19°

30°

Provincia-Emilia

Cimitero di Fidenza: vandali senza freni appiccano il fuoco a fiori e tombe

Cimitero di Fidenza: vandali senza freni appiccano il fuoco a fiori e tombe
Ricevi gratis le news
1

Non c'è pace per il cimitero di Fidenza e nessun rispetto per i defunti. Nella notte di giovedì ignoti si sono introdotti nel cam­posanto di via Marconi e hanno dato fuoco ad alcune lapidi.
  I vandali forse hanno scaval­cato la cancellata o forse sono arrivati da dietro, da un ingresso in aperta campagna, per non es­sere notati da nessuno.
  E quindi hanno puntato dritti a un’ala del camposanto, sulla si­nistra a fianco dell’arco, entran­do dall’ingresso principale di via Marconi, dove si trovano le lapidi di tanti bambini e anche di gio­vani. I vandali hanno appiccato il fuoco a composizioni di fiori e a paramenti e ben presto le fiam­me hanno intaccato più lapidi ar­rivando sino al soffitto.

Altri particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    18 Luglio @ 10.30

    E' molto tempo che sono convinto ci dovremmo interessare di più di quello che succede nei Cimiteri,perché, secondo me, ne sappiamo poco.I morti non parlano, ma, se potessero farlo, cosa ci direbbero del trattamento che ricevono ? ! Quello che è successo negli anni scorsi in alcuni Camposanti d' Italia, compreso quello di Fidenza, è gravissimo, ma i Giornali , come al solito, ci hanno fatto qualche titolone per qualche giorno, poi non se n' è più parlato. Soprattutto nessuno si è preoccupato di andare ad indagare un pò sulle prassi seguite nei Cimiteri italiani. Comunque, per venire al concreto , e per quanto mi risulta , si verificano due tipi di reato. Uno è la profanazione di tombe , e,a volte , l' asportazione di resti , col fine di compiere "riti satanici", che, poi, secondo me, sono riti più spesso "cretinici" che "satanici". L' altro sono i furti di fiori ed arredi sui sepolcri. Questo, purtroppo , è molto frequente, anche alla "Villetta". Vengono asportati vasi, fiori, piantine e cose del genere. Sono molti anni che succede. Io ne avevo parlato qui, tempo fa, in un mio commento , in occasione della notizia del furto dello stemma nobiliare sulla tomba di Totò, ma non fu pubblicato. Girando per la "Villetta" si vedono, su alcune tombe , biglietti di biasimo contro i ladri e, addirittura, avvisi che è installata una telecamera di sorveglianza collegata alla Centrale Operativa di Polizia o Carabinieri. Va da sè che Carabinieri e Polizia accettano i collegamenti di Banche , o di Oreficerie , ma non si collegano con una tomba al Cimitero per sorvegkiare un vaso di fiori, quindi, quegli avvisi, sono un "bluff". Tuttavia, anche se il valore della refurtiva è molto modesto , il gesto, è, comunque, antipatico. Io credo, però che ci vorrebbe poco, quando arrivano denunce per fatti del genere, a mettere, per qualche giorno, un paio di Vigili Urbani in borghese a girare un pò per il Camposanto per prendere sul fatto i responsabili. Secondo me non ci sarebbe neppure bisogno che la sorveglianza fosse permanente. Forse basterebbe , come si suol dire , punirne uno per educarne cento.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

3commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

3commenti

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

46commenti

Fraore

Black-out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

UN MACEDONE

Ricercato per condanna a Parma, arrestato al confine a Trieste

INTERVISTA

Bonatti, utili triplicati e maxi-commessa in Egitto

Intervista al presidente Paolo Ghirelli: il 90% dei ricavi (saliti a 800 milioni) all'estero. E il portafoglioordini sale a 1,4 miliardi di euro

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

8commenti

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

2commenti

RUGBY

Ufficiale: le Zebre tornano «federali»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori