17°

Provincia-Emilia

Sissa, quattro conferme e due novità tra gli assessori

Sissa, quattro conferme e due novità tra gli assessori
0

di Cristian Calestani

Una serie di conferme e due volti nuovi. E’ nel segno della preannunciata continuità che Grazia Cavanna ha reso noti, nel primo consiglio comunale post-elettorale, i nomi degli assessori che la affiancheranno nell’amministrazione di Sissa. La riconferma come assessori se la sono conquistata Marco Moreni (per lui bis anche come vicesindaco), Quinto Ferri, Fabio Bertoli e Valerio Gambara, mentre la novità ha i volti di Danilo Ranieri e di Silvia Ragazzini Martelli. Rispetto al passato spicca una specifica delega - affidata a Moreni - relativa alla Tirreno-Brennero, un’opera in merito alla quale l’amministrazione Cavanna vuol far sentire le proprie posizioni.
Sempre a Marco Moreni, inoltre, sono state affidate anche le deleghe relative ad ambiente e Protezione civile. I lavori pubblici sono rimasti in carico a Quinto Ferri che avrà anche una specifica delega relativa ai rapporti con l’Unione Terre Verdiane. «Scorpacciata» di deleghe, invece, per Fabio Bertoli che ha mantenuto sanità e sociale, affiancandovi anche sport, politiche giovanili e turismo. Valerio Gambara si occuperà di bilancio, agricoltura, attività produttive e commercio. Infine i due nuovi entrati: Danilo Ranieri all’urbanistica e Silvia Ragazzini Martelli per cultura, pubblica istruzione, eventi culturali e pari opportunità. Ogni assessore, nell’esercizio del suo operato, sarà affiancato da uno o più componenti della lista «I cittadini del cambiamento». Nello specifico Ferri potrà contare sulla collaborazione di Giuseppe Muto e Massimo Bolzoni, Gambara di Raffaella Ghidoni e Fausto Balestrazzi, la Ragazzini Martelli di Lina Lanzetti e Barbara Rivara, Ranieri di Maria Margherita Storci, Bertoli di Cristian Maffini e Sandro Bottarelli per quanto concerne sport, politiche giovanili e turismo (in quest’ultimo caso con specifica delega a Bottarelli).
Capogruppo in consiglio comunale saranno Andrea Ragazzini per «I cittadini del cambiamento» e Licinio Mazzetta per «Lavoriamo insieme per Sissa». Proprio Mazzetta ha specificato l’intenzione della minoranza di operare con «responsabilità ed impegno per un’opposizione costruttiva». E la minoranza ne ha subito dato un esempio sottolineando come nel superare un cavillo dello statuto comunale che dispone il divieto di terzo mandato per la carica di assessore «si sia fatto ricorso ad una delibera di giunta per modificare un regolamento attuativo dello statuto, compiendo un atto con il quale si è tolto al consiglio un potere che gli è proprio. Nulla in contrario, personalmente, ad un terzo mandato di alcuni assessori (nello specifico Moreni e Gambara) - ha precisato Mazzetta - ma va rimarcato come manchi un’interpretazione autentica della norma e che, per altro, lo statuto stesso non attribuisce ad un organo ben preciso tale potere di interpretazione». Cavanna aveva anticipato questo problema prima di procedere alla nomina degli assessori. «In un primo momento non abbiamo considerato una norma dello statuto che dispone il divieto di un terzo mandato consecutivo nella carica di assessore. Si tratta di una disposizione che, di fatto, è stata abrogata da una legge. Per superare questa impasse avremmo potuto presentarci in consiglio e modificare l’articolo in questione oppure modificare il regolamento attuativo dello statuto specificando che laddove si parla di due mandati precedenti questi devono essere completi e non, come nel caso di Gambara e Moreni, parziali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche