19°

30°

fondovalle

Fornovo, a Osteriazza il Taro ha cambiato rotta

Gli abitanti preoccupati per l'erosione del fiume. I residenti: «Bisogna rinforzare l'argine per evitare possibili piene»

Fornovo, a Osteriazza il Taro ha cambiato rotta
0

Meglio prevenire che curare. Di questo sono convinti i residenti di località Osteriazza di Citerna, lungo la Fondovalle.
Il problema che segnalano è ancora una volta quello relativo all’erosione del Taro. Da tempo il corso del fiume è in parte dirottato, a causa di una grande isola ghiaiosa al centro del letto, verso la sponda del loro abitato. Le piene che si susseguono erodono in modo costante l’argine che separa il fiume dal terreno pianeggiante che fronteggia le case.
La minaccia costante è quella di una piena importante, a seguito di piogge abbondanti e persistenti come quelle che si sono verificate nel periodo autunnale e invernale, che causi un allagamento al gruppo di case dove risiedono diverse famiglie.
Ora la minaccia si è spostata in direzione Fornovo. Con le piogge torrenziali delle settimane passate la piena del Taro ha colpito in modo particolare l’argine che si estende frontalmente al sottopasso che dalla fondovalle permette di accedere all’Osteriazza: una delle opere costruite di recente nell’ambito del progetto di raddoppio della Pontremolese.
«Siamo in piena estate - spiegano i residenti - ma durante l’ultima piena il fiume si è avvicinato parecchio, erodendo circa venti metri di terreno. Il nostro timore è che in autunno, quando è prevedibile che si verifichino periodi di intense piogge, il Taro possa esondare e raggiungere il sottopassaggio, che è il nostro unico accesso. Inoltre, se il fiume dovesse raggiungere il terreno pianeggiante arriverebbe alle gallerie filtranti dell’acquedotto. A nostro parere occorrerebbe che gli enti competenti, come il Servizio tecnico di bacino intervenisse ora, con opere preventive senza attendere eventuali situazioni di emergenza. Abbiamo segnalato il problema al Comune, che si sta attivando in questa direzione. A nostro parere - proseguono - occorrerebbe rinforzare l’argine con una barriera di massi e togliere parte della montagna di ghiaia che si trova al centro del fiume». Tra gli interventi che i residenti suggeriscono c’è anche la pulizia di un fosso che attraversa campi coltivati, a poche centinaia di metri dal sottopasso. «Nelle scorse settimane - continuano gli abitanti di Osteriazza - è stato fatto un intervento in prossimità del fiume, con la costruzione di un canale di scolo, in modo che in caso di pioggia abbondante, l’acqua che viene raccolta da questo piccolo ruscello riesca a defluire nel Taro senza trovare ostruzione, cosa che causerebbe l’allagamento dei campi. Ora servirebbe ripulirlo e fare uno scavo più profondo per tutta la sua lunghezza». Tra i possibili interventi i residenti segnalano anche il ripristino della strada interpoderale che collega la località alla Salita: un strada di servizio che rischia di essere piano piano cancellata dall’avanzamento del Taro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande