-1°

14°

Provincia-Emilia

Dopo nove anni Orlandi lascia la guida del Parco dello Stirone

Dopo nove anni Orlandi lascia la guida del Parco dello Stirone
1

Si avvia alla scadenza il Consiglio del Parco dello Stirone, la cui durata è legata alle varie amministrazioni (comunali e provinciali) facenti parte del Consorzio.
Il presidente Matteo Orlandi che lascerà nei prossimi mesi la guida dell’ente dopo 9 anni di amministrazione, traccia un bilancio di quanto fatto. «E' stato un onore poter essere alla guida di questo Consorzio, penso che in questi anni siano stati raggiunti risultati importanti anche se sicuramente c'è ancora molto da lavorare - rileva -. Grazie al costante impegno di tutto il Consiglio e del Comitato Esecutivo, ma soprattutto del personale e dei collaboratori, l’area ha ottenuto successi di rilievo. Le iniziative e le attività del Parco sono cresciute, coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone». Tra i progetti, ricorda Orlandi, «la nascita del Centro recupero animali selvatici, l’avvio dei lavori di ristrutturazione per il nuovo Centro Parco, la gestione associata con la Riserva del Piacenziano, le attività culturali e didattiche, le ricerche naturalistiche, la predisposizione di nuovi sentieri, l’installazione di pannelli fotovoltaici, la produzione di guide e pubblicazioni, le iniziative per favorire le produzioni alimentari tipiche e le forme di agricoltura compatibile, oltre a tutti i convegni, i seminari e le iniziative sul territorio in collaborazione con altri enti. Oltre a questo non vanno dimenticati il costante lavoro sul territorio per la salvaguardia ambientale e le opportunità lavorative. Anche a livello economico, nonostante i tagli di finanziamenti pubblici regionali, il Parco ha in conti sani e con soddisfazione posso dire di lasciare una situazione finanziaria positiva».«Per il futuro ci sono sicuramente progetti importanti che dovranno essere portati avanti dal nuovo Consiglio e dal nuovo presidente - spiega Orlandi- e la scommessa principale è il Centro Parco di Millepioppi. Sul fronte amministrativo invece riveste particolare importanza il processo di unificazione con la Riserva del Piacenziano, già in fase avanzata ma che rischia di essere ridiscusso visto il cambiamento politico di alcuni enti, tra cui la Provincia di Piacenza. La speranza è che il Consorzio possa procedere unito come in questi ultimi 9 anni, in cui tutte le decisioni sono state prese all’unanimità, lavorando per il bene del territorio, della natura e dell’uomo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo Bini

    28 Luglio @ 20.24

    Questa notizia mi mette tristezza. Come mai ci sono persone sedute su poltrone pubbliche da decenni mentre validi giovani come Orlandi, che secondo me ha lavorato bene perchè appassionato del settore, sono costrette ad abbandonare l'incarico? Stranezze della politica, Bernazzoli fai qualcosa! Comunque bravo ad Orlandi che ha svolto bene il suo incarico, ce ne vorrebbero di più di giovani così

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

BREXIT

Il Telegraph: " La May chiuderà la frontiera a metà marzo"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia