-2°

CALCIO DILETTANTI

Barbarini, un allenatore da 110 e lode

Il tecnico parmigiano ha preso il patentino di seconda categoria «Uefa Pro A» con il massimo dei voti

Barbarini, un allenatore da 110 e lode
1

Grandissima soddisfazione personale per l’allenatore parmigiano Alessandro Barbarini, che nei giorni scorsi ha conseguito a Coverciano il patentino di Seconda Categoria «Uefa Pro A», ti offre la possibilità di esser il responsabile della prima squadra fino a Lega Pro, Primavera e fare da secondo in serie A e B, ed è stato riconosciuto dal settore tecnico della Figc come il miglior allievo del corso con la votazione di 110 su 110 assieme ai «mostri sacri» Brocchi, Mezzano e Vigiani.
Una full immersion di sei settimane, dal 10 giugno al 17 luglio, che ha prodotto i suoi frutti.
«E’ stata una bella esperienza - racconta Barbarini, fermo ai box da un anno e mezzo dopo la breve avventura alla Langhiranese - confrontarsi per più di un mese sul calcio con colleghi ex-professionisti (tra i 45 candidati figuravano anche gli ex-Parma Damiano Zenoni, Cervone, Longo e tanto per citare altri nomi i vari Binotto, Grandoni e Sclosa) mi ha dato molto».
Parecchie le discipline trattate, dalla tecnica-tattica calcistica ad opera del presidente nazionale dell’Aiac Renzo Ulivieri, alla metodologia d’allenamento assegnata a Ferretto Ferretti, storico preparatore delle squadre di Novellino e direttore de «Il Nuovo Calcio», coaudiuvato dal neo preparatore atletico della Lazio, Francesco Perondi, passando per comunicazione, medicina, psicologia e scouting gestita da Corrado Zunino, a capo del settore al Napoli.
«Mi ha colpito la passione che continua a conservare Ulivieri anche nel cercare di cogliere le nuove tendenze e stare al passo coi tempi».
Lo stesso motivo che ha spinto Barbarini a proporsi per il corso. «Avevo già fatto domanda in un paio d’occasioni, volevo aggiornarmi al cospetto di gente che ha avuto una carriera d’altissimo livello».
Compreso Arnaldo Franzini, in passato capitano del Brescello in serie C ed attualmente tecnico del Pro Piacenza neopromosso in Lega Pro. «Abbiamo condiviso tanti viaggi, prima non ci conoscevamo ma ora è nata una vera amicizia. Peccato che all’ultimo abbia dovuto rinunciare Roberto Voltolini (mister del Salso), sarebbe stato ancora più divertente».
A fare la differenza, nella valutazione finale, la tesina sul confronto tra la programmazione in Lega Pro, lui che fece da secondo a Torresani ai Crociati, ed Eccellenza.
«In Lega Pro prevale l’aspetto analitico, se si scende di categoria diventa fondamentale la flessibilità e la selezione delle qualità atletiche che si possono allenare in un minor arco di tempo. Ci tenevo a ringraziare, oltre a mia moglie, i preparatori Igor Bonazzi, Luca Poletti ed anche Marco Torresani che mi ha trasmesso il suo equilibrio e la cura dei dettagli» .
La categoria risente meno della crisi sfociata nella fallimentare spedizione italiana ai Mondiali in Brasile. «La scuola allenatori sta complessivamente meglio rispetto al livello generale del calcio, c’è una buona base ed i vertici della Federazione devono decidere quale filosofia va insegnata ed il tipo di strada da seguire. Inspiegabile nel settore giovanile l’assillo del risultato e dell’organizzazione di squadra quando l’obiettivo primario dovrebbe essere la crescita individuale dei ragazzi».
Non si ispira a nessuno in particolare («un errore da non fare è cercarsi un modello a tutti i costi, l’ideale sarebbe prendere qualcosina un po’ da tutti») e non prevede un ritorno imminente in panchina. «Ho realizzato un sogno che non avrei mai immaginato agli inizi della carriera, già questo lo considero un bel traguardo. Il mondo della Lega Pro è difficilissimo, resto alla finestra in attesa di una chiamata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    03 Settembre @ 16.15

    federicot

    complimenti ....ma un'altra foto non l'avevate?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti