Provincia-Emilia

Centinaia di persone a Vaestano per l'addio a Vittorio Baiocchi

Centinaia di persone a Vaestano per l'addio a Vittorio Baiocchi
3

Centinaia di persone hanno partecipato oggi alle esequie di Vittorio Baiocchi, il 40enne di Vaestano morto domenica sera dopo uno scontro con un camion per la raccolta del latte, sulla strada fra la Massese e la frazione di Palanzano. La piccola chiesa di Vaestano ha potuto contenere soltanto i parenti e una piccola parte dei tantissimi amici e conoscenti. La cerimonia funebre, officiata da don Pietro Violi, è stata una semplice e carica di dolore. Il feretro è partito dalla sua casa, nella quale era stata allestita la camera ardente, ed è stato portato in chiesa dai fratelli di Vittorio. Dopo la messa, il corpo è stato tumulato nel cimitero del paese.

VITTORIO BAIOCCHI ERA MOLTO CONOSCIUTO. A Palanzano il quarantenne Vittorio Baiocchi era molto conosciuto. La sua è una delle famiglie più stimate della zona come hanno rimarcato, a poche ore dal tragico incidente, tanti cittadini del paese. Difficile trovare qualcuno residente in quelle zone che non abbia fatto acquisti negli anni agli «Arredamenti Baiocchi», il mobilificio di famiglia con punti vendita a Vaestano e Selvanizza in cui Vittorio lavorava insieme ai tre fratelli Claudio, Stefano e Paolo. Secondogenito di Giorgio ed Elsa Toni, Vittorio si occupava della progettazione degli spazi da arredare e della realizzazione dei preventivi per la clientela. Al suo fianco, da anni, lavorava anche la moglie Gloria Cortesi, 37enne originaria di Rigoso. Da 6 anni tutte le loro attenzioni erano rivolte alla piccola Chiara, alla quale ora sarà durissimo spiegare che il papà non farà più ritorno a casa. "Era una persona straordinaria - ha ricordato ieri il vicesindaco di Palanzano Emilio Pigoni tra i primi a precipitarsi sul luogo dell'incidente - l'avevo visto poco prima delle 19 alla festa della Lega tumori insieme alla sua famiglia. Poi è arrivata questa tragica notizia".

LA CRONACA DI DOMENICA. Un quarantenne di Vaestano è morto questa sera in un incidente stradale avvenuto sulla strada che collega la Massese al paesino, nel comune di Palanzano. La vittima dell'incidente si chiama Vittorio Baiocchi: lascia la moglie e una bimba piccola.
L'incidente stradale si è verificato attorno alle 20. L'uomo stava rincasando in scooter da una festa quando, per cause da accertare, si è scontrato con un camion per la raccolta del latte. Il centauro è rovinato a terra ed è morto sul colpo.
Dopo lo scontro sono arrivati sul posto un'ambulanza della Croce Rossa di Monchio, l'elicottero del 118 e i carabinieri di Palanzano, che effettuano gli accertamenti. Il personale sanitario non ha potuto salvare il quarantenne, mentre è stato portato al pronto soccorso per accertamenti il conducente del camion. Avvertita dell'incidente, la madre di Baiocchi, che ha 67 anni, ha avuto un malore ed è stata portata al Maggiore in eliambulanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    22 Luglio @ 11.27

    Ciao Vittorio, voglio ricordarti nella tua semplicità, per la tua umanità, per la tua straordinaria disponibilità e per la tua grande professionalita'. Il pensiero e tutto il mio affetto va a chi profondamente amavi.

    Rispondi

  • claudio

    22 Luglio @ 10.00

    Maledetto destino, questa volta hai colpito troppo duramente. Ciao Vittorio, padre e marito esemplare.

    Rispondi

  • Giovanni

    22 Luglio @ 00.08

    Ciao Vittorio,grande uomo,grande lavoratore,semre corretto ,disponibile con tutti e con un gran cuore.Un esempio per tutti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento