-0°

16°

Provincia-Emilia

Dopo nove anni Orlandi lascia la guida del Parco dello Stirone

Dopo nove anni Orlandi lascia la guida del Parco dello Stirone
Ricevi gratis le news
1

Si avvia alla scadenza il Consiglio del Parco dello Stirone, la cui durata è legata alle varie amministrazioni (comunali e provinciali) facenti parte del Consorzio.
Il presidente Matteo Orlandi che lascerà nei prossimi mesi la guida dell’ente dopo 9 anni di amministrazione, traccia un bilancio di quanto fatto. «E' stato un onore poter essere alla guida di questo Consorzio, penso che in questi anni siano stati raggiunti risultati importanti anche se sicuramente c'è ancora molto da lavorare - rileva -. Grazie al costante impegno di tutto il Consiglio e del Comitato Esecutivo, ma soprattutto del personale e dei collaboratori, l’area ha ottenuto successi di rilievo. Le iniziative e le attività del Parco sono cresciute, coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone». Tra i progetti, ricorda Orlandi, «la nascita del Centro recupero animali selvatici, l’avvio dei lavori di ristrutturazione per il nuovo Centro Parco, la gestione associata con la Riserva del Piacenziano, le attività culturali e didattiche, le ricerche naturalistiche, la predisposizione di nuovi sentieri, l’installazione di pannelli fotovoltaici, la produzione di guide e pubblicazioni, le iniziative per favorire le produzioni alimentari tipiche e le forme di agricoltura compatibile, oltre a tutti i convegni, i seminari e le iniziative sul territorio in collaborazione con altri enti. Oltre a questo non vanno dimenticati il costante lavoro sul territorio per la salvaguardia ambientale e le opportunità lavorative. Anche a livello economico, nonostante i tagli di finanziamenti pubblici regionali, il Parco ha in conti sani e con soddisfazione posso dire di lasciare una situazione finanziaria positiva».«Per il futuro ci sono sicuramente progetti importanti che dovranno essere portati avanti dal nuovo Consiglio e dal nuovo presidente - spiega Orlandi- e la scommessa principale è il Centro Parco di Millepioppi. Sul fronte amministrativo invece riveste particolare importanza il processo di unificazione con la Riserva del Piacenziano, già in fase avanzata ma che rischia di essere ridiscusso visto il cambiamento politico di alcuni enti, tra cui la Provincia di Piacenza. La speranza è che il Consorzio possa procedere unito come in questi ultimi 9 anni, in cui tutte le decisioni sono state prese all’unanimità, lavorando per il bene del territorio, della natura e dell’uomo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo Bini

    28 Luglio @ 20.24

    Questa notizia mi mette tristezza. Come mai ci sono persone sedute su poltrone pubbliche da decenni mentre validi giovani come Orlandi, che secondo me ha lavorato bene perchè appassionato del settore, sono costrette ad abbandonare l'incarico? Stranezze della politica, Bernazzoli fai qualcosa! Comunque bravo ad Orlandi che ha svolto bene il suo incarico, ce ne vorrebbero di più di giovani così

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

LA PROVA

Debutta la Volkswagen T-Roc: la "Golf" dei Suv...