18°

Provincia-Emilia

I progetti per la polveriera? Nuove assunzioni e "porte aperte"

I progetti per la polveriera? Nuove assunzioni e "porte aperte"
0

di Pietro Furlotti
Difficile pensare al tessuto sociale nocetano senza lo stabilimento militare ripristini e recuperi del munizionamento, meglio conosciuto come «polveriera».
Generazioni di nocetani, dal 1934 a oggi, hanno lavorato tra le mura dello storico stabilimento che, tra il '40 ed il '43, contava addirittura 2300 dipendenti. Alla fine degli anni Novanta, la voce che la «polveriera», situata in località «La Vigna», potesse chiudere per sempre i cancelli si era fatta sempre più insistente dato che non «era considerata strategica per la Difesa».
Ma nel 2001 avviene il passaggio epocale: la «polveriera» passa alle dipendenze dell’Agenzia industrie difese, diretta ora dall’ingegner Marco Airaghi, ed il direttore dello stabilimento, il  colonnello Gennaro Di Lauro contribuisce in modo determinante a conferire all’intero sistema un taglio di gestione «aziendale» che ha contribuito non solo a salvare la «polveriera», ma a rilanciarla sotto molti punti di vista.
«Occorreva una cambio di direzione - ha detto  Di Lauro -, una svolta che potesse fare rinascere lo stabilimento e l’abbiamo trovata in un nuovo mercato: quello della demilitarizzazione. L’impostazione di base è cambiata radicalmente ed il sistema è gestito come un’azienda vera e propria in cui affrontiamo piani di attività e budget».
«In questi anni - ha continuato il direttore dello stabilimento - il personale si è ridotto, ma è divenuto più specializzato e gli investimenti di pregio sono stati molti. Basti pensare al “forno” per la demilitarizzazione, unico in Europa e di progettazione italiana, che rispetta le normative ambientali e consente di operare in massima sicurezza».
Le materie prime ricavate dagli ordigni vengono riciclate: «Quello della demilitarizzazione - ha detto ancora Di Lauro - è un mercato molto vasto, che rende molto. Dai nostri processi di smaltimento ricaviamo materie prime come rame, ottone, plastica, alluminio e acciaio che subiscono l’attività di rottamazione nel massimo rispetto dell’ambiente per essere poi riutilizzati». E'così che il colonnello  e i suoi più stretti collaboratori  hanno salvato lo storico stabilimento, che sorge nell’immediata campagna nocetana.
Ora i progetti e le ambizioni future sono molteplici: «Sarebbe importante - ha concluso il direttore - che l’intero sistema venisse potenziato ancora, in modo da creare quelle condizioni di sviluppo che porterebbero all’assunzione di nuovo personale». Tra i progetti futuri c'è anche quello di aprire i cancelli dello stabilimento ai nocetani, soprattutto ai giovani, e un passo in questa direzione è già stato fatto due mesi fa quando gli alunni dell’Istituto comprensivo locale hanno inscenato uno spettacolo teatrale nel parco della «polveriera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

12commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento