12°

Provincia-Emilia

Prevenzione dei tumori al colon retto: al via il terzo round di chiamate

0

Le due aziende sanitarie della provincia – AUSL e Azienda Ospedaliero-Universitaria - continuano la campagna di prevenzione dei tumori al colon retto, che interessa i cittadini di età compresa tra i 50 e i 69 anni. E’ già iniziato il terzo round di chiamate – che si concluderà nel 2011 - nel Distretto Valli Taro e Ceno. I primi comuni coinvolti  sono  Borgotaro, Fornovo, Compiano, Albareto, Tornolo, Bardi, Bore e Valmozzola.

Sono oltre 5500, i cittadini che, in questi giorni, stanno ricevendo, tramite lettera, l’invito, con tutte le indicazioni, per sottoporsi all’esame per la ricerca di sangue occulto nelle feci. E per agevolare ancora di più l’accesso e l’adesione al programma di screening, da quest’anno, nella lettera non è indicato un giorno e un orario precisi per andare a ritirare - e per consegnare successivamente – il materiale utile per l’esame, ma l’intero periodo di apertura del centro di riferimento. 

Anche l’esito degli esami  viene comunicato con lettera personale, entro 15 giorni dalla consegna delle feci. Nel caso in cui si rendesse necessario effettuare ulteriori accertamenti diagnostici, nella lettera è indicato il recapito telefonico del Centro screening al quale rivolgersi per effettuare la prenotazione dell’esame colonscopico. “Quello della ricerca del sangue occulto nelle feci – spiega Corrado Zurlini, responsabile organizzativo dello screening per la prevenzione dei tumori al colon retto dell’AUSL di Parma – è un esame semplice, gratuito e molto importante. Solo in caso di positività di questo esame le persone interessate sono richiamate per sottoporsi ad un ulteriore accertamento, la colonscopia, un’indagine accurata, con possibilità di sedazione, che spesso consente di asportare in un’unica seduta, gli eventuali polipi presenti. E’ bene ricordare – precisa Zurlini – che la presenza di sangue nelle feci può verificarsi in modo intermittente, quindi, non è utile ripetere l’esame, ma bensì sottoporsi subito a colonscopia. L’esito positivo dell’esame sulle feci  non significa presenza di tumore.

Nei Comuni del Distretto delle Valli Taro e Ceno – continua il responsabile – si sta realizzando il terzo round di chiamate. Il primo round, che si è svolto negli anni 2005/2007 ha visto l’adesione del 53.89% degli invitati (in tutto sono state spedite 12213 lettere di invito), mentre, nel secondo ciclo di chiamate, dal 2007 al 2009, l’adesione è aumentata, passando al 54,94%. La media dei soggetti con risultato positivo di sangue nelle feci, sul totale dei test eseguiti, è di circa il 5%, in linea con i dati nazionali. Aderire allo screening e, in caso di positività, sottoporsi all’esame di approfondimento diagnostico, attraverso la colonscopia – conclude Zurlini - significa completare il percorso della prevenzione del tumore al colon retto”.

Lo screening per la prevenzione dei tumori al colon retto è  realizzato anche grazie alla collaborazione delle Amministrazioni Comunali e delle  Associazioni di volontariato locali.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Angelina Jolie finalmente sorride, in Cambogia

cinema

Angelina Jolie finalmente sorride. In Cambogia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

1commento

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

2commenti

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

2commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

3commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

LEGA PRO

Al Tardini arriva la Samb

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

2commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

terremoto

Piccola scossa con epicentro tra Calestano e Terenzo

lega pro

Pordenone ko, il Venezia vola. Parma obbligato a vincere

2commenti

Montecchio

In cassa non trova niente: e il rapinatore se ne va imprecando

Ricerche anche nel Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

EDITORIALE

Il risiko dell'auto. Perché l'Italia non può restare a guardare

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

Modena

Le unioni civili valgono anche al cimitero

TECNOLOGIA

Bill Gates: "I robot paghino le tasse"

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

VELLUTO ROSSO

Teatro: orsi, Leonardo e Caino. Tutti insieme appassionatamente

SPORT

Bayern

Dito medio di Ancelotti ai tifosi dell'Hertha: "Mi hanno sputato"

tg parma

60 ostacoli indoor, vittoria e record per Di Lazzaro. Seconda Oki Video

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella