17°

Provincia

Bassa Est furti e violenze. La gente: qui non si vive più

Ladri in pieno giorno, spaccate sempre più frequenti in bar e negozi. «Ci vogliono più controlli»

Bassa Est furti e violenze. La gente: qui  non si vive più
2

«Scappo a casa, a controllare che i ladri non siano passati proprio mentre ero qui al supermercato». Dribbla le domande un signore con due grandi borse nel carrello, ma lancia un allarme carico di paura condiviso da tanti suoi compaesani che nella Bassa Est – da Sorbolo e Mezzani sino a Colorno, Sissa Trecasali e Torrile – sono ormai esasperati dal ripetersi dei furti.
Gli ultimi fatti di cronaca – con il furto del pulmino dell’Avis poi dato alle fiamme dopo essere stato utilizzato per due spaccate – riguardano Colorno, ma il problema microcriminalità è una costante in tutta l’area compresa tra l’Enza e il Taro così come in generale di tutto il Parmense.
«Non si vive più – commenta un signore di Mezzano Inferiore -. Quando esci di casa non sai mai come la potrai ritrovare al tuo ritorno. Ormai da noi nella Bassa è una situazione allucinante tra spaccate nei bar e furti nelle abitazioni. Spesso siamo di fronte a gesti di disperati che fanno tanti danni, come successo l’altra notte a Colorno, per poi rubare alla fine poche centinaia di euro». Il viaggio della paura dei furti inizia a Sorbolo, nell’area del centro commerciale La Sovrana nel giorno del mercato del paese, ma le testimonianze sono le stesse che si raccolgono in piazza a Colorno o tra le strade di Sissa Trecasali.
«Da noi a Coenzo sono venuti tempo fa di notte - racconta Manuela Corradini -. Eravamo a letto e probabilmente sono riusciti a spruzzare qualcosa per far sì che non ci svegliassimo. Hanno rovistato ovunque: perfino negli zaini a fianco dei letti dei miei figli». Anche Patrizia Manzoli non si sottrae ad un commento: «Ultimamente a Sorbolo stanno rubando un sacco di biciclette, anche all’interno dei cortili delle case». Non va meglio qualche chilometro più ad Ovest, nel comune di Mezzani. «Non ci si può più fidare di nessuno nel momento in cui si va fuori di casa» commenta l’artista mezzanese Gianni Samini.
«In campagna come da noi – racconta Maria Teresa Mantovani di Casalbaroncolo – paura ce n’è visto tutto quello che si sente in giro. Alla sera ci chiudiamo in casa. Ma credo che le stesse forze dell’ordine possano fare ben poco in più di quello che stanno già facendo. Quella di Casalbaroncolo poi è una zona molto delicata anche per l’attività di spaccio di droga».
Furti all’ordine del giorno anche a Frassinara e Casaltone: «si accaniscono persino sul gasolio dai macchinari agricoli» dichiara una signora, mentre Claudia Bernardi aggiunge: «ci sono case che sono state visitate anche due o tre volte in poco tempo. Abbiamo tanta paura». Sui rimedi da adottare le idee ben chiare le ha Giuseppe Giuffredi. «Purtroppo il problema dei furti è legato all’immigrazione e alla presenza degli extracomunitari che sono liberi di fare quello che vogliono – sostiene – e alla fine sono più considerati di chi, come noi, vive da sempre in questo territorio. Servirebbe un sistema più efficiente: chi lavora è giusto che resti qui, mentre chi non lavora è giusto torni a casa propria. Altro grande problema è quello della giustizia, non è per niente efficace per cui i delinquenti non vengono mai puniti a dovere». Il problema non è ovviamente solo della Bassa e del Parmense. Lo conferma anche un cittadino di Boretto, di passaggio a Sorbolo per fare la spesa. «Anche nella Bassa reggiana ci sono gli stessi problemi di criminalità dilagante – sostiene -. Sarebbe bene prevedere più controlli, più identificazioni dei tanti nullafacenti che popolano le piazze dei nostri paesi anziché fare continue multe con gli autovelox». «E’ un vero disastro – aggiunge Ida Assandri -. A casa mia a Brescello sono venuti addirittura alle 11 del mattino mentre io mi trovavo in cortile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    03 Agosto @ 19.03

    a me questa storia dei furti nelle aziende, per lo piu' di vecchi catorci scassati , fa venire in mente la storiella(cronaca) del leghista, sempre nei cortei a sbraitare contro i clandestini, che si teneva, in nero, nella sua fabbrichetta del nord est, qualche bel clandestino, a un quarto di paga si intende.

    Rispondi

  • corra

    03 Agosto @ 09.43

    una cosa è certa ,il governo è completamente assente a questa problematica,se ne frega altamente,quindi cari cittadini di questo "bel"paese se volete porre fine a queste infamie dovete arrangiarvi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 55enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 55enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche