12°

Provincia-Emilia

Montagna Est: nuovi equilibri nella Comunità

Montagna Est: nuovi equilibri nella Comunità
0

Giulia Coruzzi
Nuovi equilibri, nuove composizioni, nuovi assetti: la Comunità montana Appennino Parma Est è pronta per la trasformazione. Tanti i cambiamenti che la interesseranno visto e considerato che domenica entrerà ufficialmente in vigore il nuovo statuto delle Comunità montane emiliano-romagnole. Chi andrà ad assistere alle sedute di consiglio si troverà al cospetto di un tavolo assai meno affollato.

Consiglio e giunta più snelli
Se prima infatti i consiglieri erano 24, 3 per ciascuno degli 8 Comuni coinvolti, da quest’anno saranno 16, 2 per ogni Comune. Calestano, Corniglio, Langhirano, Lesignano, Monchio, Neviano, Palanzano e Tizzano nomineranno una coppia di rappresentanti ciascuno: uno dovrà rappresentare la maggioranza comunale (ma non dovrà essere obbligatoriamente il sindaco) e uno la maggioranza. Questo consentirà fondamentalmente la riduzione dei costi della politica. Per tutelare il peso specifico delle maggioranze è stato stabilito che i consiglieri che le rappresenteranno, avranno diritto a esprimere un voto che varrà doppio rispetto a quello dell’opposizione. In tutto quindi, in occasione di votazione, le quote saranno ancora 24: 16 espresse dagli 8 consiglieri nominati dalle maggioranze e 8 da quelli scelti dalle  minoranze.
Novità sostanziali anche per la giunta che sarà costituita dagli 8 sindaci,   che non percepiranno alcun compenso. Il principio che ispira la nuova natura della giunta è la volontà di formare un organo che sia diretta espressione dei problemi del territorio: i primi cittadini, che più di ogni altro si presume conoscano la realtà delle proprie zone, saranno chiamati ad affrontare insieme le urgenze e le necessità della Comunità montana.  Di fatto l’ente dovrebbe risultare più snello e, soprattutto, rappresentare un’unione ideale di comuni.

Nuovi assetti politici
Ma in seguito alle scorse elezioni come cambieranno gli equilibri politici all’interno della Comunità Appennino Parma Est? Qualcuno ha già iniziato ironicamente a parlare della giunta come se fosse una squadra di calcio dicendo che è un «4-3-1», indicando così 4 sindaci di centrosinistra, 3 di centrodestra e uno  di centro. E’ quindi piuttosto immediato ritenere che l’«uno» in questione potrebbe finire col divenire decisivo: Giordano Bricoli, primo cittadino di Neviano, qualora decidesse di spostarsi verso destra potrebbe determinare uno   stallo.
«Tutti i sindaci si sono incontrati nei giorni scorsi - si è limitato a commentare Bricoli -: credo si sia partiti col piede giusto: è emersa la volontà di fare scelte coese e di lavorare per una gestione unitaria, ragionando insieme per affrontare le priorità di sviluppo montano».
 Ma c'è chi non si riconosce nelle «etichette calcistiche», come il sindaco di Tizzano Amilcare Bodria, che precisa: «Tengo a ricordare che rappresento una lista civica, non il centrodestra».
Si apre pertanto uno scenario molto particolare e per nulla scontato. Nelle prossime settimane si definirà la composizione del consiglio di Comunità, dopodiché si potrà procedere alla nomina del nuovo presidente che dovrà, da statuto, essere sia membro di giunta che consigliere, rappresentando così una sorta di cerniera tra i due organismi. Chiunque degli 8 sindaci potrà presentare il proprio documento programmatico sottoscritto da almeno 1/3 dei consiglieri e in cui sia specificato anche il nome del candidato vicepresidente. Per essere eletto il presidente dovrà ricevere almeno 13 voti (maggioranza assoluta).
Indicativamente il nome del   presidente dovrebbe essere cosa certa intorno a metà  settembre.

Il commiato di chi lascia
Dopo il processo mediatico subito nei mesi scorsi, la giunta della Comunità montana Appennino Parma Est si è riunita lunedì per ricevere il saluto degli assessori uscenti e in quella sede sono stati sottolineati il lavoro svolto negli ultimi anni, la fiducia ottenuta dalle istituzioni, la funzionalità delle gestioni associate, i finanziamenti devoluti specie a favore del Distretto Turistico e i progetti legati all’agricoltura e alla forestazione. E' stato evidenziato che la Comunità «ha davvero motivo di esistere», insieme a quella di Valtaro e Valceno. Sono 200 Comunità montane sopravvissute e legittimate a proseguire il proprio ruolo di supporto ai Comuni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Angelina Jolie finalmente sorride, in Cambogia

cinema

Angelina Jolie finalmente sorride. In Cambogia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

4commenti

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

2commenti

parma-samb

Fine del primo tempo: Parma-Sambenedettese 2-2 Diretta

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

4commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

6commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

2commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

terremoto

Piccola scossa con epicentro tra Calestano e Terenzo

lega pro

Pordenone ko, il Venezia vola. Parma obbligato a vincere

2commenti

Montecchio

In cassa non trova niente: e il rapinatore se ne va imprecando

Ricerche anche nel Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Modena

Le unioni civili valgono anche al cimitero

TECNOLOGIA

Bill Gates: "I robot paghino le tasse"

3commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

VELLUTO ROSSO

Teatro: orsi, Leonardo e Caino. Tutti insieme appassionatamente

SPORT

dal tardini

Aggressione ai tifosi crociati, lo striscione che risponde ai veneziani Video

Bayern

Dito medio di Ancelotti ai tifosi dell'Hertha: "Mi hanno sputato"

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella