13°

31°

Provincia-Emilia

San Secondo, addio a Michele. Arte e cultura erano la sua vita

San Secondo, addio a Michele. Arte e cultura erano la sua vita
0

di Simona Valesi 
 Michele Moretti non è un amico di cui ci si possa facilmente dimenticare: lo sanno bene tutti coloro che lo hanno conosciuto.
 A San Secondo, a Soragna, in tutti i paesi della Bassa dove era guida turistica nei palazzi storici del territorio - ferratissimo nello studio dell’arte e appassionato di musica, letteratura, teatro - ha lasciato chi lo amava a soli 34 anni, colpito da una forma di leucemia fulminante, un male che ancora oggi non perdona.
 Il dolore della famiglia - mamma Rita e papà Mario -  e de tanti  amici è lancinante. Tutti pensano ora a Michele e al suo amore per la cultura, che rappresentava per lui la passione più profonda, più viva e sentita: sin da bambino la lettura lo «prendeva» per ore. Da ragazzino si interessava già delle opere più famose di pittori, scultori, artisti di ogni epoca. Con lui non ci si annoiava mai: oltre che studioso autodidatta, era anche un attore nato. La recitazione era infatti un’altro campo in cui Michele esprimeva tutta la sua profondità e ricchezza d’animo. Come nelle «visite spettacolo» consuete alla Rocca di San Secondo. «Michele, uno dei più attivi ed affezionati volontari della nostra associazione locale Corte dei Rossi partecipava alle scene recitate in costumi ispirati all’epoca ed impersonava volta per volta diversi soggetti - ha ricordato Pierluigi Poldi Allaj, presidente del gruppo sansecondino - come Maestro Pandolfo o il Marchese Guillame De La Roche. Inoltre ogni anno era lui a presentare la tradizionale Serata di San Valentino nella Rocca di San Secondo, promossa dall’associazione "Gli Amici del Cuore"».
Michele, ha raccontato Allaj, rifiutava di utilizzare quelli che lui quasi considerava come marchingegni fastidiosi ed inutili: il telefonino, oggi apparentemente irrinunciabile, o il computer. «Michele non li aveva, preferiva scrivere tutto a mano sulla carta. Fuggiva dalla modernità. Abbiamo ancora suoi testi che ci aveva preparato. Era così preciso, puntuale, chiaro. Aveva sì un carattere un pò introverso, ma chi ha avuto la fortuna di conoscerlo ha sempre trovato in lui un amico di cui potersi fidare ad occhi chiusi».
Tra il palazzo ducale di Colorno, dove era guida turistica professionista e ufficiale, al castello Sanvitale di Fontanellato, alla Rocca dei Rossi, Michele sapeva la storia di ogni maniero della Bassa, delle innumerevoli testimonianze storiche, architettoniche, artistiche della zona. Tanto da saper tenere testa ai più ferrati studiosi del settore.
 Diplomato al Conservatorio di Parma e poi frequentante la Facoltà di lettere e filosofia dell’Università cittadina, Michele era però soprattutto un autodidatta. Era ammirato per la sua conoscenza storica, artistica, culturale tanto da essere considerato un personaggio importante soprattutto nel suo paese, a San Secondo. Lo stesso sindaco Roberto Bernardini ha espresso tutto il suo sconforto alla notizia della morte improvvisa di Michele. «Non ci aspettavamo che ci lasciasse, erano settimane ormai che era stato ricoverato, ma nutrivamo sempre la speranza di vederlo tornare tra di noi, ad impegnarsi con l’entusiasmo che lo ha sempre caratterizzato - ha detto Bernardini con tristezza -. La sua intelligenza, passione e cultura erano una rarità che al giorno d’oggi si fatica a ritrovare».
Il funerale si svolgerà martedì alle 9 partendo dall’ospedale Maggiore di Parma per la chiesa di San Secondo, dove alle 9,30 sarà celebrata la messa. La salma sarà poi tumulata  al cimitero di Carzeto di Soragna. Il rosario sarà recitato nella chiesa di San Secondo stasera e domani alle  21.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

11commenti

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

1commento

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

8commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover