12°

Provincia-Emilia

Rapinatore nasconde il bottino nel fasciatoio del nipote

Rapinatore nasconde il bottino nel fasciatoio del nipote
0

Il bottino della rapina? Era nascosto nel fasciatoio del nipotino. È stato un rapinatore creativo, il 33enne napoletano arrestato dai carabinieri di Sant'Ilario d'Enza per la rapina messa a segno alle 12,30 di giovedì scorso, nella filiale di Banca Monte Parma di piazza della Repubblica.
Grazie a testimonianze, immagini di videosorveglianza e appostamenti, i militari dell'Arma hanno scoperto che uno dei due uomini che hanno portato via 10mila euro dalla cassa abita a pochi metri dalla banca stessa. Dopo il «colpo» si era rifugiato in casa rapidamente e senza dare nell'occhio. Dopo l'arresto ha detto di aver speso la sua parte di bottino. Invece quei soldi c'erano ancora ed erano stati nascosti nel fasciatoio del piccolo nipote del 33enne. Si tratta di 3mila euro che l'uomo aveva nascosto nel mobile durante una visita agli ignari parenti poco dopo il «colpo». Grazie alla collaborazione dei parenti stessi, però, i 3mila euro sono stati recuperati dai carabinieri.

UNA RAPINA SENZA ARMI. Quello di giovedì è stato un colpo da oltre 10mila euro. Due uomini sono entrati in banca e, mentre uno teneva d'occhio i clienti, l'altro svaligiava la cassa. Avevano abiti da lavoro blu e verde, tra cui una t-shirt riconducibile a un'azienda reggiana. Dalle indagini dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza è emerso che uno dei due rapinatori era il «vicino di casa» della filiale. Il 33enne napoletano, arrestato per concorso in rapina, era quello che teneva d'occhio i clienti. Con una mano in tasca e faceva finta di avere una pistola; in realtà i due erano disarmati. Il complice, ancora da identificare, ha allontanato con forza il cassiere dalla sua postazione e ha preso gli oltre 10mila euro presenti in cassa.

SI INDAGA PER TROVARE IL COMPLICE. I carabinieri hanno analizzato i filmati della videosorveglianza e hanno avuto dai testimoni particolari utili a identificare i malviventi, in particolare dell'abbigliamento. Dall’attenta visione dei filmati i carabinieri sono riusciti a capire chi fosse l'uomo con il cappellino e gli occhiali: un giovane di origini campane visto alcune volte in paese vicino a un supermercato. Qui sono iniziati appostamenti che ieri sera hanno permesso di individuare il sospetto. Il 33enne è stato seguito fino a quando entrato in un appartamento di via Roma, poco lontano dalla Banca rapinata. E quando i carabinieri si sono presentati a casa sua, il giovane ha ammesso le proprie responsabilità, consegnando gli indumenti indossati durante la rapina.
Le indagini proseguono per identificare il rapinatore, anche se l'arrestato ha detto soltanto di averlo conosciuto occasionalmente, perdendolo di vista dopo la spartizione del bottino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery