-2°

Felino

La donna pugnalata: «Ho rischiato grosso. Ma sono viva»

La donna pugnalata: «Ho rischiato grosso. Ma sono viva»
0

E'viva e questo le basta. «Sì, sto meglio. Ho rischiato grosso, però è andata bene». Ma di parlare, di raccontare, di spiegare proprio non ha voglia. L'altro ieri il ragazzo con cui aveva avuto una storia che lei aveva voluto interrompere l'ha sorpresa per strada, tra Felino e San Michele Tiorre, l'ha assalita, l'ha pugnalata cinque volte per ammazzarla e poi è scappato. E adesso che si è salvata, che non ha mai perso conoscenza, che ha dato indicazioni precise ai soccorritori e agli inquirenti perché acciuffassero subito il suo quasi assassino ora in carcere, adesso che è stata operata per rimuovere un pezzo di lama rimasta conficcata a un soffio dal suo cuore, adesso pensa soltanto a rimettersi presto, a tornare a casa dai suoi figli, a riprendere la sua vita. E a dimenticare. Francesca (la chiameremo così) è ricoverata in Chirurgia toracica, al quinto piano del Monoblocco di via Abbeveratoia. Il pericolo di vita è scongiurato ma il bollettino parla di oltre 30 giorni di prognosi. I fendenti vibrati dal suo ex innamorato non hanno lesionato punti vitali. Una voluminosa fasciatura sulla parte sinistra del tronco non le impedisce di stare seduta nel suo letto d'ospedale sia pure con molti cuscini dietro la schiena. All'ora di pranzo, per aiutarla a mangiare, c'è una cognata, la moglie di suo fratello. Francesca è in buone condizioni per quello che le è successo. La voce è sicura, non affaticata. Ha la bellezza stanca di chi lavora duro per vivere, di chi ha sofferto, di chi proprio non se l'aspettava di ritrovarsi a un passo dalla morte. L'ha vista bene in faccia ma la fortuna è stata dalla sua. «Sì, sto recuperando bene. E' andata bene. Sono viva», ripete. Ma non dice molto di più. Non se la sente. Non vuole ritornare su quello che è successo venerdì, su quello che è successo nei giorni, nelle settimane, nei mesi precedenti, non vuole parlare ancora delle minacce, degli insulti, degli appostamenti, dei pedinamenti con cui il suo ex l'ha ossessionata rendendo la sua esistenza e quella dei suoi familiari un incubo quotidiano. Francesca, 38 anni, ha pagato abbastanza caro quell'amore con il 27enne marocchino che venerdì aveva deciso di toglierla di mezzo perché aveva osato lasciarlo. Perciò niente da dire, niente da dichiarare, niente da far sapere. E' cortese, ma ferma su questo punto. Si scioglie un po' soltanto quando le si parla del figlio più piccolo, quello che l'altro ieri pomeriggio aveva raccontato ai cronisti che «la mamma aveva abbandonato quell'uomo per stare con noi, con me e mio fratello. La mamma ha scelto noi». Perché sì, al momento di decidere quale strada prendere, lo scorso autunno, quando la sua relazione con quell'uomo più giovane di undici anni era saltata fuori, quando la situazione con il marito era diventata insostenibile, quando tutto le stava per crollare addosso, Francesca aveva scelto di troncare il rapporto extraconiugale e di rimanere con i figli. «Signora, suo figlio, quello più piccolo, è molto coraggioso: la aspetta a casa, le vuole molto bene. E' contento che abbiano preso l'uomo che l'ha aggredita, che sia finito quel tormento....». E a questo punto le si inumidiscono gli occhi. «Quell'uomo è in galera, adesso, lo sa?». Un sospiro. «Sì, lo so». «E' più tranquilla?». Sì, è più tranquilla. Ma di più non vuole dire, è esausta. Inutile insistere, inutile ripercorrere quei mesi tremendi, quella tortura, inutile chiedere se è vero che anche due settimane fa lui l'aveva affrontata per strada minacciandola pesantemente. Adesso Francesca vuole solo tornare a casa. E dimenticare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto