-2°

Provincia-Emilia

Estri d'estate

0

Comunicato stampa                                                                 
_____________________________________________________________________________

Stravaganze di suoni e sapori
Estri d’estate dal 4 luglio al 20 settembre in rocche, castelli e borghi della provincia di Parma. Concerti di artisti di spicco dall’Italia e dal mondo, arricchiti da angoli di degustazione.

La stravaganza, gli accostamenti inusuali e divertenti, gli approcci fantasiosi. Sono questi gli elementi che contraddistinguono la dodicesima edizione di Estri d’Estate, la rassegna musicale realizzata da Provincia di Parma e Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti, con il sostegno di Fondazione Cariparma, che quest’anno vuole stimolare la curiosità del pubblico attraverso musiche del mondo, dall’Irlanda alla Mongolia, strumenti inconsueti, come il corno delle Alpi o la cornamusa francese, e approcci musicali pieni di humour. Concerti di artisti di spicco che saranno arricchiti da momenti di degustazione, proponendo un originale itinerario musicale e gastronomico attraverso le rocche, i castelli e i borghi del nostro territorio.
L’iniziativa è stata presentata oggi alla stampa nella sala Savani della Provincia. Sono intervenuti il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, il direttore artistico della rassegna e responsabile Area musica Solares Fondazione delle Arti Gian Paolo Bandini, il sindaco di Traversetolo Alberto Pazzoni, il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi, gli assessori alla Cultura Alberto Padovani del Comune di Colorno, Bruno Barani del Comune di  Montechiarugolo, Emma Iovino del Comune di Traversetolo. Era presente anche Marco Epifani  dall’Associazione di cultura materiale InOtio che ha curato il programma delle degustazioni.

“Questa straordinaria iniziativa non solo propone un cartellone di grande qualità ma ha anche il pregio di coinvolgere tredici comuni del territorio nel segno dell’arte e dell’eccellenza – ha osservato Ferrari. I luoghi scelti per ospitare la rassegna sono palcoscenici d’eccezione come i castelli di Torrechiara e di Montechiarugolo, le Rocche di Sala Baganza e di San Secondo, la Fondazione Magnani Rocca di Traversetolo, la Pieve di Talignano. “Anche quest’anno è stato compiuto uno sforzo importante. Quando riusciamo a trasferire fuori dalla città di Parma eventi come questo riconosciamo al territorio il suo straordinario valore. È anche un’opportunità per tutti di apprezzare performance di grande spessore che si inseriscono in una rete di iniziative promosse dalla Provincia in tutto il territorio”, ha continuato Ferrari.

Dal 4 luglio al 20 settembre diciassette concerti di grandi artisti italiani e internazionali, un programma nel quale la relazione tra musica e poesia, tra parola e suono trova importanti declinazioni, con un eclettico mattatore come Alessandro Haber e il suo viaggio nel tango, con il viaggio al femminile nell’intimità della poesia di Paola Gassman, con la fusione tra la voce di Amanda Sandrelli e i Solisti del Cinghio. “Abbiamo realizzato un cartellone di alta qualità: sono tanti i nomi importanti e gli interpreti particolari, come il Quintetto bislacco, che unisce la musica al divertimento tentando di alleggerire il normale concerto di musica classica. Oppure il Gomalan Brass Quintet che proporrà una rivisitazione  in costume dell’Aida”, ha spiegato Bandini.
Il titolo di questa XII edizione è “Stravaganze di suoni e di sapori”. E la stravaganza, il tocco comico o inaspettato, leggero o fantasioso, è la cifra di concerti e interpretazioni inusuali, sempre con la garanzia di ensemble e solisti di spicco. Come le Barocche stravaganze guidate da solisti come Victor Kuleschov e Crtomir Siskovic, i virtuosismi dei Solisti del Teatro Cinghio (Guisganderie). Accostamenti resi ancora più particolari dalle degustazioni a tema: “La scelta di arricchire il programma unendo la musica al cibo è un’iniziativa davvero originale. Abbiamo inaugurato un nuovo percorso che ora anche altri iniziano a seguire”, ha aggiunto Bandini. Così come il programma della rassegna proporrà novità assolute che inizialmente possono disorientare, anche col cibo accadrà la stessa cosa: “Sarà un gioco teso a incuriosire i partecipanti”, ha detto Epifani. “Nelle varie degustazioni ho mantenuto alcuni prodotti tipici legati all’identità del territorio assemblandoli con altre eccellenze provenienti da zone diverse.”

“Il Comune di Sala Baganza partecipa con grande impegno a questa iniziativa” , ha detto il sindaco Merusi. “In particolare sono molto felice di ospitare l’esibizione di Paola Gassman, che prosegue un percorso di poesia e musica di qualità che stiamo portando avanti. Il concerto di cornamuse alla Pieve di Talignano si presenta come un’altra occasione di spicco considerando il grande successo che sta avendo questo luogo, ultimamente molto visitato”.
Si tratta di un festival già affermato che ha la caratteristica di unire il territorio”, ha dichiarato l’assessore Barani. “Montechiarugolo offrirà il suo castello come palcoscenico della rassegna, unendo un luogo suggestivo a un programma di grande qualità”
“Il punto di forza di questa iniziativa è quello di essere un progetto valido e qualificato, basato su un sistema di collaborazioni tra gli enti che ha già dimostrato di dare ottimi risultati. Bisogna sottolineare che i Comuni da soli senza la Provincia, Solares e Fondazione Cariparma non sarebbero riusciti a proporre una rassegna così varia e completa”, ha aggiunto Alberto Padovani.
“Traversetolo è il Comune che ospiterà il maggior numero di eventi. Ne siamo davvero orgogliosi perché il connubio tra musica e cibo ci piace molto. In questo modo è possibile unire all’arte un momento di convivialità, aspetto molto importante per il coinvolgimento delle persone”, ha concluso Emma Iovino.

Le degustazioni, su prenotazione e a pagamento, sono curate dall’Associazione di cultura materiale InOtio (prenotazioni a Parmaturismi, tel. 0521 228152, info@parmaturismi.it).
13 i Comuni coinvolti: Calestano, Collecchio, Colorno, Felino, Langhirano, Lesignano de Bagni, Montechiarugolo, Neviano degli Arduini, Sala Baganza, San Polo di Torrile, San Secondo, Sorbolo, Traversetolo.
Estri d’Estate è realizzata con la collaborazione dell’Associazione Cultura Materiale InOtio, e con il contributo di Coppini arte olearia, La Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli, ParmaTurismi, Boggi & C., Zerosette, Hostaria Tre Ville.

La rassegna fa parte del palinsesto estivo Estate Fuori Città promosso da Provincia di Parma insieme a Fondazione Cariparma, Regione Emilia Romagna e realizzato in collaborazione con Comuni e associazioni locali.

L’ingresso a tutti i concerti è libero.
Orario concerti: ore 21.15

Informazioni:
Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti, tel 0521 992044, info@solaresonline.it, www.eventi.parma.it/estriestate, www.solaresonline.it.

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria