FIDENZA

«La smart city? Deve far rima con “semplice”»

L’operazione snellimento dei regolamenti e il Centro commerciale naturale sono priorità

Fabio Bonatti

Fabio Bonatti

0

Ha voluto anche due tecnici il sindaco Andrea Massari nella sua Giunta. Se ad Alessia Frangipane sono andate le deleghe al Welfare, Associazionismo, Terzo settore e Pari opportunità, a Fabio Bonatti (43 anni il prossimo 16 settembre) sono andate quelle alle Attività produttive e al Commercio. Senza dimenticare Artigianato, Centro storico, Agricoltura, Innovazione e Smart city fidentina, Rapporti con l’Europa per il rilancio produttivo. Bonatti, da diversi anni, si occupa, nel suo lavoro di tutti i giorni, di piccole e medie imprese: ha iniziato in Cna, oggi è invece in Apla. Per conto dell’associazione artigiana segue lo sviluppo associativo sul territorio e, dal 1° gennaio scorso, è responsabile del Gruppo giovani e del gruppo imprenditoria femminile dell’associazione. Le sue ferie, per il momento, le sta passando in Comune: al lavoro, soprattutto nelle due settimane centrali di agosto, per affrontare i «temi caldi» e la pianificazione delle iniziative legate al suo assessorato.
Assessore Bonatti, il sindaco Massari, quando ha annunciato le due figure tecniche della Giunta (una novità rispetto al passato), ha preso qualcuno in contropiede. Che tipo di impegno le ha chiesto nel momento in cui le ha proposto di entrare nella sua squadra?
«Il sindaco è stato molto diretto e molto franco: mi ha prospettato una opportunità, per un incarico di responsabilità. Alcune persone gli avevano segnalato il mio nome: una cosa che mi ha fatto molto piacere. La mia delega? In due parole: attività produttive. Dentro, però, ci sono il commercio, le attività artigianali, le piccole e medie imprese, l’industria, il comparto agricolo».
Le sono state, poi, assegnate due deleghe specifiche, che in precedenza non esistevano. La prima riguarda il centro storico. Un centro che, lo si sente ripetere da anni, ha bisogno di rilancio. E che, dal punto di vista del commercio, ha imboccato una strada: quella del Centro commerciale naturale (Ccn). Come sta andando?
«E’ un progetto partito un anno e mezzo fa, con la precedente amministrazione. Il Centro commerciale naturale “Fidenza al centro” sta lavorando bene: i commercianti lo sostengono, condividono il percorso e sono attori primari. Anche per questo li ringrazio per il loro impegno quotidiano, non facile. Il progetto è stato presentato in Regione lo scorso 1° luglio: eravamo gli unici in provincia di Parma. E’ un motivo di orgoglio. Stiamo registrando un incremento delle adesioni: la cosa, al di là della crisi, fa ben sperare».
La seconda delega nuova è quella per la smart city…
«Riguarda tutta una serie di semplificazioni che dobbiamo cercare di attuare per favorire cittadini e imprese. Il sindaco mi ha chiesto, dove possibile e compatibilmente con le ristrettezze del bilancio, di semplificare i regolamenti (ce ne sono alcuni troppo rigidi) e di snellire il più possibile. Insomma, smart deve far rima con semplice».
L’operazione «snellimento» promessa dal sindaco in campagna elettorale per i primi Consigli comunali, in realtà, non è ancora iniziata. E lo stesso Massari ha annunciato una delega specifica da conferire ad un consigliere nei prossimi giorni…
«Non è stata una promessa buttata lì. La riduzione dei regolamenti riguarda tutti i settori della vita amministrativa, non solo il mio: è per questo che servirà una delega. Per il momento non mi sento di promettere che inizierò a settembre: probabilmente comincerò entro la fine dell’anno. Per un motivo: siamo già nel vivo con l’organizzazione del San Donnino e la maggior parte delle energie sono dedicate a quello».
Notti bianche sì, notti bianche no: alcuni le ritengono superate, altri indispensabili. Le che cosa ne pensa?
«Il Ccn non deve e non vuole essere solo legato alle notti bianche: sarebbe troppo riduttivo. Le notti bianche devono essere inserite in una progettualità più ampia. Siamo al lavoro sugli eventi da qui al prossimo 6 gennaio. C’è voglia di fare per uscire dalla situazione attuale: i commercianti e le attività produttive di Fidenza non si sono arresi né sono disillusi».
Ci sono almeno due novità che può anticipare sul prossimo San Donnino?
«Intanto, a differenza di quanto avvenuto negli ultimi anni, abbiamo iniziato gli incontri e la programmazione già i primi di luglio, raccogliendo la richiesta delle associazioni fidentine di non fare tutto all’ultimo momento. C’è una forte condivisione del progetto con i colleghi di Giunta che si occupano di sport, cultura e sociale. Fino al 20 agosto raccoglieremo le proposte delle associazioni, poi si passerà alla fase operativa. Tra le tante iniziative di quest’anno, anche un coinvolgimento delle attività legate alla filiera del latte e dell’Arma dei Carabinieri che celebra il suo bicentenario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

4commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

referendum

seggi

Referendum, urne aperte e discreta affluenza. Istruzioni per l'uso

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

1commento

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

5commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

COMMENTO

Un post per i posteri

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti