i vicini di casa: anziana derubata

Ponte chiuso

Casalmaggiore chiede lo stato d'emergenza

Lutto

E' morta Liliana, la maestra di Lagrimone

ECONOMIA

Lanzi, via al collegamento tra l'interporto e la Norvegia

tg parma

Renzi alla Galloni di Langhirano: "Esempio per l'Italia" Video

FRONERI

I sindacati vedono Renzi. L'azienda ribadisce la chiusura, "Soluzioni attive per i lavoratori"

Il segretario: "Salvaguardare le nostre migliori capacità produttive"

Tg Parma

Sicurezza, decoro urbano, disabilità e inclusione: i quattro delegati

2commenti

Mafia

Morto all'ospedale di Parma Totò Riina

Il boss era detenuto da anni nel carcere di via Burla

10commenti

IL CASO

Ricorso accolto, non paga la Tari

3commenti

carabinieri

Sotto sequestro il campeggio di Berceto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Imprenditrici e donne. Il valore aggiunto

di Patrizia Ginepri

WEEKEND

La top 5 del fine settimana

ITALIA/MONDO

ULTIMA ORA

Allarme bomba a Milano, trovata granata

La lettera

La moglie di Brizzi: "Barricata in casa con mia figlia: è un tribunale mediatico"

2commenti

SPORT

rugby

Roselli: "Il rugby italiano sta facendo bene, occorre tempo" Video

GAZZAFUN

Cittadella-Parma: finalmente gli attaccanti...

SOCIETA'

IL DISCO

Sound e riti tribali: Peter Gabriel fa IV

A macchia d'olio

Violenze, accuse (anche) a Stallone. Lui: "Falso e ridicolo"

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto