19°

32°

CALESTANO

Nel vecchio borgo dove le cantine trasudano storia

Antiche prigioni ospitano esposizioni e mostre. Sotto le volte a botte anche bar e trattorie

Nel vecchio borgo dove le cantine trasudano  storia
0

Un modo piacevole e rilassante di trascorrere una tranquilla serata di fine estate, sognando ancora le ferie, può esser quello di fare una passeggiata non distante dalla città in un piccolo borgo di sasso perfettamente conservato e ristrutturato come quello di Calestano. In auto, da Parma, si sale velocemente verso Sala Baganza, Felino, quindi Marzolara e si giunge così a Calestano, incastonato tra i monti ricoperti di fitti boschi.
Il paese, di cui si ha notizia scritta per la prima volta nel 1028, assunse via via più importanza col procedere del Medioevo anche come punto di transito e appoggio dei pellegrini che percorrevano la non distante via Francigena. Il restauro sapiente degli scorsi decenni ha conservato un borgo dall’aspetto caratteristico, con la quasi totalità delle facciate di sasso a vista, archi, portici e alcuni angoli davvero spettacolari come quelli di Borgo Manone, Piazza Bastia e anche della stessa strada principale, Via Mazzini.
Questo è quello che si può osservare semplicemente passeggiando per i borghi del paese; c’è però una particolarità che si nasconde nelle case vecchie di Calestano: sono le cantine in sasso con le volte a botte. Ambienti di questo genere, splendidamente conservati e ristrutturati, sono presenti a Calestano in vari edifici, per lo più privati ma in alcuni casi, per motivi diversi, anche pubblici e fruibili. Due bar e ristoranti di Calestano situati in caseggiati storici del Borgo hanno ristrutturato questi locali e li hanno adibiti a taverne in cui talvolta organizzano aperitivi e cene. Il ristorante Fontana ha attrezzato la cantina due anni fa con una lunga ristrutturazione (a detta dei proprietari, più dettata dalla passione che dalla prospettiva economica). Sono stati ricavati quattro splendidi locali con le caratteristiche volte a botte, e portali e finiture in «mass ladein» (la locale pietra da costruzione pregiata proveniente dai Salti del Diavolo). Qui oggi vengono ospitati vini e salumi in stagionatura, ma anche tini, macchine da imbottigliare, e antichi attrezzi necessari la vinificazione. In questo splendido scenario, e nella più moderna sala accanto, il ristorante allestisce aperitivi, pranzi e cene, soprattutto in occasione di banchetti, cerimonie e altre iniziative che periodicamente vengono organizzate.
Un’altra cantina notevole, anche se un po’ più piccola, è quella che si trova sotto l’Antico caffè, in via Mazzini, risistemata sempre pochi anni fa, e utilizzata principalmente per servire aperitivi. Nella stessa via il ristorante pizzeria la Lanterna situato in quella che era la vecchia caserma dei carabinieri, ha una suggestiva sala da pranzo nelle vecchie prigioni. Nell’ottobre 2012 anche il Comune di Calestano ha rimesso in ordine alcuni locali di sua proprietà con muri in sasso e volte a botte: si tratta di due piccoli ambienti situati sotto gli uffici comunali. Questi locali, anch’essi un tempo adibiti ad uso di prigione, sono aperti solo nei periodi in cui vengono organizzate mostre ed esposizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Casaltone, un paese diviso in due

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

Poggio di Sant'Ilario

Da fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

PARMA

Upi, oggi l'assemblea annuale al Regio con il ministro Delrio

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande