Provincia-Emilia

Colorno, rissa tra famiglie: 47enne condannato a sei mesi

Colorno, rissa tra famiglie: 47enne condannato a sei mesi
0

Una condanna a sei mesi di carcere, tre patteggiamenti e due multati. E’ questo quanto deciso, ieri mattina, dal giudice monocratico Alessandro Conti nei confronti di sei persone - tutte residenti tra Colorno e Torrile ed appartenenti a due nuclei famigliari - che si erano rese protagoniste di una violenta rissa a Colorno lo scorso settembre.
La sentenza in primo grado del giudice Conti ha stabilito una condanna a sei mesi di reclusione per M.M. 47enne residente nel comune di Torrile, mentre hanno patteggiato 4 mesi e 10 giorni il 22enne F.M., il 19enne G.C. e il 55enne B.S. tutti residenti a Colorno. Duecento euro di multa, invece, per due fratelli - P.F. del '66 e M.F. del '73 - entrambi residenti nel comune di Colorno.
All'origine della rissa che, una volta scoppiata in piazza ebbe un proseguo anche nella caserma dei carabinieri di Colorno, alcuni dissapori tra le famiglie di appartenenza dei  soggetti coinvolti per gli strascichi della fine di una convivenza tra il 22enne F.M. ed una parente dei due fratelli P.F. ed M.F.

L'episodio risale alla sera del 23 settembre 2008 quando, intorno alle 21 e 30, all'interno di un bar di piazza Garibaldi a Colorno vennero alle mani tre persone.  Da una parte i due fratelli P.F. ed M.F. e dall'altra il 22enne F.M: anzichè consumare tranquillamente al bancone, iniziarono a picchiarsi duramente tra loro. I due fratelli, conclusasi la prima parte della zuffa, cercarono di raggiungere la locale stazione dei carabinieri  - distante meno di un chilometro dalla piazza - ma giunti dinnanzi alla caserma di piazzale Mazzoli furono raggiunti nuovamente da F.M.  spalleggiato dal padre M.M. e dal cugino 19enne G.C. A quel punto la rissa riprese nuovamente con il coinvolgimento anche di B.S, cognato dei due fratelli.

Di fatto, proprio nel piazzale antistante la caserma dei carabinieri, andò in scena uno scontro tre contro tre. L'intervento delle forze dell'ordine - che agirono non senza difficoltà - consentì di riportare la situazione sotto controllo, ma furono attimi di alta tensione durante i quali anche i militari colornesi ebbero non pochi problemi nel calmare le sei persone coinvolte nella colluttazione.
Quattro dei protagonisti della rissa - i due fratelli P.F. ed M.F. così come padre e figlio F.M. ed M.M. - furono subito tratti in arresto dagli uomini guidati dal maresciallo Francesco Scianna, mentre le altre due persone coinvolte furono denunciate a piede libero. 
In seguito alla violenta zuffa P.F. ed M.F. fecero ricorso anche alle cure del Pronto Soccorso per aver riportato contusioni in volto poi giudicate guaribili in una decina di giorni. Ieri, infine, la sentenza del giudice con la condanna e i patteggiamenti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)