17°

CALCIO DILETTANTI

Barbarini, un allenatore da 110 e lode

Il tecnico parmigiano ha preso il patentino di seconda categoria «Uefa Pro A» con il massimo dei voti

Barbarini, un allenatore da 110 e lode
1

Grandissima soddisfazione personale per l’allenatore parmigiano Alessandro Barbarini, che nei giorni scorsi ha conseguito a Coverciano il patentino di Seconda Categoria «Uefa Pro A», ti offre la possibilità di esser il responsabile della prima squadra fino a Lega Pro, Primavera e fare da secondo in serie A e B, ed è stato riconosciuto dal settore tecnico della Figc come il miglior allievo del corso con la votazione di 110 su 110 assieme ai «mostri sacri» Brocchi, Mezzano e Vigiani.
Una full immersion di sei settimane, dal 10 giugno al 17 luglio, che ha prodotto i suoi frutti.
«E’ stata una bella esperienza - racconta Barbarini, fermo ai box da un anno e mezzo dopo la breve avventura alla Langhiranese - confrontarsi per più di un mese sul calcio con colleghi ex-professionisti (tra i 45 candidati figuravano anche gli ex-Parma Damiano Zenoni, Cervone, Longo e tanto per citare altri nomi i vari Binotto, Grandoni e Sclosa) mi ha dato molto».
Parecchie le discipline trattate, dalla tecnica-tattica calcistica ad opera del presidente nazionale dell’Aiac Renzo Ulivieri, alla metodologia d’allenamento assegnata a Ferretto Ferretti, storico preparatore delle squadre di Novellino e direttore de «Il Nuovo Calcio», coaudiuvato dal neo preparatore atletico della Lazio, Francesco Perondi, passando per comunicazione, medicina, psicologia e scouting gestita da Corrado Zunino, a capo del settore al Napoli.
«Mi ha colpito la passione che continua a conservare Ulivieri anche nel cercare di cogliere le nuove tendenze e stare al passo coi tempi».
Lo stesso motivo che ha spinto Barbarini a proporsi per il corso. «Avevo già fatto domanda in un paio d’occasioni, volevo aggiornarmi al cospetto di gente che ha avuto una carriera d’altissimo livello».
Compreso Arnaldo Franzini, in passato capitano del Brescello in serie C ed attualmente tecnico del Pro Piacenza neopromosso in Lega Pro. «Abbiamo condiviso tanti viaggi, prima non ci conoscevamo ma ora è nata una vera amicizia. Peccato che all’ultimo abbia dovuto rinunciare Roberto Voltolini (mister del Salso), sarebbe stato ancora più divertente».
A fare la differenza, nella valutazione finale, la tesina sul confronto tra la programmazione in Lega Pro, lui che fece da secondo a Torresani ai Crociati, ed Eccellenza.
«In Lega Pro prevale l’aspetto analitico, se si scende di categoria diventa fondamentale la flessibilità e la selezione delle qualità atletiche che si possono allenare in un minor arco di tempo. Ci tenevo a ringraziare, oltre a mia moglie, i preparatori Igor Bonazzi, Luca Poletti ed anche Marco Torresani che mi ha trasmesso il suo equilibrio e la cura dei dettagli» .
La categoria risente meno della crisi sfociata nella fallimentare spedizione italiana ai Mondiali in Brasile. «La scuola allenatori sta complessivamente meglio rispetto al livello generale del calcio, c’è una buona base ed i vertici della Federazione devono decidere quale filosofia va insegnata ed il tipo di strada da seguire. Inspiegabile nel settore giovanile l’assillo del risultato e dell’organizzazione di squadra quando l’obiettivo primario dovrebbe essere la crescita individuale dei ragazzi».
Non si ispira a nessuno in particolare («un errore da non fare è cercarsi un modello a tutti i costi, l’ideale sarebbe prendere qualcosina un po’ da tutti») e non prevede un ritorno imminente in panchina. «Ho realizzato un sogno che non avrei mai immaginato agli inizi della carriera, già questo lo considero un bel traguardo. Il mondo della Lega Pro è difficilissimo, resto alla finestra in attesa di una chiamata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    03 Settembre @ 16.15

    federicot

    complimenti ....ma un'altra foto non l'avevate?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105: è morto Leone Di Lernia - VIDEO

1commento

Trovato morto a Bogota' tecnico del suono di Vasco, Nek e Pausini

Bogotà

Giallo sulla morte del tecnico del suono di Vasco, Nek e Pausini

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Inferno in autostrada, un altro incidente: auto contro il jersey, un ferito grave

A1 dopo fidenza

Inferno in autostrada, un altro incidente: auto contro il jersey, un ferito grave

lega pro

Parma incerottato, è emergenza: 4-4-2 o 4-2-3-1? Video

La lunga lista degli infortunati e i tempi di recupero. Due note positive: rientra Baraye e la verve realizzativa di Calaiò

Consiglio comunale

Pizzarotti: "Tep: il Cda non ha seguito le indicazioni del Comune" Diretta

parma

Evade dai domiciliari: arrestato

1commento

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

1commento

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

7commenti

soragna

Camion si ribalta a Diolo: ferito il conducente Video

tradizione

Cella di Noceto, troppo vento: falò di carnevale rinviato a domani

Prezzi

Inflazione a febbraio sale all'1,5%, al top da 4 anni

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

5commenti

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

16commenti

LAVORO

Venti nuovi annunci per chi cerca un posto

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

4commenti

PIACENZA

Investe un cinghiale e finisce contro un muro: muore 75enne

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia