Provincia-Emilia

Trebbiatura verso la conclusione

Trebbiatura verso la conclusione
Ricevi gratis le news
0

di Nicoletta Fogolla
La trebbiatura dei cereali a paglia volge al termine. Il discorso vale anche per le varietà più tardive, sia di pianura sia di collina e di montagna. Quest’anno la superficie provinciale destinata all’orzo è stata assai contenuta.
 I risultati delle prime trebbiature di metà giugno hanno evidenziato delle rese molto scarse (7/8 quintali per biolca) che, con le successive, sono migliorate, fino a raggiungere i 15-16 quintali. Buono il peso specifico, con valori oltre i 65 chilogrammi per ettolitro. «Lo stato fitosanitario - dice Millo Martini del Consorzio fitosanitario provinciale di Parma - delle coltivazioni di grano tenero non ha presentato problemi di rilievo. Si sono riscontrati: un’elevata presenza di mal del piede nei terreni poco livellati, il fusarium sulla spiga, quasi trascurabile e dei leggeri attacchi di septoria. Le produzioni, però, non evidenziano valori entusiasmanti. Le colture uscite dall’inverno presentavano uno scarso accestimento e, di conseguenza, un investimento di spighe per metro quadrato, piuttosto ridotto».
Le produzioni «si sono attestate su valori variabili dai 10 ai 18/20 quintali per biolca, con parametri di peso specifico buoni, a partire da 75/77 fino a raggiungere valori tra gli 83 e gli 85 chilogrammi per ettolitro. Il valore delle proteine è risultato tendenzialmente scarso, per il dilavamento dell’elemento fertilizzante azoto dai terreni, verificatosi nell’aprile scorso, per le ripetute piogge, come pure per le scarse concimazioni fatte dagli agricoltori, che hanno tenuto il pugno troppo chiuso per lo scarso prezzo del cereale sul mercato e per il proibitivo prezzo raggiunto dal concime chimico nella scorsa primavera».
Le varietà migliori sono essere quelle a ciclo di maturazione medio. Martini sottolinea: «Bisogna ricordare che i più positivi valori di trebbiatura sono stati appannaggio di coloro, che hanno dedicato al proprio grano più attenzioni». La previsione di produzione nazionale di grano tenero e orzo risulta stimabile in calo. C'è da sperare pertanto in una risalita dell’attuale prezzo di mercato (all’incirca euro 140/tonnellata), ma tutto sarà condizionato dalle produzioni dei Paesi nostri concorrenti come Francia, Germania, Ungheria, Ucraina. «Gli agricoltori - spiega Martini - che coltivano il grano duro non sono tanti, ma ben consapevoli delle necessità del mercato. Il prezzo è soddisfacente in caso di prodotto con elevate qualità molitorie. Pertanto, risultano zelanti nell’esecuzione di operazioni colturali volte alla qualità, quali le concimazioni azotate primaverili e gli interventi anticrittogamici, nella fase fenologica della levata del grano e durante la fase di botticella-inizio spigatura».
Il raccolto 2009 del grano duro a Parma ha evidenziato «un prodotto un po' scarso a proteine, ma con un peso specifico alto e produzioni con dati variabili dai 10 ai 18/19 quintali alla biolca». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Parma-Cesena 0-0: Baraye sfiora il gol al 17' della ripresa

STADIO TARDINI

Parma-Cesena 0-0: Baraye sfiora il gol al 17' della ripresa

Nel primo tempo, crociati a un passo dal gol con Di Gaudio e Scavone. Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow

1commento

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

PISA

Capotreno aggredito e due agenti di polizia feriti: fermati 4 minorenni

2commenti

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande