19°

Provincia-Emilia

Frane, via a 39 cantieri

Frane, via a 39 cantieri
1

Pioggia, neve, ghiaccio. Il maltempo che da novembre fino a primavera si è abbattuto sul nostro territorio ha provocato ingenti danni alle strade provinciali. Ai 13 interventi di somma urgenza (376.000 euro) eseguiti dalla Provincia  nelle ore successive il fatto, per ripristinare la viabilità interrotta, sono seguiti 97 lavori di pronto intervento  (455.000 euro) realizzati nelle settimane seguenti per riparare tutti i vari smottamenti dei versanti. Ora con uno sforzo straordinario di risorse  pari a 3 ml e 348 mila euro stanno per aprire 39 cantieri riguardanti altrettante frane. Gli interventi che saranno realizzati entro l’estate sono finanziati con fondi del bilancio provinciale e con il contributo della Regione Emilia-Romagna di 924 mila euro. Oggi in Provincia con un simbolico passaggio di consegne fra l’assessore provinciale Ugo Danni, che ha seguito questa delega fino alla fine della legislatura, e il nuovo assessore alla Viabilità Andrea Fellini, si è presentato il “pacchetto” di lavori e complessivamente l’attività svolta dall’ente in questo frangente.
“Mi auguro che non accada più quello che è successo lo scoro inverno -  ha detto Danni – abbiamo agito con prontezza ed efficienza in una situazione molto critica e garantendo la percorribilità delle nostre strade. Con questo ultimo pacchetto di interventi siamo consapevoli che rispondiamo a emergenze verificatesi sulle strade provinciali e che ci sono altrettanti smottamenti sulle reti dei comuni. Il nostro impegno è quello di essere al loro fianco nella ricerca di risorse per sistemare anche queste situazioni”.

Nel Parmense dove i dissesti in alcuni luoghi soprattutto della collina arrivano a coprire il 50% del territorio comunale, la prevenzione e un programma di interventi mirati è la strada che la Provincia di Parma intende percorrere per cercare di non subire più situazioni come quella verificatesi nei mesi scorsi. “Solo la tempestività con cui si è lavorato, sia da parte degli operatori dell’Ente che delle imprese locali chiamate a intervenire con urgenza ha consentito di risolvere tante situazioni – ha sottolineato Fellini – il nostro obiettivo ora è la prevenzione attraverso una programmazione definita per priorità. Già nella scorsa legislatura  si sono gettate le basi per la costruzione di una mappa dei luoghi a rischio di frane in modo da procedere con azioni preventive.
Complessivamente ha ricordato il Dirigente del servizio provinciale Ermes Mari, sono stati 149 gli interventi realizzati con un investimento di 4 ml 279 mila euro. Diverse le tipologie: dall’intervento urgente di notte per sistemare una caduta massi che ha ingombrato la strada, al ripristino di careggiate, alla messa in sicurezza di versanti. Un complesso di lavori localizzati praticamente in quasi tutti i comuni del Parmense: da Varsi a Neviano Arduini da Noceto a Pellegrino, ma anche Albareto, Tizzano, Monchio, Palanzano, Bore, Salsomaggiore, Bardi, Bedonia, Varano Melegari, Tornolo, Fornovo, Traversetolo, Compiano.
I 39 cantieri aperti in questi giorni prevedono la messa in sicurezza delle frane con interventi riguardanti opere strutturali di consolidamento delle carreggiate stradali quali muri di sostegno su pali, stabilizzazione delle scarpate, opere varie come drenaggi, gabbionate e reti paramassi. Un intervento particolarmente complesso è quello sulla strada provinciale 357R, all’ingresso di Noceto, sul torrente Recchio (vedi scheda allegata), dove si lavorerà alla predisposizione di un by-pass provvisorio in attesa della costruzione del nuovo ponte al posto di quello esistente in precarie condizioni statiche. Tale soluzione permetterà l’utilizzo della strada, molto trafficata, in entrambi i sensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lorenza Ravanetti

    06 Agosto @ 07.22

    Segnalo alla Provincia e alla Regione una strada che necessita urgentemente di manutenzione causa frana. Trattasi della strada che porta a Mossale superiore (PR) tra Corniglio e Bosco di Corniglio. Le famiglie che abitano la zona sono disperate ed anche i villeggianti. Ricordo che qs zona rientra nel Parco dei Cento Laghi, perchè non merita di essere presa in considerazione essendo zona turistica, cari parmigiani? grazie e spero che possiate fare qualosa al più presto perchè è l'unica strada di accesso al paese. Lorenza Ravanetti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017