-1°

14°

Provincia-Emilia

Blitz dei Nas nelle palestre di Reggio. 68 denunce per medicinali illeciti e droga

Blitz dei Nas nelle palestre di Reggio. 68 denunce per medicinali illeciti e droga
0

I carabinieri del Nas di Parma hanno  denunciato alla Procura di Reggio Emilia 68 persone, tra cui  conduttori e frequentatori di palestre di body building,  responsabili di esercizio abusivo della professione di  farmacista/medico, somministrazione di medicinali in modo  pericoloso per la salute pubblica, commercializzazione illegale di  farmaci, ricettazione, spaccio di sostanze stupefacenti ed  estorsione finalizzata a riscuotere i proventi delle attività  illecite. Nel corso di perquisizioni domiciliari effettuate nei  confronti degli indagati, sono stati trovati e sequestrati ingenti  quantitativi di compresse e fiale contenenti sostanze dopanti,  nenchè hashish, cocaina e munizioni.  Rintracciato, inoltre, un cittadino marocchino privo del permesso  di soggiorno.

L'operazione nasce in particolare da due palestre della Bassa reggiana, che per ora non hanno subìto provvedimenti sospensivi dell’attività. I 68 perquisiti e denunciati sono perlopiù frequentatori di palestre, uno è titolare di una delle due visitate dal Nas.
Nella sua abitazione c'erano sostanze dopanti per uso umano, delle quali i carabinieri non hanno invece trovato traccia nelle palestre. Ventidue dei denunciati sono di Reggio Emilia, 32 della Bassa reggiana, uno di Castelnovo Monti, gli altri sono di Modena, Bologna, Terni, Campobasso e Napoli. Tra loro anche 6 donne, frequentatrici di palestre. I 68 indagati devono rispondere di esercizio abusivo delle professioni di farmacista e medico, somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica, commercio di farmaci e sostanze farmacologicamente o biologicamente attive attraverso canali diversi dalle farmacie e, solo alcuni degli accusati, di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, di estorsione e di detenzione di munizioni.

La fattispecie dei reati si configura in quanto gli indagati, facendo uso o consegnando sostanze anabolizzanti per uso umano, recuperate in modo clandestino soprattutto su internet o dall’estero, eludevano la certificazione medica e il regolare acquisto in farmacia, dove peraltro gran parte delle sostanze sarebbero state recuperabili dietro presentazione di ricetta medica non ripetibile. L’indagine, coordinata dalla Procura di Reggio Emilia, ha avuto come primaria ipotesi investigativa l’utilizzo, la cessione e la somministrazione delle sostanze a frequentatori di palestre. L'attività investigativa ha avuto origine da una normale ispezione igienico-sanitaria condotta dal Nas di Parma in una palestra reggiana e dal successivo sequestro di anabolizzanti operato nell’abitazione di un frequentante i locali sportivi.

Durante le indagini, che si sono protratte per alcuni mesi, una persona residente nella Bassa reggiana è stata arrestata per spaccio di droga. In diverse occasioni, durante le perquisizioni a tappeto eseguite con l’ausilio di 270 carabinieri e delle unità cinofile, sono stati recuperati complessivamente 184 confezioni di farmaci ad effetto anabolizzante sia nazionali che esteri, altre 270 fiale o compresse di prodotti dopanti, 44 grammi di cocaina, 82 di hashish, 8 proiettili ed un bossolo di munizionamento da caccia illegalmente detenuti. L’estorsione si configura, in alcuni casi, per le minacce utilizzate per entrare in possesso della droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia