Provincia-Emilia

Monte Barigazzo: la protesta dei campeggiatori arriva su Facebook

Monte Barigazzo: la protesta dei campeggiatori arriva su Facebook
23

Sul monte Barigazzo quest'anno è vietato accamparsi per aspettare il Ferragosto. Il 15 agosto, come da tradizione, il circolo Costa Pessola organizza una giornata di sagra. Da alcuni anni però per centinaia di giovani era diventato altrettanto tradizionale l'usanza di ritrovarsi sul monte da uno a tre giorni prima di Ferragosto. Una «vigilia» all'insegna del divertimento.

Questa volta, però, niente party pre-sagra. L'ha deciso il comitato che ha sempre organizzato la festa, l'associazione di valorizzazione Monte Barigazzo" in accordo con i carabinieri di Varsi e con i cittadini proprietari della terra su cui si è sempre festeggiato. (l'area è infatti privata) La decisione è stata presa in seguito a denunce arrivate ai carabinieri negli ultimi tempi per episodi legati a sostanze stupefacenti. I militari vigileranno dunque sul rispetto dei divieti. I trasgressori rischiano un'ammenda da 2mila a 20mila euro.

Rimarrà invariato l'appuntamento del 15 agosto con il pranzo con prodotti tipici locali e accompagnato dall'orchestra.

UN GRUPPO SU FACEBOOK. L'incredulità di chi apprezzava la consuetudine di campeggiare sul monte Barigazzo poco prima del Ferragosto è sfociata anche in un gruppo su Facebook. Un gruppo fondato da Fulvio Rocco Ferrari, che scrive nella descrizione: "Quest'anno vogliono impedire l'accampamento al monte barigazzo per la consueta festa di ferragosto. DOBBIAMO FARE QUALCOSA!".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elisabetta franceschini

    07 Agosto @ 16.35

    Chi ha deciso sono stati gli organizzatori che non torneranno certo indietro, e vi sorprenderà sapere che sono stati i più giovani dell’associazione a deciderlo (dai 20 ai 40 anni). A malincuore ma per la sopravvivenza della festa minacciata continuamente oltre che da leggi sempre più severe e restrittive anche da chi è preposto a farle rispettare, forse hanno deciso che il gioco non vale la candela. Voi vi prendereste la responsabilità civile (con risarcimento di eventuali danni) e penale x dei ragazzini minorenni ke nell'indifferenza dei genitori si fanno beccare roba e coltellazzi addosso, o peggio da maggiorenni col cervellino da gallina? Io no di sicuro. Se dovesse succedere qlc di grave sono cavoli amari. Qualcuno ha le capacità di evitare possibili rischi all'incolumità di persone ubriache e fumate in modo ke queste poi non intentino cause in tribunale? Riuscireste a vivere con la coscienza a posto sapendo che qualcuno si è fatto male o peggio è morto? Riuscite quindi a cambiare il mondo? Certo ke spiace, è finita un era x quanto mi riguarda ma... è troppo facile fare commenti senza essere al corrente dei fatti... mi metto nei panni di ki riskia e lo comprendo. Raga non esiste + l'isola felice, manco da noi... Lo so ank’io ke gira + “rrobba” in via Farini tra la Parma bene ke in 100 anni di Barigazzo fatto stà che i controlli sono stati fatti in Barigazzo ed in via Farini nessuno ha il coraggio di farne di seri ed approfonditi (salvo il capro espiatorio che è stato scarcerato da poco). E allora? Non risolveremo la fame nel mondo e i fatti continuano a non cambiare in sostanza. Caro “michele il 05/08/2009 alle 17:14” non è campeggio controllato, è divieto di campeggio. Lo scopo non è lucrare sulle spalle dei campeggiatori ma evitare che i soliti “4 siochet” mandino a gambe all’aria tutta una festa per cui tanti hanno lavorato duramente anche per soddisfare le leggi . Caro signore “che ne sa” con piacere da anni servo il 15 ai tavoli. Diciamo ke conosco ogni singola persona ke fa parte del consiglio. Le posso garantire che gli incassi del sabato sera non sono certo importanti come quelli dell’intera giornata di domenica ma ci sono. Non siamo ridicoli la gente beve e mangia comunque. Povero qualunquista che apre bocca solo per dar fiato senza essere a conoscenza dei fatti. E anche se fosse? Sappia che sono persone che non lo fanno per interesse personale ricavando soldi ke vanno ad ingrassare i loro conti correnti personali, ma volontari ke coi soldi ricavati hanno asfaltato una strada d’accesso ad un monte (ke ci tengo a precisare non ha certo fatto la comunità montana ke cmq gentilmente ha inviato 2 camion di ghiaia), ke hanno creato un associazione ke fa donazioni di ogni genere, e talvolta, come può, sopperisce alle carenze di un comune montano sul lastrico cercando di migliorare tante cose. Si vergogni!

    Rispondi

  • ALLIBITA

    07 Agosto @ 11.49

    CARI DOBBIAMO RENDERCI CONTO CHE ORMAI SIAMO TORNATI AL PROIBIZIONISMO!! SIAMO TORNATI INDIETRO ANNI LUCE!!!! LE CONSEGUENZE LE PAGHIAMO NOI GIOVANI...NON POSSIAMO NEMMENO + PERMETTERCI UNA NOTTE IN TENDA SU UN MONTE!! CHISSA' QUALI DANNI IRRIPARABILI AVREMMO MAI CREATO!!! OGNI GIORNO SONO SENPRE + DISGUSTATA!!!

    Rispondi

  • Francesco

    06 Agosto @ 19.38

    "solite follie parmensi, vi stupite ancora? io quel giorno non ci sono, però sarei curioso di vedere se un carabiniere (che prima di tutto è una persona) se la sente di dare multe dai 2000 ai 20000 euro (avete capito bene?? DAI DUEMILA AI VENTIMILA EURO!). Personalmente non avrei la coscienza a posto a multare in maniera così spropositata dei ragazzi che campeggiano in allegria. Non si può chiedere ad un carabiniere di essere così disumano "

    Rispondi

  • R_

    06 Agosto @ 18.39

    beh... se il problema è quello delle canne basta dare ai ragazzini un po' di Xanax o del Tavor come fanno probabilmente i loro genitori così non rischiano di farsi ritirare la patente e magari nemmeno vanno al barigazzo accorgendosi della bellezza della televisione...

    Rispondi

  • stefano

    06 Agosto @ 17.33

    il problema sembra che sia quello che i ragazzini si fanno le canne .... Io sono stato a Londra a seguire il Parma lo scorso week end e a Camden Town all'uscita della metro ho visto i poliziotti con i cani che individuavano quelli che erano in possesso di droghe. Perchè non si fa lo stesso nei locali di via Farini, davanti un noto locale molto noto della "parmabene" in via emilia est, oppure in uno noto pub che è poco distante da Barriera Farini..... sono sicuro che il cane avrebbe dei capogiri tanta la droga che circola. Facciamo chiudere questi locali .... anzi chiediamo alla GF la provvenienza dei capitali con cui vengono finanziati questi locali.

    Rispondi

    • R_

      06 Agosto @ 18.37

      ...non dimenticare che vivi in una società in cui caccia la gente che guida con 0,5 di alcool in corpo e fa guidare allegramente le signore strafatte di xanax tavor e altre droghe legalizzate.. in cui esistono solo divieti senza alternative... Londra ha i CAB che con pochi spiccioli ti portano da una parte all'altra della città noi solo taxisti che ti battono 30 euro per portarti dal centro a porporano.. è una vergogna ma dalla nostra città a tolleranza uno, non mi sembra che ci siano grandi prospettive per il futuro salvo quella di andarsene..

      Rispondi

    • R_

      06 Agosto @ 18.31

      ...non dimenticare che vivi in una società in cui caccia la gente che guida con 0,5 di alcool in corpo e fa guidare allegramente le signore strafatte di xanax tavor e altre droghe legalizzate.. in cui esistono solo divieti senza alternative... Londra ha i CAB che con pochi spiccioli ti portano da una parte all'altra della città noi solo taxisti che ti battono 30 euro per portarti dal centro a porporano.. è una vergogna ma dalla nostra città a tolleranza uno, non mi sembra che ci siano grandi prospettive per il futuro salvo quella di andarsene..

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento