10°

Provincia-Emilia

Il Colorno Sud centra il "tris"

Il Colorno Sud centra il "tris"
0

Sulla carta è la classica partita di fine stagione. Ma in realtà per l’arlìa e il campanilismo che la contraddistinguono non può certo essere considerata soltanto come una semplice partitella tra amici prima delle vacanze estive. Amici, certo, lo si rimane sempre. Ma sul campo non si fanno sconti a nessuno.
Si tratta della tradizionale sfida tra Colorno Nord e Colorno Sud, stracittadina della palla ovale colornese che pone di fronte tesserati e simpatizzanti del rugby, residenti rispettivamente a Nord e a Sud del torrente Parma, il cui corso rappresenta la linea di demarcazione tra i due territori.
Si disputa da più di vent'anni, ma solo nelle ultime nove edizioni ha assunto una forma ufficiale con tanto di consegna della coppa a fine gara. Una coppa che i vincitori conservano gelosamente nel proprio territorio sino alla sfida dell’anno successivo.
E da quest’anno - visto il terzo successo consecutivo dei «sudisti» per 21 a 17 - la coppa ha preso casa - per sempre - al Sud. L’anno prossimo sarà messo in palio un nuovo trofeo con design del tutto rinnovato.

L'attesa

Nord contro Sud è una rivalità che rimane sopita, ma non troppo, per tutta la stagione. E’ senso di appartenenza ad una fazione o all’altra. E’ doversi cercare sponsor per finanziare ogni anno la nuova maglietta che in qualche modo punta a sbeffeggiare l’avversario. E’ l'orgoglio di presentarsi col proprio stemma sul petto. E’ spionaggio per cercare di capire come si presenterà l’avversario.
Ma Nord contro Sud significa anche allenamenti separati nelle settimane precedenti, con il Nord che si prepara sul manto erboso del piccolo Puccini costruito per ospitare il calcio e il Sud che ha a disposizione il più confortevole «Gino Maini». E’ la sfida tra il Sud, più «cittadino» e con un bacino d'utenza più ampio, ed il Nord, maggiormente rappresentativo delle frazioni con a capo la «Contea» di Sacca.
E' anche il pranzo prepartita del Nord che si svolge ogni anno allo Storione di Coltaro, gestito dal Cito, autoproclamatosi, alcuni anni fa, Re del Nord, mentre il Sud quest'anno si è ritrovato al Bar Milleluci. Poi ci sono i racconti dei «veterani»: tutti - in un modo o nell’altro - affermano di non aver mai perso e  sicuramente qualcuno mente.

Il «tris» del Colorno Sud

Quest’anno la gara è stata inserita nel week-end della festa sociale «Hard Rugby Fest». Il trionfo del Sud, per 21 a 17, non è stato certo una passeggiata.
Sul sintetico «Paolo Pavesi» i sudisti si sono portati in vantaggio con il piazzato di Vitali Neri. Poi la reazione del Nord con la meta di Alessandro Terzi e la trasformazione di Michele Iemmi, prima del calcio di punizione di Vitali Nari per il Sud che ha chiuso il primo tempo sul punteggio di 7 a 6 per i «nordisti».
Nella ripresa il Sud ha preso il largo con le due mete di Elia Lauri e con quella di Giovanni Bianco, ma il Nord non si è lasciato schiacciare ed ha provato la rimonta con le mete di Francesco Gozzi e Umberto Cantusci per il 21 a 17 finale.
Il resto - dopo l’inutile quanto generoso forcing finale del Nord - è un racconto dei chiassosi e divertiti festeggiamenti dei sudisti al centro del campo con tanto di foto ricordo con le dita delle mani ad indicare il terzo successo consecutivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti