-2°

CALESTANO

Nel vecchio borgo dove le cantine trasudano storia

Antiche prigioni ospitano esposizioni e mostre. Sotto le volte a botte anche bar e trattorie

Nel vecchio borgo dove le cantine trasudano  storia
0

Un modo piacevole e rilassante di trascorrere una tranquilla serata di fine estate, sognando ancora le ferie, può esser quello di fare una passeggiata non distante dalla città in un piccolo borgo di sasso perfettamente conservato e ristrutturato come quello di Calestano. In auto, da Parma, si sale velocemente verso Sala Baganza, Felino, quindi Marzolara e si giunge così a Calestano, incastonato tra i monti ricoperti di fitti boschi.
Il paese, di cui si ha notizia scritta per la prima volta nel 1028, assunse via via più importanza col procedere del Medioevo anche come punto di transito e appoggio dei pellegrini che percorrevano la non distante via Francigena. Il restauro sapiente degli scorsi decenni ha conservato un borgo dall’aspetto caratteristico, con la quasi totalità delle facciate di sasso a vista, archi, portici e alcuni angoli davvero spettacolari come quelli di Borgo Manone, Piazza Bastia e anche della stessa strada principale, Via Mazzini.
Questo è quello che si può osservare semplicemente passeggiando per i borghi del paese; c’è però una particolarità che si nasconde nelle case vecchie di Calestano: sono le cantine in sasso con le volte a botte. Ambienti di questo genere, splendidamente conservati e ristrutturati, sono presenti a Calestano in vari edifici, per lo più privati ma in alcuni casi, per motivi diversi, anche pubblici e fruibili. Due bar e ristoranti di Calestano situati in caseggiati storici del Borgo hanno ristrutturato questi locali e li hanno adibiti a taverne in cui talvolta organizzano aperitivi e cene. Il ristorante Fontana ha attrezzato la cantina due anni fa con una lunga ristrutturazione (a detta dei proprietari, più dettata dalla passione che dalla prospettiva economica). Sono stati ricavati quattro splendidi locali con le caratteristiche volte a botte, e portali e finiture in «mass ladein» (la locale pietra da costruzione pregiata proveniente dai Salti del Diavolo). Qui oggi vengono ospitati vini e salumi in stagionatura, ma anche tini, macchine da imbottigliare, e antichi attrezzi necessari la vinificazione. In questo splendido scenario, e nella più moderna sala accanto, il ristorante allestisce aperitivi, pranzi e cene, soprattutto in occasione di banchetti, cerimonie e altre iniziative che periodicamente vengono organizzate.
Un’altra cantina notevole, anche se un po’ più piccola, è quella che si trova sotto l’Antico caffè, in via Mazzini, risistemata sempre pochi anni fa, e utilizzata principalmente per servire aperitivi. Nella stessa via il ristorante pizzeria la Lanterna situato in quella che era la vecchia caserma dei carabinieri, ha una suggestiva sala da pranzo nelle vecchie prigioni. Nell’ottobre 2012 anche il Comune di Calestano ha rimesso in ordine alcuni locali di sua proprietà con muri in sasso e volte a botte: si tratta di due piccoli ambienti situati sotto gli uffici comunali. Questi locali, anch’essi un tempo adibiti ad uso di prigione, sono aperti solo nei periodi in cui vengono organizzate mostre ed esposizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio