20°

32°

Provincia-Emilia

Sorbolo esternalizza i servizi educativi, i sindacati: "Scelta sbagliata"

0

"L’amministrazione neoeletta del Comune di Sorbolo decide di esternalizzare una nuova sezione di nido per l’anno scolastico 2009-2010, adducendo come motivazione non tanto la volontà di aumentare il numero di iscritti riducendo la lista d’attesa, ma piuttosto la necessità di far quadrare il bilancio dell’Ente, rispettando le disposizioni delle leggi finanziare che danno indicazione di diminuire le spese del personale per garantire il contenimento della spesa pubblica - scrivono i sindacati in una nota stampa - Inoltre le spese previste e messe a bilancio per l’assunzione di un nuovo educatore, verrebbero dirottate su altri settori del Comune per l’assunzione di un dipendente da destinarsi ad un’area diversa da quella educativa".

"A fronte di tale decisione FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, RSU del Comune di Sorbolo e le segreterie confederali esprimono stupore e deciso disaccordo, in quanto con la precedente Giunta Comunale, di cui faceva parte l’attuale sindaco, si era concordato, attraverso un accordo stipulato tra le parti, di mantenere la gestione diretta di almeno due sezioni delle quattro in funzione all’interno del nido, a garanzia della qualità del servizio erogato e per permette di mantenere in capo all’Amministrazione la gestione del progetto educativo - continua il comunicato - Oggi la nuova Giunta stravolge le decisioni prese dalla precedente amministrazione e affida la gestione di un’altra sezione alle cooperative sociali, venendo meno agli accordi presi in precedenza e appaltando non solo un servizio alla persona ma soprattutto un pezzo di storia, di cultura e di tradizione di un’intera comunità. A trent’anni dalla sua apertura, il nido Arcobaleno vede svendere per questioni economico-politiche la professionalità e la serietà dei suoi educatori e operatori. Per l’ennesima volta le politiche dell’infanzia e della cultura  vengono accantonate in nome del tetto di spesa del personale, con la chiara consapevolezza che appaltare un altro pezzo di nido comunale significa condannarlo ad una lenta e progressiva estinzione. L’amministrazione comunale nell’arco di pochi anni, arriverà, di questo passo, a cedere totalmente le redini della gestione del nido ad un appalto esterno, scegliendo di rinunciare ad occuparsi direttamente dell’accoglienza, della cura e dell’educazione dei bambini di Sorbolo".

"Tutto il personale, unitamente alle organizzazioni sindacali, intende evitare che questo avvenga. Si invita quindi l’attuale Amministrazione a rivedere la propria decisione, mantenendo fede agli accordi presi con la precedente. Si chiede a politici ed amministratori che esprimano la precisa volontà politica di tutelare il servizio, continuando a prendersi carico della questione educativa così come un’amministrazione di trent’anni fa fece aprendo un servizio fortemente voluto e desiderato dalle famiglie e dai cittadini. Sull’onda di quella spinta il nido comunale chiede di rimanere attivo con le sue due sezioni, per poter continuare ad erogare la professionalità e la serietà che in questo cammino ha contraddistinto educatori e operatori".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

51commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

reggio emilia

La moglie vuole separarsi, lui le getta in faccia sostanze urticanti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse